Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Assemblea delle Regioni periferiche e marittime: Sardegna confermata nell'ufficio politico. Si rafforza collaborazione con Corsica e Baleari

01.07.16 - comunicati stampa - Comunicati stampa
Il Presidente Francesco Pigliaru è stato riconfermato componente dell’Ufficio Politico dell’Assemblea Generale della CIM, Commissione Intermediterranea. La CIM, una delle sei commissioni geografiche della Conferenza delle Regioni Periferiche Marittime, dal 1990 riunisce le regioni del Mediterraneo allo scopo di rappresentare gli specifici interessi dell’area mediterranea all'interno delle principali negoziazioni europee. L’Ufficio Politico è l’organo deputato a definire le linee politiche e mettere in atto le decisioni.
Riunita oggi a Venezia per nominare il nuovo Ufficio Politico e stabilire le strategie macroregionali, l’Assemblea Generale della CIM ha affrontato in particolare la questione dei migranti e dei rifugiati. Su questo tema la Sardegna ha chiesto un rafforzamento delle politiche di coesione indirizzate a un nuovo obiettivo tematico migranti.
A margine dell’Assemblea il Capo di Gabinetto della presidenza Filippo Spanu ha incontrato gli esponenti della Corsica e delle Isole Baleari, territori con i quali la Sardegna sta conducendo un’attività di condivisione e riflessione congiunta sulle principali problematiche legate alla comune condizione di insularità e finalizzata a formulare proposte, soluzioni e modelli di riferimento per il superamento delle stesse. I Presidenti delle tre Regioni si incontreranno nel mese di novembre prossimo a Palma di Maiorca, per presentare i risultati di tale attività e condividere un documento politico contenente delle puntuali richieste alle istituzioni europee e ai rispettivi governi nazionali, per la compensazione e il superamento di specifiche difficoltà economiche e sociali derivanti dalla condizione di insularità.