Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Mannoni: come cambia l'assemblea dell'Autorità d'Ambito

13.07.05 - comunicati stampa - anno 2005
Entra in vigore il 15 luglio con la pubblicazione nel BURAS, la legge regionale che istituisce il servizio idrico integrato, in attuazione della legge del 5 gennaio 1994, numero 36.

La legge, promulgata ieri, introduce importanti novità nella composizione dell'Assemblea dell'Autorità d'Ambito, il consorzio degli enti locali della Sardegna regolatore del servizio idrico per gli usi civili, con l'ingresso dei rappresentanti delle nuove province, di recente istituzione.

A tutte le otto attuali Province è assegnata una quota di rappresentatività pari all’unità, così come previsto dal disegno di legge approvato dalla Giunta su proposta dell’assessore Carlo Mannoni. L’Assemblea dell’Autorità è, inoltre, autorizzata a modificare le attuali quote di ripartizione del fondo di dotazione in relazione alla mutata configurazione dell’Assemblea che ha ora 36 rappresentanti dei comuni e 8 rappresentanti delle province, per un totale di 44 componenti.

Un'ultima modifica riguarda la composizione del comitato esecutivo, composto da 8 unità, che potranno essere scelti senza specifici vincoli di ripartizione territoriale.