Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Lavori sul Cedrino e pulitura dei canali, nessuno stop ai lavori

07.11.08 - comunicati stampa - anno 2008
In riferimento alle dichiarazioni rilasciate dal presidente del Consorzio di bonifica della Sardegna centrale, Gian Marco Meloni, l'assessore regionale dei Lavori pubblici, Carlo Mannoni, comunica che nessun provvedimento della Regione ha interrotto la fase di progettazione dei lavori di arginatura del Cedrino. Sono infatti disponibili i fondi assegnati, pari a 6,9 milioni di euro, iscritti nel bilancio regionale e deliberati nel dicembre 2007.

Nessuna interruzione, quindi, della fase progettuale che il Consorzio sta completando.
Ancora una volta, l'assessore Mannoni sottolinea che è vero che 4,8 milioni di euro sono stati momentaneamente assegnati alle opere per il G8 di La Maddalena, in quanto a rischio di revoca sulla base delle nuove e più severe disposizioni nazionali contenute nella legge n. 133 del 6 agosto 2008 (“Misure urgenti sullo sviluppo economico”). Tuttavia, la Giunta si è impegnata a riassegnare l'intera somma sui fondi FAS 2007-2013. Dunque, non vi sarà alcuna interruzione nei lavori di arginatura del Cedrino.

Per quanto concerne invece i fondi per la manutenzione dei canali in Baronia (fondi concessi da tempo dall'Assessorato regionale dei Lavori pubblici alla Provincia di Nuoro), non corrisponde al vero che il Genio Civile abbia ritardato il rilascio del nulla osta e, quindi, impedito gli importanti interventi di pulitura dei canali.

L'assessore Mannoni, infine, precisa che il progetto definitivo dei lavori di manutenzione del reticolo idrografico (Comuni di Galtellì, Loculi, Irgoli, orosei e Posada) è stato preso in carico dagli uffici del Genio Civile il 14 gennaio 2008 e autorizzato il 25 gennaio; il progetto preliminare per la sistemazione e la pulizia di corsi d'acqua e canali in prossimità dei centri urbani di Siniscola e Onifai è stato preso in carico il 6 maggio 2008 e approvato con una determinazione del 21 agosto. Nella stessa data è stato assunto dagli uffici competenti il progetto definitivo, poi autorizzato il 25 agosto scorso.