Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Progetto Iscol@, Pigliaru inaugura l'anno scolastico nell'istituto di Villasor dopo i lavori

19.09.16 - comunicati stampa - Comunicati stampa
"L'istruzione è in cima alle nostre priorità e investiamo moltissimo perché le scuole siano luoghi sempre più sicuri, innovativi e accoglienti per i nostri ragazzi, sia dal punto di vista ambientale che da quello didattico". Lo ha detto il presidente della Regione Francesco Pigliaru questa mattina a Villasor, dove ha partecipato alla cerimonia di accoglienza degli alunni delle prime classi dell'Istituto comprensivo "Puxeddu" di Villasor-Nuraminis. La scuola, che è una delle 800 rientrate nella ripartizione delle risorse regionali del progetto Iscol@, ha beneficiato di numerosi interventi di messa in sicurezza e miglioramento. "Lavoriamo perché abbiate scuole sempre aperte, in cui la comunità vive e cresce insieme", ha spiegato il presidente Pigliaru ad alunni, insegnanti e genitori, sottolineando come il progetto Iscol@ stia andando avanti in ottima collaborazione con i Comuni e con le organizzazioni scolastiche.

"Quando si lavora tutti insieme si ottengono risultati in tempi veloci e questo è un bell'esempio. Vedere il prima e il dopo ci fa capire come possiamo cambiare concretamente le cose", ha proseguito Francesco Pigliaru, che ha visitato l’Istituto insieme al sindaco Walter Marongiu. "È solo l'inizio e sappiamo che c'è ancora tanto da fare, ma realtà come questa, piene di energia e dai miglioramenti già evidenti, ci fanno capire che stiamo andando nella direzione giusta. In questi giorni, qui come nel resto della Sardegna, ragazze e ragazzi hanno affrontato l'apertura dell'anno scolastico", ha aggiunto Francesco Pigliaru rivolgendosi ai giovanissimi studenti.

"L'augurio per tutti è quello di affrontarlo con entusiasmo, insieme a insegnanti motivati e comunità partecipi. Il consiglio, invece, è quello di non accontentarvi mai", ha concluso il Presidente della Regione citando il celebre discorso di Steve Jobs. "La chiave del futuro che volete è nei vostri talenti e nelle vostre passioni: trovate ciò che davvero vi piace e potete essere certi che lo farete bene".