Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Al via i sussidi a favore di persone svantaggiate

31.12.07 - categorie svantaggiatesanità e politiche sociali
L'Assessorato del Lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale informa che è stato approvato il regolamento sull'erogazione di piccoli sussidi a favore di persone svantaggiate previsti dalla misura 3.4, azione e) del Por Sardegna 2000/2006.

Questa la finalità dei sussidi:

1) agevolare l'inserimento lavorativo delle persone svantaggiate in imprese sociali o altre forme societarie, con l'assegnazione di una "dote" finalizzata all'acquisizione dello status di socio all'interno delle imprese;
2) concedere aiuti all'occupazione mediante provvidenze che saranno assegnate ai beneficiari sulla base di specifici progetti per la creazione di microimprese e ditte individuali.

I destinatari dei sussidi sono le persone considerate in condizione di svantaggio tra cui:
- persone che si trovano nelle fasce di povertà più marcate;
- componenti di famiglie bisognose;
- immigrati;
- emigrati di rientro in stato di povertà;
- tossicodipendenti ed ex tossicodipendenti;
- detenuti ed ex detenuti;
- persone disoccupate o inoccupate over 45;
- persone vittime della tratta;
- alcolisti ed ex alcolisti;
- disoccupati e inoccupati di lunga durata;
- disabili fisici, psichici e sensoriali;
- nomadi;
- persone senza fissa dimora;
- sieropositivi da HIV;
- soggetti in uscita dal mondo della prostituzione;
- rifugiati;
- minori in età lavorativa in situazione di difficoltà familiare.

Il soggetto attuatore degli interventi è Coesione Sardegna (Ats tra Insar - Iniziative Sardegna Spa ed Enaip Sardegna) in qualità di organismo intermediario.

Gli interessati possono presentare la domanda di partecipazione tramite raccomandata semplice a partire dalle ore 10 del 12 febbraio 2008 sino alle ore 17 del 12 marzo 2008 al seguente indirizzo:

Coesione Sardegna
Via Mameli n. 228 – 09123 Cagliari

Consulta i documenti

Ultimo aggiornamento: 31.12.07