Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Progetto vetrina: sportelli informativi per la promozione della Sardegna nel mondo

13.12.06 - comunicati stampa - anno 2006
La realizzazione di "iniziative specifiche di animazione e promozione di legami stabili con gli italiani all'estero per lo sviluppo integrato del Mezzogiorno". Questo l'obiettivo del progetto cofinanziato dal Fondo sociale europeo e promosso dalla Regione Sardegna e dal Ministero degli Esteri e realizzato in collaborazione col centro internazionale di formazione dell'Oil, agenzia dell'Onu. L'iniziativa è stata illustrata questa mattina (Cagliari, T Hotel) nel corso conclusivo del progetto Itenets (International training and employement networks) e del programma di partenariato territoriale con gli italiani all'estero PPtie. L'incontro è stato aperto dall'assessore regionale del Lavoro, Maddalena Salerno, che ha colto l'occasione per fare un bilancio delle iniziative svolte in questo ambito negli ultimi due anni. Non ultima l'istituzione dell'Osservatorio del lavoro e dell'impresa dei sardi nel mondo. "Quest'iniziativa - ha sottolineato l'assessore Salerno - ha favorito l'ideazione del Progetto Vetrina, che prevede la costruzione di una rete di sportelli informativi all'estero per la promozione delle produzione sarde in Europa e nel mondo. Parallelamente - ha spiegato l'esponente dell'Esecutivio regionale - il progetto Pptie ha realizzato un ciclo di seminari tecnico geografici sui principali paesi di emigrazione sarda. In tal modo è stato possibile acquisire informazioni sui mercati oltremare, in base ai bisogni espressi dalle imprese estere e dalle associazioni di categoria locali".
Le linee guida regionali per la valorizzazione degli italiani residenti all'estero sono quindi state illustrate nei particolari dall'esperto del Ministero degli Affari Esteri Francio Sclano. Al termine della giornata di studi - in cui si sono susseguiti una serie di interventi tematici - si è discusso di come integrare e dare continuità ai progetti Pptie e Itenets nel passaggio tra la programmazione europea 2000-2006 a quella 2007-2013.