Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Al via il bando per il recupero ambientale di aree minerarie dismesse

Pubblicato dall’Assessorato dell'Industria il bando 2017 per l’assegnazione di contributi a favore dei comuni per gli interventi di recupero ambientale di aree interessate da attività estrattive dismesse o in via di dismissione.

3.000.000 di euro le risorse destinate all’attuazione degli interventi riguardanti la messa in sicurezza delle aree interessate da fenomeni franosi in atto o potenziali e a rischio idrogeologico, improntati a criteri che prevedano l’impiego di tecniche di ingegneria naturalistica e che limitino allo stretto necessario le opere di ingegneria civile.

Gli interventi saranno finalizzati alla modifica della situazione di degrado territoriale derivante dall’abbandono dei siti interessati da lavori estrattivi.

L’importo massimo di contributo erogabile per ciascun intervento e per ogni Comune non può essere superiore a 250.000 euro.

I comuni interessati dovranno far pervenire le domande di contributo entro le ore 12 del 31 luglio 2017, a mano o tramite raccomandata o servizio di recapito autorizzato al seguente indirizzo:

Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato dell’Industria – Direzione Generale, Via XXIX Novembre, 23 - 09123 Cagliari.

Eventuali richieste di chiarimenti e quesiti potranno essere inviati entro e non oltre quindici giorni dalla pubblicazione dell’estratto del presente bando nel B.U.R.A.S. all’Ing. Nicola Giuliani responsabile del procedimento tramite fax al numero 070/6062092 o per email all'indirizzo: ngiuliani@regione.sardegna.it

Consulta i documenti

Informazioni a cura dell’Urp della Presidenza


Ultimo aggiornamento: 16.05.17