Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Vigili del Fuoco, l'assessore Pili inaugura sede staccata di Cuglieri

23.07.20 - comunicati stampa
L’assessore regionale dell’Industria, Anita Pili - in rappresentanza del presidente della Regione, Christian Solinas - ha partecipato oggi alla cerimonia di inaugurazione della nuova sede del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Cuglieri.

“Il potenziamento della rete operativa dei Vigili del Fuoco è un traguardo importante per tutto il territorio frequentemente colpito da roghi e incendi”, ha detto l’assessore Pili nel corso della cerimonia.

“Grazie all’implementazione del personale, che avrà un organico di 29 unità, e alla prossimità operativa della sede - ha puntualizzato l’assessore - gli interventi per la salvaguardia del patrimonio boschivo potranno essere agevoli e tempestivi, in particolare durante il periodo estivo”.

All’inaugurazione della struttura, operativa da circa un mese in forma ridotta, hanno partecipato il capo del Dipartimento dei Vigili del fuoco, Salvatore Mulas, il capo del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, Fabio Dattilo, il direttore reggente dei Vigili del fuoco della Sardegna, Angelo Orrù, il prefetto di Oristano, Gennaro Capo, il comandante provinciale del Vigili, Fabio Sassu, il sindaco di Cuglieri, Giovanni Panichi e il vescovo di Alghero e Bosa, monsignor Mauro Maria Morfino.

Il distaccamento di Cuglieri si aggiunge alle altre due sedi di Abbasanta e Ales, e dipenderà dal Comando di Oristano, coprendo anche i territori di Scano Montiferro, Sennariolo, Tresnuraghes e Magomadas, ampia zona che comprende diverse aree boschive di pregio. Durante l’incontro, l’esponente della Giunta Solinas ha sottolineato l’importanza della tutela del patrimonio forestale sardo “che costituisce una enorme ricchezza per l’ambiente e l’economia, per l’equilibrio del territorio, per la conservazione della biodiversità e del paesaggio. I boschi, inoltre, sono l’habitat naturale di molte specie animali e vegetali. In virtù di ciò, ribadiamo la più profonda gratitudine nei confronti di chi, quotidianamente, si impegna a favore dei cittadini sardi a tutela dell’incolumità e sicurezza loro e della loro terra”.