Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Legge Regionale 23 marzo 1979, n. 16

Costituzione in Comune autonomo con denominazione Golfo Aranci dalla frazione Golfo Aranci del Comune di Olbia.
Il Consiglio Regionale ha approvato
Il Presidente della Giunta Regionale promulga la seguente legge:

Art.1
La frazione di Golfo Aranci è distaccata dal Comune di Olbia e costituita in Comune autonomo col nome di Golfo Aranci e con la circoscrizione territoriale risultante dalla pianta planimetrica e dalla relazione descrittiva annesse alla presente legge.

Art.2
Con decreto dell’Assessore degli enti locali, finanze ed urbanistica su conforme parere del Comitato regionale di controllo sugli atti degli enti locali si provvederà al regolamento dei rapporti patrimoniali e finanziari fra il Comune di Olbia ed il costituito Comune di Golfo Aranci.
La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.
E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione.


ALLEGATO 1
RELAZIONE DESCRITTIVA DEI CONFINI
Partendo dal Golfo di Marinella, il confine segue la linea di demarcazione tra il foglio 7 ed il foglio 4, prosegue verso ovest lungo la linea di separazione tra il foglio 6 ed il foglio 4, segue quindi il limite tra il foglio 6 e i fogli 3 e 5, proseguendo ancora lungo la linea di demarcazione tra il foglio 5 ed il foglio 14 sino al bivio della strada provinciale per Golfo Aranci, segue la strada provinciale per 300 metri circa, devia quindi verso est seguendo il crinale che separa il foglio 14 dal foglio 24 passando per la linea del Monte Cofini tra il foglio 15 ed il foglio 24 ed, a circa 100 metri ad est di tale strada devia verso sud per comprendere il mappale 50 (proprietà Tamponi) del foglio 25, prosegue lungo la linea di demarcazione tra il foglio 15 ed il foglio 25 sino ad incontrare il limite del foglio 17 e, attraversando i fogli 17 e 18, segue la linea ideale che congiunge il punto di intersezione tra i fogli 15, 17 e 25 della punta estrema del Capo Bados.
A est ed a nord il territorio è interamente delimitato dal mare che include l’isola di Figarolo, fino ad arrivare nuovamente al Golfo di Marinella.



Data a Cagliari, addì 23 marzo 1979.

Soddu