Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Legge Regionale 02 agosto 2018, n. 31

Incentivi all'esodo del personale della Fluorite di Silius Spa in liquidazione.
LEGGE REGIONALE 02 agosto 2018, n. 31

Incentivi all'esodo del personale della Fluorite di Silius Spa in liquidazione.
BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE SARDEGNA n. n.37 - Parte I e II del 09 agosto 2018


Il Consiglio Regionale
ha approvato

Il Presidente della Regione
promulga
la seguente legge:

Art. 1
Incentivi all'esodo del personale della Fluorite
di Silius Spa in liquidazione

1. Al fine di razionalizzare la spesa e dare seguito alla procedura liquidatoria della società Fluorite di Silius Spa in liquidazione, al personale con contratto di lavoro a tempo indeterminato che non si opponga al licenziamento e che risolva il rapporto di lavoro entro il 31 dicembre 2018 è corrisposta un'indennità a titolo di incentivazione all'esodo. Il riconoscimento dell'indennità di cui al periodo precedente è subordinato alla condizione che il dipendente licenziato definisca conciliativamente, nelle sedi cosiddette protette, ogni rapporto e/o pretesa verso la società.
2. Sulla base di quanto previsto al comma 1, la società Fluorite di Silius Spa in liquidazione attiva le procedure necessarie al fine di predisporre un piano di esodi compatibile con le attività di custodia e messa in sicurezza del sito minerario di Genna Tres Montis, fino all'affidamento della concessione mineraria a un nuovo soggetto individuato dalla Regione. È fatto divieto alla società Fluorite di Silius Spa in liquidazione di attivare procedure di reclutamento di personale in sostituzione di quello esodato.
3. Per il calcolo dell'indennità di incentivazione all'esodo senza opposizione si applica la seguente formula:
Ies = ((RPr - IKm - Apr - Rst - Icd) x 2)
dove:
Ies = Indennità di esodo
RPr = Retribuzione lorda imponibile IRPEF relative all'anno precedente rispetto a quello di cessazione dei rapporto di lavoro
IKm = Indennità chilometrica e rimborso trasferte
Apr = Arretrati di competenza di anni precedenti corrisposti nell'anno precedente a quello di cessazione del rapporto di lavoro
Rst = Recupero straordinari non goduti
Icd = INPS figurative a carico del dipendente
4. Ai dipendenti che al momento della cessazione del rapporto di lavoro non hanno maturato i requisiti alla pensione e che abbandonano la società senza opposizione, l'importo derivante dall'applicazione della formula è così incrementato:
a) se il tempo intercorrente tra la data in cui cessa il rapporto di lavoro e il raggiungimento del requisito pensionistico è compreso tra 1 anno più un giorno e 3 anni l'importo è incrementato del 20 per cento;
b) se il tempo intercorrente tra la data in cui cessa il rapporto di lavoro e il raggiungimento del requisito pensionistico è compreso tra 3 anni più un giorno e 6 anni l'importo è incrementato del 40 per cento;
c) se il tempo intercorrente tra la data in cui cessa il rapporto di lavoro e il raggiungimento del requisito pensionistico è superiore a 6 anni l'importo è incrementato del 50 per cento.
5. Al fine di garantire una parità di trattamento con i lavoratori precedentemente esodati, a seguito delle procedure di liquidazione dell'ex Ente minerario sardo (EMSA) e della Fluorite di Silius Spa in liquidazione, l'incentivo da corrispondere a ciascun dipendente non può essere superiore a euro 120.000.

Art. 2
Norma finanziaria

1. Agli oneri derivanti dall'applicazione della presente legge, determinati in euro 800.000 per l'anno 2018, si fa fronte mediante utilizzo di pari quota delle risorse disponibili per il medesimo anno, in conto competenza e cassa, nella missione 09 - programma 02 – titolo 1 - capitolo SC06.0676 del bilancio di previsione della Regione per gli anni 2018-2020.

Art. 3
Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore il giorno della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione autonoma della Sardegna (Buras).
La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione.
E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione.

Data a Cagliari, addì 2 agosto 2018

Pigliaru