Vai al contenuto della pagina

57milioni di euro per le attrezzature scolastiche
Pubblicato il bando del fondo europeo di sviluppo regionale che finanzia il potenziamento di strutture scolastiche in termini di dotazioni tecniche e di spazi per attivita extrascolastiche. Fino al 17 maggio Comuni e Province potranno presentare fino ad un massimo di 3 progetti con un cofinanziamento del 10%.
Formazione

CAGLIARI, 19 MARZO 2010 -L’Assessorato della Pubblica istruzione ha pubblicato il bando da 57milioni di euro da destinare alla realizzazione di interventi di potenziamento delle strutture scolastiche, in termini di dotazioni tecniche e di spazi per attività extrascolastiche.

I Fondi, provenienti dal Por Sardegna Fesr 2007/2013, serviranno a concedere contributi alle scuole con l’ obiettivo di migliorare le strutture scolastiche e aumentarne l’attrattività. Gli interventi dovranno essere diretti alla riqualificazione e all’adeguamento alle nuove esigenze didattiche di locali e spazi attrezzati esistenti, quali: aule speciali/laboratori di orientamento scientifico, tecnologico, linguistico, espressivo e musicale; locali per attività culturali o ricreative in genere; altri locali da destinare ai servizi di accoglienza; palestre e impianti sportivi di base o polivalenti, con l’esclusione di nuove costruzioni.

Nella valutazione dei progetti verranno utilizzati i seguenti criteri:
- Percentuale di cofinanziamento da parte dell’ente;
- Livello di definizione progettuale;
- Qualità della proposta;
- Localizzazione in aree marginali a bassa densità di popolazione o caratterizzate da rilevante disagio Sociale;
- Realizzazione di strutture fruibili stabilmente anche dalla popolazione extrascolastica, con particolare riguardo ad impianti destinati allo svolgimento di discipline sportive di squadra di maggiore pratica e diffusione, quali calcio e sue forme semplificate, pallacanestro, pallavolo;
- Utilizzo di tecniche e materiali che garantiscano all’opera da realizzare una maggiore sostenibilità ambientale;
- Utilizzo di tecniche e materiali che garantiscano all’opera da realizzare una maggiore durata e/o una minore manutenzione o costo di manutenzione;
- Utilizzo di tecniche e materiali che garantiscano all’opera da realizzare una maggiore sostenibilità Ambientale;
-Utilizzo di tecniche e materiali che garantiscano all’opera da realizzare una maggiore durata e/o una minore manutenzione o costo di manutenzione;
- Utilizzo di soluzioni tecniche atte a ridurre o eliminare le barriere architettoniche;
- Non avere ricevuto recenti finanziamenti comunitari per analoghi interventi di edilizia scolastica;
- Risparmio energetico previsto per effetto della realizzazione dell’intervento;
- Realizzazione di laboratori/aule speciali idonei a sviluppare o consolidare le competenze scientifico-matematiche.

Le Amministrazioni comunali e provinciali, dovranno impegnarsi a cofinanziare almeno il 10% del progetto e potranno presentare richieste di finanziamento fino ad un massimo di 3 interventi.

Le richieste dovranno essere indirizzate all’Assessorato della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport - Viale Trieste n° 186, II Piano, 09123 - Cagliari, entro il 17 maggio 2010.

Consulta i documenti

Informazione a cura dell'Urp della Presidenza

Condividi su:
Condividi su Delicious
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Yahoo bookmarks
Condividi su diggita
Condividi su Segnalo Alice
Condividi su Reddit
Condividi su Technorati
Condividi su My Space
Condividi su Digg
Condividi su Google Bookmarks
Condividi su Linkedin
Condividi su Virgilio Notizie
contattaci
Creative Commons License 2016 Regione Autonoma della Sardegna