Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Asl unica, Arru : riforma necessaria per dare risposta di salute su tutto il territorio

"Stiamo facendo questa riforma del sistema delle ASL - afferma Arru - tenendo presente il rispetto della legge 883 e quindi delle prerogative territoriali e del coinvolgimento degli enti locali. Non possiamo più permetterci di avere doppioni e sprechi, così avremo garantito ovunque il diritto alla salute ".
Asl
CAGLIARI, 19 LUGLIO 2016 - "Dobbiamo mettere a posto un sistema sanitario complesso, sapendo che la sanità nei Paesi occidentali è destinata a raddoppiare i suoi costi entro 30-40 anni". Inizia così l'intervento dell'assessore regionale della Sanità, in chiusura della discussione generale, in Consiglio regionale, sul ddl che istituisce la ASL unica.
"Come confermano autorevoli esperti - ha proseguito Arru - ci sono dinamiche demografiche ed epidemiologiche che stanno colpendo la Sardegna e ci richiedono politiche che avranno effetto nel lungo periodo. Eravamo obbligati a rivedere la rete ospedaliera dal 2012, rischiando di perdere 250 milioni per i nostri ospedali. Ora stiamo facendo la riforma dei posti letto, così come quella della rete delle cure territoriali e del sistema di emergenza-urgenza.
Stiamo facendo questa riforma del sistema delle ASL - afferma ancora - tenendo presente il rispetto della legge 883 e quindi delle prerogative territoriali e del coinvolgimento degli enti locali. Non possiamo più permetterci di avere doppioni e sprechi, così avremo garantito ovunque il diritto alla salute ".