Vai al contenuto della pagina

Finanziaria. Pigliaru chiede incontro al Ministro Affari regionali Costa
Il presidente Pigliaru, che ha ricevuto ieri comunicazione delle motivazioni alla base dell’impugnazione, scrive di dover prendere atto "di un mutato atteggiamento che, nella seppur doverosa e necessaria verifica della legislazione regionale, appare oggi estremamente formale e poco incline a porre in essere l’auspicata collaborazione istituzionale volta a contenere nei limiti strettamente fisiologici il ricorso al contenzioso istituzionale."

CAGLIARI, 14 GIUGNO 2017 - Il presidente della Regione Francesco Pigliaru ha inviato ieri sera una richiesta d’incontro al Ministro degli Affari Regionali Enrico Costa. Il tema è la Finanziaria della Regione Sardegna impugnata dal Governo su richiesta dello stesso Ministro, relativamente a due norme formali.

Il presidente Pigliaru, che ha ricevuto ieri comunicazione delle motivazioni alla base dell’impugnazione, scrive di dover prendere atto "di un mutato atteggiamento che, nella seppur doverosa e necessaria verifica della legislazione regionale, appare oggi estremamente formale e poco incline a porre in essere l’auspicata collaborazione istituzionale volta a contenere nei limiti strettamente fisiologici il ricorso al contenzioso istituzionale." Assicurando un impegno per la modifica della norma regionale, così da evitare "una impugnativa che, aldilà degli aspetti formali assume un chiaro significato politico", Francesco Pigliaru auspica, in chiusura della lettera, che l’incontro permetta di "riannodare i fili di una positiva e fattiva collaborazione volta a integrare e rendere sinergiche le azioni dei rispettivi livelli istituzionali."

Condividi su:
Condividi su Delicious
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Yahoo bookmarks
Condividi su diggita
Condividi su Segnalo Alice
Condividi su Reddit
Condividi su Technorati
Condividi su My Space
Condividi su Digg
Condividi su Google Bookmarks
Condividi su Linkedin
Condividi su Virgilio Notizie
contattaci
Creative Commons License 2017 Regione Autonoma della Sardegna