Vai al contenuto della pagina

Relazioni Sardegna-Bielorussia, sabato 17 giugno incontro a Cagliari organizzato dalla Regione
La Bielorussia - sottolinea l'assessore Spanu - si colloca tra i paesi più interessanti dell’Europa orientale per quanto riguarda le concrete possibilità di realizzare opportunità commerciali e di rafforzare i rapporti sul fronte della cooperazione territoriale". Lo stesso Spanu ha guidato la delegazione sarda che ha preso parte alla prima sessione della Commissione intergovernativa italo-bielorussa per la cooperazione economica che si è svolta a Minsk nel febbraio del 2016.

CAGLIARI, 15 GIUGNO 2017. Le relazioni tra Sardegna e Bielorussia e le prospettive di un rapporto che ha prodotto, in questi anni, proficui risultati. Sono i temi dell’incontro, promosso dalla Regione, in programma sabato 17 giugno, alle ore 10.30, nella sala convegni del Seminario arcivescovile, in via Monsignor Cogoni 9, a Cagliari.

Interviene l’assessore degli Affari Generali Filippo Spanu insieme a Monsignor Arrigo Miglio, arcivescovo di Cagliari, Padre Nikolay Volskyy, della Chiesa Ortodossa del Patriarcato di Mosca, Eugenio Lai, vice presidente del Consiglio regionale, Micaela Morelli, Prorettore delegato per la ricerca Università di Cagliari e Angelo Cau, consigliere d’amministrazione della Fondazione Sardegna e Giuseppe Carboni, Console onorario della Repubblica Belarus a Cagliari. Modera i lavori Marco Sechi, che nella presidenza della Giunta si occupa dei temi che riguardano la cooperazione internazionale. La Regione è partner della repubblica di Belarus in numerose attività e iniziative che si sono sviluppate in diversi settori di reciproca utilità e interesse: turismo, Ict e aerospazio.

Solidi anche i rapporti nel campo turistico e nel settore dell’agroalimentare. Va avanti il dialogo e la collaborazione nel campo scientifico e culturale, sulla base dell’accordo stipulato nell’ottobre del 2016, tra Sardegna e Bielorussia, rappresentate dalle università di Cagliari e Minsk e dai rispettivi distretti aerospaziali

"La Bielorussia - sottolinea l’assessore Spanu - si colloca tra i paesi più interessanti dell’Europa orientale per quanto riguarda le concrete possibilità di realizzare opportunità commerciali e di rafforzare i rapporti sul fronte della cooperazione territoriale". Lo stesso Spanu ha guidato la delegazione sarda che ha preso parte alla prima sessione della Commissione intergovernativa italo-bielorussa per la cooperazione economica che si è svolta a Minsk nel febbraio del 2016.

Dal 1995 la Sardegna è inoltre attivamente impegnata nel progetto Chernobyl: tante famiglie sarde, sviluppando una forma di solidarietà vera e concreta, hanno accolto i bambini bielorussi provenienti da zone contaminate in seguito all'incidente nucleare.

Condividi su:
Condividi su Delicious
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Yahoo bookmarks
Condividi su diggita
Condividi su Segnalo Alice
Condividi su Reddit
Condividi su Technorati
Condividi su My Space
Condividi su Digg
Condividi su Google Bookmarks
Condividi su Linkedin
Condividi su Virgilio Notizie
contattaci
Creative Commons License 2017 Regione Autonoma della Sardegna