Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome

"Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome" è la nuova denominazione che ha assunto la "Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome" nel giugno del 2005.

Il 9 giugno 2005 è stato approvato un regolamento che disciplina gli organi e i lavori della Conferenza.

Documenti correlati:
Regolamento [file.pdf]
Linee interpretative del Regolamento [file.pdf]

Sede istituzionale
La sede istituzionale si trova a Roma – Via Parigi, n. 11, dove opera la segreteria della Conferenza curata dalla struttura inter-regionale del CINSEDO, che è un’associazione delle Regioni stesse.

Finalità
È un organo di autocoordinamento politico per l’espressione di una posizione comune delle Regioni.

Competenze
- Esprime la posizione delle Regioni sui diversi punti all’ordine del giorno della Conferenza Stato – Regioni ed unificata
- Individua temi e problemi comuni da sottoporre all’attenzione del Governo.

Organi
- Assemblea
È composta dai Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome. L’Assemblea nomina il Presidente, il Vicepresidente e l’Ufficio di Presidenza, ed esercita tutte le competenze decisionali della Conferenza delle Regioni.

- Presidente e Vicepresidente
Sono eletti dall’Assemblea e durano in carica per cinque anni. Il Presidente convoca e presiede l’Assemblea e rappresenta la Conferenza nelle sedi istituzionali.

- Ufficio di Presidenza
È composto dal Presidente, dal Vicepresidente e da tre altri rappresentanti. Coadiuva il Presidente nell’esercizio delle sue funzioni.

- Commissioni
La Conferenza è organizzata per Commissioni, in relazione a gruppi di materie omogenee.
Le Commissioni sono le seguenti:
a) Commissione affari istituzionali e generali ;
b) Commissione affari finanziari ;
c) Commissione affari comunitari e internazionali ;
d) Commissione infrastrutture, mobilità e governo del territorio ;
e) Commissione ambiente e protezione civile ;
f) Commissione beni e attività culturali ;
g) Commissione salute ;
h) Commissione politiche sociali ;
i) Commissione istruzione, lavoro, ricerca e innovazione ;
j) Commissione politiche agricole ;
k) Commissione attività produttive .

All’interno della Commissione affari istituzionali e generali è istituito un settore dedicato alle problematiche delle Regioni a Statuto Speciale.

Le Commissioni svolgono funzioni istruttorie e propositive, nell’ambito delle materie di rispettiva competenza.

Documenti correlati:
Tabella Commissioni [file.pdf]

Incarichi assegnati alla Regione
La Regione Sardegna è coordinatore vicario della Commissioni affari comunitari e internazionali e della Commissione attività produttive.
Inoltre la Regione coordina il settore relativo alle Regioni a Statuto Speciale