Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Flussi migratori dall'Algeria, Pigliaru a Minniti: "Moltiplicare sforzi per bloccare gli arrivi. Pronti a offrire supporto nell'ambito della cooperazione"

26.09.17 - comunicati stampa - Comunicati stampa
"Ritengo necessario moltiplicare gli sforzi affinché il passaggio di migranti dall'Algeria cessi al più presto. A questo fine chiedo quali azioni concrete ed urgenti il Governo intende mettere in campo per frenare con la necessaria urgenza gli sbarchi, garantire l'immediato rimpatrio e, al contempo, rinforzare la presenza delle forze di polizia nelle aree di approdo".

È un passaggio della nuova lettera inviata oggi dal presidente della Regione Francesco Pigliaru al ministro dell’Interno Marco Minniti.

"Torno sul tema delle mie precedenti missive - scrive Francesco Pigliaru - per condividere lo sviluppo della situazione nelle ultime settimane e le più recenti e preoccupanti novità di queste ultime ore. Gli sbarchi di migranti dall'Algeria sono in costante aumento, al punto che, ad oggi sono stati già raggiunti e superati i numeri dell'intero 2016, nel quale i migranti giunti nella costa sud-occidentale dell'isola sono stati 1106".

Il presidente Pigliaru, nel ribadire l’apprezzamento per la tempestiva iniziativa svolta dal Governo in Algeria ai primi di settembre, sottolinea che "questo impegno non ha consentito, per il momento di far cessare o di frenare l’intensità dei passaggi diretti verso la Sardegna”.

"Confermo - chiarisce il Presidente della Regione - la più totale disponibilità per un supporto alle azioni dell'esecutivo, specie nell’ambito della Cooperazione, per la quale la Sardegna ha delega alla cooperazione internazionale, dalla Conferenza delle Regioni ed è Autorità di gestione del programma di cooperazione transfrontaliera euro mediterranea ENI/CBC Med 2014/2020".