Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Alluvione – Protezione civile, collaborazione Ordini professionali e sopralluoghi Comuni non in elenco

Sono cominciati anche sopralluoghi dei tecnici della Protezione Civile nei territori di diversi Comuni che non fanno parte dei 60 individuati nell’ordinanza n.3 del 22 novembre.
Alluvione in Sardegna
CAGLIARI, 30 NOVEMBRE 2013 – I comuni colpiti dall'alluvione potranno avvalersi della collaborazione degli ordini professionali (ingegneri, geologi, geometri, etc) per tutte le operazioni di verifica dei danni (a abitazioni private, edifici pubblici, strade, reti idriche e fognarie) e delle azioni di ripristino. L’ha reso noto il Commissario delegato per l’emergenza, Giorgio Cicalò, che ha avuto un incontro con i rappresentanti degli ordini professionali. La struttura del Commissario sta in queste ore prendendo contatto con i Comuni per spiegare i termini della collaborazione.

Sono cominciati anche sopralluoghi dei tecnici della Protezione Civile nei territori di diversi Comuni che non fanno parte dei 60 individuati nell’ordinanza n.3 del 22 novembre. Gli Amministratori - tra i primi il sindaco di Gonnoscodina - e hanno segnalato di aver subito danni causati dall’alluvione, per cui chiedono di essere inseriti nell’elenco ufficiale dei comuni colpiti dal ciclone Cleopatra.