Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Catalogo Generale del Patrimonio Culturale della Sardegna

La Regione ha in atto la realizzazione del Catalogo Generale del Patrimonio Culturale della Sardegna
L’Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, attraverso il Centro Catalogo Beni Culturali del Servizio Tutela e Valorizzazione dei Beni Culturali, ha in atto la realizzazione del Catalogo Generale del Patrimonio Culturale della Sardegna, ai sensi di quanto disposto dalla L.R. 26/97 sulla Promozione e valorizzazione della cultura e della lingua sarda.

Il compito del Catalogo è quello di raccogliere e documentare, secondo le normative ministeriali in materia, “il complesso della produzione artistico culturale della Regione” mediante la costituzione di una banca dati informatizzata.

Quest’ultima, che si è andata costituendo dal 1996, consta attualmente di circa 14.000 schede di beni archeologici, architettonici, storicoartistici, archeologicoindustriali, di interesse demoantropologico, con il relativo corredo fotografico e cartografico.

Un patrimonio di conoscenze suscettibile di continuo incremento, che si intende mettere a disposizione di un’utenza sempre più ampia e diversificata secondo criteri al momento in via di definizione.

In attesa che vengano approntati tali criteri, si è scelto di mettere a disposizione dell’Amministrazione regionale, degli Enti locali interessati dalle campagne catalografiche e delle Soprintendenze l’intero contenuto della banca dati.

Per un più vasto pubblico, invece, l’accesso è limitato ai dati contenuti nel sito Catalogo Generale del Patrimonio Culturale della Sardegna, al quale si rimanda per eventuali ulteriori chiarimenti ed informazioni.