Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Alluvione: Pigliaru, sistema di allerta più efficiente con regole per tutela territorio

Il presidente Pigliaru ha annunciato la volontà di realizzare nel più breve tempo possibile un centro funzionale per la Protezione Civile, come quelli già operativi in altre regioni italiane, ribadendo poi come la funzionalità del sistema sia fondamentale per la messa in sicurezza dei cittadini oltre che per la tutela del territorio.
Presidente Pigliaru comune di Cagliari conferenza stampa SARDEGNA CHIAMA
CAGLIARI, 19 MARZO 2014 - "L'alluvione dello scorso novembre, con le sue tragiche conseguenze, è una lezione drammatica che ci ricorda quanto sia necessario un sistema di allerta più efficiente, così come un robusto sistema di regole per la tutela del territorio". Lo ha detto questa mattina il Presidente della Regione, Francesco Pigliaru, intervenendo nella sala consiliare del Comune di Cagliari insieme al Sindaco Massimo Zedda, alla conferenza stampa di presentazione di "Sardegna chi_ama". L'iniziativa, ideata dal musicista Paolo Fresu e organizzata dall'associazione culturale Dromos con il sostegno della Fondazione Banco di Sardegna in collaborazione con soggetti pubblici e privati, riunirà numerosi artisti in città il 31 maggio, sulla scena dell'Arena Grandi Eventi di Sant'Elia, con l'obiettivo di raccogliere fondi da destinare agli interventi di edilizia scolastica nelle zone colpite dall'alluvione.

Pigliaru ha annunciato la volontà di realizzare nel più breve tempo possibile un centro funzionale per la Protezione Civile, come quelli già operativi in altre regioni italiane, ribadendo poi come la funzionalità del sistema sia fondamentale per la messa in sicurezza dei cittadini oltre che per la tutela del territorio. Dopo aver ricordato le vittime della tragedia, il Presidente della Regione ha detto che è nello stesso modo doveroso ricordare la partecipazione, la mobilitazione e la solidarietà di tutti i Sardi e prendere esempio dai cittadini stessi. "È una responsabilità che la Regione intende fare sua, condividendo un impegno serio e concreto con gli altri soggetti istituzionali e assumendo un ruolo di garanzia sulla trasparenza nella spendita delle risorse", ha concluso Francesco Pigliaru, ringraziando gli organizzatori del progetto e sottolineando come l'edilizia scolastica e il dissesto idrogeologico siano in cima alle priorità della sua Giunta.