Vai al contenuto della pagina

Il turismo in Sardegna è cresciuto anche nel 2008
Nonostante la crisi globale e l’exploit del 2007, nel quadriennio 2004–2007 nell'isola è cresciuta anche la domanda e l’offerta turistica in base ai dati certificati Istat. Aumento importante per il movimento passeggeri negli aeroporti grazie anche ai 75 voli low cost attivi nel 2009.
Cala Mariolu

CAGLIARI, 19 FEBBRAIO 2009 - Nel 2008, nonostante la crisi globale e l’exploit del 2007, il turismo sardo ha continuato a crescere. Nel quadriennio 2004–2007 in Sardegna è cresciuta anche la domanda e l’offerta turistica in base ai dati certificati Istat. Aumento importante per il movimento passeggeri negli aeroporti grazie anche ai 75 voli low cost attivi nel 2009 (nel 2004 erano 6).

Il dato provvisorio dell’Osservatorio Economico elaborato sulla base dei numeri forniti dalle Province, per il 2008 registra: arrivi +1,4%; presenze +1,1%. I numeri assoluti del 2008 sono: arrivi 2.363.496 (+1,4%; nel 2007 erano 2.330.206), presenze 12.290.414 (+1,1%; nel 2007 erano 12.155.378).

La Sardegna è la regione italiana che nel 2007 ha registrato il maggior incremento percentuale sui flussi turistici totali. Il dato Istat è: arrivi +18%,
presenze +15%. Aumento importante per gli aeroporti che, nel corso dell’anno, hanno incrementato il già consistente traffico del 2007 sino al 6,25%. Punta del +10,44% a Cagliari. Numeri assoluti del 2008: totale traffico passeggeri 11.896.674 (+1,24%; nel 2007 erano 11.751.266).

La Regione anche quest’anno è presente alla Borsa internazionale del Turismo di Milano con un proprio stand. L’area istituzionale di 2.200 metri quadri, allestita dall’Assessorato del Turismo, si trova nel Padiglione 5 della Fiera di Rho-Pero. Novità di quest’anno è l'allestimento degli "spazi sensoriali": due grandi contenitori cilindrici, nella parte opposta agli stand provinciali, appaiono come dei nuraghi contemporanei interattivi. Sono dedicati ad autunno-inverno e a primavera-estate e offrono una collezione di sensazioni. Con tecniche appositamente studiate i visitatori potranno toccare, odorare, sentire, vedere e degustare i prodotti isolani.

La caratteristica principale dello stand è rappresentata dall’elemento circolare che segnala ed espone le attività e il territorio della regione. Il cerchio custodisce e al tempo stesso veicola i contenuti. L’idea di base è un villaggio nuragico contemporaneo, ancora in grado di legare passato e futuro in una sovrapposizione di senso.

Si entra nell’area dedicata alla Sardegna passando attraverso gli otto box destinati alle Province e dedicati all’accoglienza e alla contrattazione. Nella parte centrale si trovano la grande area eventi e il banco della Regione. Ai lati dello stand gli spazi dedicati al bar e alle compagnie di trasporto.

L’artigianato, le piante e le essenze arboree, le immagini, i suoni, i profumi della terra di Sardegna sono poi i tasselli di un’immagine unitaria che appare subito all’occhio del visitatore. L’intero stand, attraverso l’utilizzo di grandi vasi circolari che mettono in scena le essenze, diviene un orto botanico in cui immergersi. Ogni vaso, accompagnato da un cartellino che indica le caratteristiche e la storia della pianta, racconta il paesaggio della Sardegna.
L’uso delle immagini fotografiche sui contenitori/depositi rafforza il racconto della cultura e della tradizione.

Nello stand della Regione non mancano le postazioni Internet. Da segnalare la gigantesca copertura che formerà il "cielo" dell’allestimento. Un unico grande telo di 2200 metri quadrati ancorato al soffitto del padiglione.

Sito in tedesco
Il sistema dei portali della Regione Sardegna si dota di un altro importante tassello. Il portale Sardegnaturismo dopo la traduzione in inglese da oggi è disponibile anche in lingua tedesca. Si tratta di uno strumento di comunicazione destinato soprattutto al primo mercato turistico della Sardegna. Le pagine tradotte sono accessibili da un link nella home page del sito in Italiano, Sardegnaturismo.it.

Nuove guide
L’assessorato del Turismo ha appena stampato le nuove guide bilingue, in italiano e inglese, dedicate ai settori Congressuale, Golf, Centri Benessere e spa, paesaggi d’autore,
“Cammina cammina”, fiabe, luoghi e itinerari sardi per i bambini. Si tratta di strumenti molto agili, fruibili dagli operatori e direttamente dal turista che saranno disponibili in anteprima a Milano. Nello stand della Regione saranno distribuiti anche l’Annuario hotel e camping 2009, l’Annuario delle strutture extralberghiere, la guida turistica per gli appassionati di mountain bike e l’aggiornamento della guida dei mezzi pubblici.


- Dati turismo 2004-2008 [file.pdf]