Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Albo regionale degli istituti e dei luoghi della cultura

Aggiornamento annuale

L'Albo regionale degli istituti e dei luoghi della cultura, istituito con la deliberazione di Giunta regionale n. 26/4 del 11.05.2016 “Istituzione dell’Albo regionale degli istituti e dei luoghi della cultura della Sardegna. Legge regionale 20 settembre 2006, n. 14, art. 19” e approvato con Decreto dell’Assessore della Pubblica istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport n. 2 del 10.06.2016, mira a consolidare il principio della qualità e la razionalizzazione del comparto, promuovendo il Sistema museale della Sardegna.
L’inserimento nell’Albo, aggiornato annualmente, è legato al procedimento del riconoscimento regionale dei musei.

Possono fare richiesta di riconoscimento:
a) i musei e le raccolte museali regionali;
b) i musei e le raccolte museali degli enti locali e dei consorzi di enti locali;
c) i musei e le raccolte museali delle fondazioni e delle associazioni cui partecipano gli enti locali.
d) i musei e le raccolte museali di interesse locale, la cui titolarità è ascrivibile ad enti pubblici non statali, ecclesiastici e a soggetti privati.

Per informazioni e chiarimenti sul procedimento possono essere contattati: la dott.ssa Patrizia Podda (tel. 070 6064914, e-mail patpodda@regione.sardegna.it), la dott.ssa Katia Debora Melis (tel. 070606 6880) e l’arch. Riccardo Cianchi (tel. 070606 4418).

Albo regionale degli istituti e dei luoghi della cultura
Consulta la procedura per il riconoscimento regionale dei musei e delle raccolte museali


Ultimo aggiornamento: 24.07.18