Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Regione: definiti i nuovi criteri per i contributi alle cooperative sarde

I rappresentanti delle Associazioni cooperativistiche hanno espresso un parere favorevole sul metodo proposto dall'assessore Manca, il quale intende valorizzare il capitale umano delle società cooperative.
Assessorato del Lavoro
CAGLIARI, 19 NOVEMBRE 2009 - L'assessore regionale del Lavoro, Formazione professionale e Cooperazione, Franco Manca, questa mattina ha incontrato la commissione che sta definendo i nuovi criteri di assegnazione dei fondi regionali destinati alle cooperative sarde finanziate dalla legge regionale n. 5/1957. Tali criteri, infatti, devono essere adeguati entro l'anno alla nuova normativa regionale: il 31 dicembre, infatti, è la data ultima per impegnare il finanziamento assegnato dalla Regione che, per il 2009, è di complessivi tre milioni di euro.

I rappresentanti delle Associazioni cooperativistiche hanno espresso un parere favorevole sul metodo proposto dall'assessore Manca, il quale intende valorizzare il capitale umano delle società cooperative. "Dobbiamo mettere al centro della nostra attenzione l'Uomo, in questo caso i soci, e non le risorse finanziarie", ha sottolineato Manca.

Nella seduta del 13 ottobre scorso, la Giunta aveva già destinato i contributi a favore delle Associazioni cooperativistiche (Agci, Confcooperative, Legacoop, Unci e Unicoop), pari a un milione 600mila euro.