Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Brigata Sassari - gen. Portolano lascia comando a gen. Scopigno

Il cambio al vertice è avvenuto nel piazzale della caserma Ferrante Gonzaga di Sassari, sede del 152/o Reggimento fanteria. Il gen. Portolano ha ceduto il comando della ''Sassari'' dopo due anni. "Sei diventato un sardo, grazie anche di questo". Così il presidente Ugo Cappellacci ha salutato il generale Luciano Portolano che ha lasciato oggi il comando della Brigata Sassari, che è stato assunto dal gen. Manlio Scopigno.
SASSARI, 11 SETTEMBRE 2012 - "Sei diventato un sardo, grazie anche di questo". Così il presidente Ugo Cappellacci ha salutato il generale Luciano Portolano che ha lasciato oggi il comando della Brigata Sassari, che è stato assunto dal gen. Manlio Scopigno. Il cambio al vertice è avvenuto questa mattina nel piazzale della caserma Ferrante Gonzaga di Sassari, sede del 152/o Reggimento fanteria, alla presenza del Comandante del 2/o Comando delle Forze di Difesa, gen. di Corpo d'Armata Vincenzo Lops. Il gen. Portolano ha ceduto il comando della ''Sassari'' dopo due anni. Attualmente i Sassarini sono stati e sono impegnati nell'ambito dell'operazione Strade sicure a garanzia dell'ordine pubblico e della sicurezza a siti sensibili ed aree urbanizzate di alcune città della Sicilia e della Calabria e hanno preso parte a attivita' di bonifica del territorio da residuati bellici. All'estero, i Dimonios hanno partecipato, da ottobre 2011 ad aprile 2012, alla missione International Security Assistance Force (Isaf) in Afghanistan. Il gen. Portolano lascia la Sardegna alla volta di Roma per andare a ricoprire un importante incarico nel Comando operativo di Vertice Interforze.