Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Legge Regionale 16 giugno 1977, n. 20

Assunzione a tempo determinato di personale insegnante per lo svolgimento dei corsi di formazione professionale programmati per l’anno 1976-1977.
Il Consiglio Regionale ha approvato
Il Presidente della Giunta Regionale promulga la seguente legge:

Art.1
Per lo svolgimento dei corsi di formazione professionale programmati per l’anno 1976-1977 l’Amministrazione regionale è autorizzata ad assumere con rapporto di lavoro a tempo determinato il personale insegnante in misura non eccedente le novanta unità e per un periodo non superiore a nove mesi.
Alla scelta del personale insegnante si provvede con le modalità di cui all’articolo 2 della legge regionale 13 maggio 1976, n. 26.
Qualora il personale da assumere non possa essere reperito tra i soggetti che hanno già prestato la loro opera nelle sedi periferiche site in Sardegna dell’Istituto nazionale per l’addestramento ed il perfezionamento dei lavoratori dell’industria (INAPLI), dell’Ente nazionale per l’addestramento dei lavoratori del commercio (ENALC) e dello Istituto nazionale per l’istruzione e l’addestramento nel settore artigiano (INIASA), si provvede con personale docente qualificato per le discipline oggetto dell’insegnamento o, in difetto, per discipline affini.


Art.2
La spesa per l’attuazione della presente legge, valutata in lire 280.000.000, fa carico sul capitolo 25407 dello stato di previsione della spesa del bilancio della Regione per l’anno finanziario 1977.
A favore del predetto capitolo è stornata la somma di lire 280.000.000 dal capitolo 27901 (lettera B dell’elenco n. 4, allegato al bilancio) dello stesso stato di previsione.


Art.3
La presente legge entra in vigore nel giorno della sua pubblicazione.

La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.
E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione.



Data a Cagliari, addì 16 giugno 1977.

Soddu