Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Comunicate le tempistiche di arresto temporaneo dell’attività di pesca

05.08.19 - caccia e pesca
L’assessorato dell’Agricoltura e Riforma Agro-Pastorale comunica che per le unità da pesca iscritte nei compartimenti della Regione Sardegna il periodo di arresto temporaneo per l’esercizio dell’attività con i seguenti attrezzi: reti a strascico a divergenti, sfogliare rapidi, reti gemelle a divergenti – ad esclusione delle unità abilitate alla pesca oceanica, decorre dal 16 settembre 2019 al 15 ottobre 2019 compreso.

Per le unità da pesca iscritte nei compartimenti della Regione Sardegna che effettuano la pesca dei gamberi di profondità (gambero rosa mediterraneo – Parapenaeus longirostris; gambero rosso mediterraneo - Aristaemorpha foliacea; gambero viola mediterraneo - Aristeus antennatus) e dello scampo (Nephrops norvegicus), abilitate alla pesca costiera ravvicinata o superiore, il periodo di arresto temporaneo obbligatorio, decorre ugualmente dal 16 settembre 2019 al 15 ottobre 2019 compreso.

Si specifica che, nelle otto settimane successive alla data di fine dell’arresto temporaneo, ovvero a decorrere dal 16 ottobre 2019 e sino al 10 dicembre 2019, nelle acque del mare territoriale l’attività di pesca a strascico – comprendente i seguenti attrezzi: reti a strascico a divergenti, sfogliare rapidi, reti gemelle a divergenti - non può essere esercitata nei giorni di venerdì, sabato, domenica e festivi.

Consulta il decreto

Informazione a cura dell'Urp della Presidenza

Ultimo aggiornamento: 05.08.19