Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


La Sardegna ai primi posti in Italia nella donazione di organi

Lo confermano i dati forniti dal Centro nazionale Trapianti, presentati dall'assessore regionale della Sanità, Nerina Dirindin, durante la conferenza stampa di presentazione della settimana della donazione e dei trapianti, che si terrà dal 6 al 13 maggio in tutta l'isola. Il video della conferenza e il programma completo degli eventi.
CAGLIARI, 3 MAGGIO 2007 - La Sardegna si conferma ai primi posti in Italia per le donazioni di organi e la prima tra le Regioni del Mezzogiorno nell'attività di trapianti.
Secondo i dati forniti dal Centro nazionale Trapianti, lo scorso anno i donatori sono stati 31,9 per milione di abitanti, a fronte di una media nazionale del 36,6.
Il numero dei donatori utilizzati è stato di 21,4, mentre nel resto d'Italia il dato è di 20 per milione di abitanti. In controtendenza anche il dato sull'opposizione alla donazione, che in Sardegna ha avuto un incremento inferiore rispetto al dato nazionale.
Presentando la Settimana della donazione e dei Trapianti, in programma dal 6 al 13 maggio in tutta l'Isola, l'assessore Dirindin ha fornito anche i dati sugli ultimi trapianti effettuati dall'inizio dell'anno in Sardegna: 17 di rene (14 Cagliari e 3 Sassari), otto di fegato e due di cuore. Lo scorso anno i trapianti sono stati cento: 64 di rene, 26 di fegato, 10 di cuore, 1 combinato. Nel 2005 furono 97.
Di seguito il programma delle iniziative promosse dall'assessorato regionale.


-Programma della Settimana dei trapianti
-La locandina
-Il congresso sul ruolo degli operatori sanitari nel trapianto d'organo
-Le giornate di Iglesias e Carbonia
-La passeggiata Prometeo