Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Acquisizione di immobili in locazione

Ultimo aggiornamento: 2015-10-02 10:44:15

Dove rivolgersi:
Assessorato degli enti locali, finanze e urbanistica
Settore logistica uffici regionali
Servizio demanio e patrimonio di Cagliari
Viale Trieste, 186 - 09123 Cagliari
Tel:070/6066645 Fax:070/6064179
Email:

Per informazioni ed accesso agli atti
Ufficio Relazioni con il Pubblico degli Enti Locali e Finanze
Viale Trieste, 186 - 09123 Cagliari
Tel:070/6067029 Fax:070/6064034
Email:
Giorni e orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13, il pomeriggio martedì e mercoledì dalle 17 alle 18

Destinatari:
cittadini, aziende ed enti proprietari di immobili
Termini di presentazione:
le segnalazioni devono essere presentate entro il termine previsto dall'avviso di ricerca

Modalità o descrizione:
I servizi dell’amministrazione regionale interessati all'acquisizione di nuovi spazi o di nuovi uffici devono effettuare la richiesta al competente Servizio dell'Assessorato degli Enti locali, finanze e urbanistica, dopo aver ottenuto il nulla osta del Direttore generale della Direzione interessata.
Ricevuta la richiesta, il Servizio provvede alla pubblicazione di un avviso di ricerca sulla stampa, invitando tutti i soggetti (singoli privati, aziende, enti...) che possiedono un immobile con le caratteristiche richieste dall'Amministrazione regionale a fare una segnalazione.
Dopo la verifica delle segnalazioni pervenute, il Servizio redige una prima relazione di scelta degli interlocutori e procede con le richieste di offerta dettagliata.
Le offerte presentate sono esaminate dal Servizio che compila una classifica tra quelle più adeguate le quali sono, successivamente, trasmesse ad una commissione di valutazione interna alla Direzione generale degli enti locali per verificare la congruità del canone richiesto.
Conclusa la verifica, il prezzo viene comunicato al primo classificato e, in caso di accettazione, il Servizio procede con la stipula del contratto di locazione, che decorre dal giorno di presa in consegna dei locali.
In caso di mancata accettazione, il Servizio contatta l'eventuale secondo classificato e, se nemmeno questo accetta, procede allo scorrimento della graduatoria. Se nessuno dei soggetti così contattati accetta, il Servizio procede sulla base di segnalazioni dirette.

Una volta stipulato il contratto, il proprietario procede ai lavori di adeguamento e, dopo il loro completamento, gli stessi vengono presi in consegna dall’amministrazione regionale.
Infine, il Servizio procede alla stesura del provvedimento di pagamento che copre tutto il periodo contrattuale (di norma sei anni).

La Regione si fa carico delle eventuali spese condominiali e delle spese di ripristino dei locali alla scadenza definitiva del contratto. Inoltre, su richiesta del proprietario, provvede, periodicamente, all'aggiornamento del canone.

Normativa di Riferimento:
- Codice Civile - [file .pdf]
- Legge n. 392 del 27/07/1978 - Disciplina delle locazioni di immobili urbani
- Decreto Assessoriale n. 27 del 14/11/2014 - Recepimento ed approvazione documento ricognitivo inerente alla determinazione dei termini dei procedimenti amministrativi ad istanza di parte, in conformità all’art. 2 Legge 6 agosto 1990 n. 241 e ss.mm.ii.
Informazione a cura dell'Urp della Presidenza