Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Sanità, Arru a convegno Ats: '"Dobbiamo ragionare come comunità"

10.06.17 - comunicati stampa
Si sono confrontati tecnici e operatori di diverse Regioni all'incontro di oggi sui nuovi modelli sanitari, organizzato oggi a Cagliari dall'Ats Sardegna e aperto dall'assessore della Sanita', Luigi Arru.

"Stiamo portando avanti una grande riforma, non senza difficoltà, per migliorare i servizi sanitari della nostra Regione', ha detto l'esponente della Giunta Pigliaru. "Non possiamo farcela senza il contributo di tutti, ma e' importante imparare a ragionare in termini di rete, di azienda unica. La sanita' deve essere davvero una comunita' di persone, e' l'unico modo che continuare ad avere un'assistenza universalistica e di qualita'".

Al convegno, 'Ats Sardegna: un modello per migliorare la governance della continuità ospedale - territorio', hanno portato l'esperienza di accorpamento di Asl il direttore generale della Usl Toscana Sud Est, Enrico Desideri, e Kyriakoula Petropulacos, della direzione generale Cura della Persona, Salute e Welfare dell'Emilia Romagna, mentre Elena Cantu', della Universita' Cattolica di Milano, e Federico Spandonaro, dell'Universita' di Tor Vergata, hanno parlato dei modelli di governance nella centralizzazione regionale e di razionalizzazione della spesa.

Il direttore generale dell'Ats, Fulvio Moirano, ha illustrato il lavoro fatto nei primi mesi di vita dell'azienda unica: "Aspettiamo l'approvazione delle linee guida dell'atto aziendale -ha detto il manager - per poter dare forma compiuta all'Ats. Sono comunque tanti i processi avviati in questi cinque mesi, a prescindere dalla rete ospedaliera che e' all'esame del Consiglio regionale. Proprio oggi abbiamo inviato a tutte le sigle sindacali del comparto la piattaforma del contratto unico dell'Ats per il personale e siamo pronti al confronto".