Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Legge Regionale 4 settembre 1980, n. 49

Variazioni al bilancio della Regione per l’anno finanziario 1980 (primo provvedimento) e disposizioni varie.
Il Consiglio Regionale ha approvato
Il Presidente della Giunta Regionale promulga la seguente legge:

Art.1
Nello stato di previsione dell’entrata del bilancio della Regione per l’anno finanziario 1980 sono introdotte le seguenti variazioni in aumento:

Capitolo 20707 - Entrate eventuali e varie lire 26.500.000

Capitolo 21203 - Saldo di accertamenti della quota assegnata alla Regione dal Ministero del bilancio e della programmazione economica, del fondo per il finanziamento dei programmi regionali di sviluppo (art. 9, legge 16 maggio 1970, n. 281, e art. 2, lett. a) e b), legge 10 maggio 1976, n. 356)
lire 1.060.000.000

Capitolo 21204 - Contributi del Fondo europeo di sviluppo regionale (regolamento C.E.E. n.724- 1975, legge 26 novembre 1975, n. 748, e decreto Ministro interventi straordinari nel Mezzogiorno del 27 luglio 1976)
lire 1.880.000.000

Capitolo 21381 - Quota, attribuita alla Regione dal Ministero della sanità degli stanziamenti autorizzati per le indennità per l’abbattimento di animali infetti di peste bovina, di pleuropolmonite contagiosa dei bovini, di afta epizootica, di morva, di peste equina, di peste suina classica e africana, di febbre catarrale degli ovini e di altre malattie esotiche, di cui all’articolo 265 T.U. delle leggi sanitarie, approvato con il regio decreto 27 luglio 1934, n.1265, già sostituito con l’articolo 1 della legge 24 febbraio 1965, n. 108, e successivamente sostituito con l’articolo 1 della legge 23 gennaio 1968, n. 34 (art. 17, lett. b), legge 16 maggio 1970, n. 281, art. 13, D.P.R. 14 gennaio 1972, n. 4, e art. 20, D.P.R. 22 maggio 1975, n. 480)
lire 2.100.000.000


VARIAZIONI ALLA SPESA
Art.2
Nei sottoelencati stati di previsione della spesa sono introdotte le seguenti variazioni:

01 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELLA PRESIDENZA DELLA GIUNTA
In aumento:
01 - Stato di previsione della spesa della Presidenza della Giunta e degli Assessori per contributi e sussidi per assistenza e beneficenza
lire 66.000.000

Capitolo 01024 - Spese e contributi per studi, ricerche, pubblicazioni, corsi di aggiornamento ed altre iniziative sui problemi dell’autonomia speciale della Sardegna (L.R. 31 agosto 1978, n. 56; art. 10 della presente legge)
lire 62.000.000

02 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE
In aumento:
Capitolo 02051 (nuova istituzione) - Tit. 1 - Sez. 1 - Cat. 02 - Sett. 01 (ogg. omog. 02.04) - Saldo d’impegni di esercizi decorsi relativi a compensi per lavoro straordinario al personale dell’Amministrazione regionale( L.R. 17 agosto 1978, n. 51)
lire 2.000.000

Capitolo 02126 - Finanziamenti per l’integrazione dei bilanci degli enti comunali di assistenza e per gli interventi assistenziali di cui al decreto legislativo luogotenenziale 22 marzo 1945, n.173 (art. 16, D.P.R. 22 maggio 1975, n. 480)
lire 300.000.000

Capitolo 02130 - Spese per rette e sussidi alle istituzioni pubbliche e private di beneficienza e ad altri istituti che provvedono per conto della Regione all’assistenza mediante ricoveri, degli indigenti in genere, nonchè dei minorenni e dei profughi inabili, di cui ai decreti legislativi luogotenenziali 31 luglio 1945, n. 425, e 28 settembre 1945, n. 646, e al decreto legge 28 agosto 1970, n. 622, convertito, con modificazioni, nella legge 19 ottobre 1970, n.744 (art. 16, D.P.R. 22 maggio 1975, n. 480)
lire 300.000.000

03 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO E ASSETTO DEL TERRITORIO
In diminuzione:
Capitolo 03016 - Fondo speciale per fronteggiare spese correnti dipendenti da nuove disposizioni legislative
lire 2.907.000.000
mediante le seguenti riduzioni della riserva di cui all’elenco n. 4 allegato al bilancio regionale per l’anno 1980:

- lettera i) - nuove norme sul diritto allo studio e sull’esercizio delle competenze delegate lire 1.060.000.000
- lettera o) - Integrazione dei contributi per funzionamento degli enti regionali nell’anno 1980 lire 1.847.000.000

Capitolo 03017 - Fondo speciale per fronteggiare spese in conto capitale dipendenti da nuove disposizioni legislative
lire 35.192.000.000
mediante le seguenti riduzioni delle riserve di cui all’elenco n. 5 allegato al bilancio regionale per l’anno 1980:
- lettera d) - Risanamento Stagno Molentargius lire 1.000.000.000
- lettera e) - Incremento fondo tutela livelli produttivi ed occupativi lire 15.000.000.000
- lettera f) - Incremento fondo mutui consorzi zone industriali lire 500.000.000
- lettera g) - Incentivazioni aggiuntive nei settori produttivi lire 18.692.000.000

Capitolo 03027 - Fondo da ripartire per la concessione agli enti regionali di contributi integrativi per il loro funzionamento
lire 590.000.000

Capitolo 03044 - Fondo da ripartire per il finanziamento del progetto regionale di sviluppo del settore turistico (art. 7, lett. c), legge 2 maggio 1976, n. 183)
lire 3.000.000.000

Capitolo 03046 - Fondo da ripartire per il finanziamento del progetto regionale di sviluppo per i comparti vitivinicolo, ortofrutticolo e lattiero - caseario (art. 7, lett. c), legge 2 maggio 1976, n. 183)
lire 3.575.000.000

In aumento:
Capitolo 03011 - Fondo speciale per la riassegnazione dei residui delle spese in conto capitale (o di investimenti) dichiarati perenti agli effetti amministrativi (art. 8, legge 5 agosto 1978, n.468)
lire 2.700.000.000

Capitolo 03028 (nuova istituzione) Tit. 2 - Sez. 7 - Cat. 10 - Sett. 28 (ogg. om. 03.04) - Fondo da ripartire, nei capitoli dello stato di previsione della spesa dell’Assessorato dei lavori pubblici per compensi afferenti alla revisione dei prezzi contrattuali alle imprese esecutrici di opere immobiliari a carico diretto della Regione dovuti a norma del decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 6 dicembre 1947, n. 1501, ratificato con la legge 9 maggio 1950, n. 359, e successive modificazioni e integrazioni, e a norma della legge 21 giugno 1904, n.463, e successive modificazioni e integrazioni, per maggiori compensi dovuti alle imprese medesime per effetto della definizione di riserve da loro formulate nei competenti atti contabili, nonchè per il finanziamento dei lavori inclusi in perizie suppletive strettamente indispensabili ai fini dell’esecuzione delle opere finanziate a valere sui fondi di cui al capo II della legge regionale 4 giugno 1971, n. 9, al capo II della legge regionale 6 settembre 1976, n.45, ed ai programmi esecutivi della legge 1 giugno 1962, n.588 (art. 24 della presente legge)
lire 7.288.000.000

04 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA
In aumento:
Capitolo 04022 - Spese per la fornitura delle uniformi al personale dell’Amministrazione regionale (spesa obbligatoria)
lire 25.000.000

Capitolo 04025 - Spese per la pulizia e il riscaldamento di locali e per l’esercizio di impianti idrici, elettrici e per il gas (spesa obbligatoria)
lire 95.000.000

Capitolo 04029 - Spese per l’acquisto di cancelleria, di carte e cartoni, di stampati e di materiali per stampe, riproduzioni e rilegature, spese per l’esecuzione di stampe, riproduzioni e rilegature
lire 35.000.000

Capitolo 04032 - Spese per l’acquisto di mezzi di trasporto e di altri mezzi meccanici
lire 15.000.000

Capitolo 04035 - Saldo d’impegni d’esercizi decorsi relativi a spese per l’acquisto di mobili e di suppellettili, di macchine per ufficio e di attrezzature e materiali speciali
lire 205.000.000

Capitolo 04036 - Spese per l’Amministrazione, per la manutenzione ordinaria e per la vigilanza dei beni patrimoniali della Regione e oneri da esse dipendenti
lire 50.000.000

Capitolo 04044 (nuova istituzione) Tit. 1 - Sez. 1 - Cat. 04 - Sett. 01( ogg. om. 04.05) - Saldo d’impegni di esercizi decorsi relativi a spese per l’acquisto di cancelleria, di carte e cartoni, di stampati e di materiali per stampe, riproduzioni e rilegature
lire 30.000.000

Capitolo 04095 - Spese per il funzionamento degli uffici e dei servizi del Centro regionale antimalarico e anti - insetti
lire 100.000.000

05 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL’AMBIENTE
In diminuzione:
Capitolo 05040 - Spese per il personale addetto ai servizi di sicurezza antincendi nelle campagne (art. 1, lett. a), L.R. 21 luglio 1954, n. 28) (spesa obbligatoria)
lire 237.000.000

Capitolo 05094 - Contributo al Comitato regionale faunistico per il suo funzionamento per l’assolvimento dei compiti affidatigli e per la difesa e incremento del patrimonio faunistico della Sardegna, per il rilascio delle autorizzazioni regionali, per l’esercizio della caccia, per la compilazione dell’anagrafe dei cacciatori autorizzati ad esercitare la caccia in Sardegna e dei trasgressori alla legge regionale sulla protezione della fauna e sull’esercizio della caccia in Sardegna, per la concessione di premi agli agenti volontari che si siano particolarmente distinti nell’attività di vigilanza (L.R. 28 aprile 1978, n. 32)
lire 500.000.000

In aumento:
Capitolo 05010 (nuova istituzione) Tit. 1 - Sez. 7 - Cat. - 04- Sett. 01( ogg. om. 05.01) - Spese, a carico dei titolari degli scarichi degli insediamenti produttivi, ivi compresi quelli previsti dalla legge 16 aprile 1973, n. 171, per l’effettuazione dei rilievi, degli accertamenti, dei controlli e dei sopralluoghi necessari per l’istruttoria delle domande di autorizzazione all’attuazione dei programmi di adeguamento degli scarichi degli insediamenti stessi ai limiti prescritti dalla legge (artt. 2 e 18, legge 24 dicembre 1979, n. 650)
lire 60.000.000

Capitolo 05015 - Spese per l' esercizio di vivai forestali (R.D. 30 dicembre 1923, n. 3267)
lire 400.000.000

Capitolo 05041 - Premi per l’effettiva collaborazione prestata nei servizi di sicurezza antincendi nelle campagne (art. 1, lettera b), L.R. 21 luglio 1954, n. 28) e relativi contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro
lire 437.000.000

Capitolo 05043 - Spese per la difesa dagli incendi boschivi (art. 7, legge regionale 18 giugno 1959, n. 13, e R.D. 30 dicembre 1923, n. 3267)
lire 666.000.000

Capitolo 05056 - Paghe ed altri assegni fissi e accessori e trattamento di quiescenza e di licenziamento ai salariati giornalieri del Centro regionale antimalarico e anti - insetti addetti alle operazioni di lotta (art. 6, commi primo e secondo, L.R. 28 novembre 1957, n. 25) (spesa obbligatoria)
lire 900.000.000

Capitolo 05094- 01 (nuova istituzione) Tit. 1 - Sez. 6 - Cat. 04 - Sett. 15( ogg. om. 05.07) - Spese per il funzionamento del Comitato regionale faunistico e dei comitati comprensoriali e comunali faunistici (L.R. 28 aprile 1978, n. 32, e art. 12 della presente legge)
lire 500.000.000

Capitolo 05097 - Spese per l’acquisto dei materiali, dei mezzi meccanici e delle attrezzature e per la messa a punto degli stessi al fine dell’esecuzione, tramite il Centro regionale antimalarico ed antinsetti, degli interventi di ricupero ambientale dell’ecosistema stagnale (L.R. 6 novembre 1978, n. 64, e art. 11 della presente legge)
lire 355.000.000

06 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DELL’AGRICOLTURA E RIFORMA AGROPASTORALE
In diminuzione:
Capitolo 06180 - Contributi per l’acquisto di macchine e di attrezzi agricoli (L.R. 2 agosto 1951, n. 14, legge 25 luglio 1952, n. 949, e paragrafo 3.2 del quinto programma esecutivo del piano organico per favorire la rinascita economica e sociale della Sardegna, approvato dal Consiglio regionale il 10 ottobre 1974 e dal Comitato interministeriale per la programmazione economica il 9 gennaio 1975)
lire 1.000.000.000

In aumento:

Capitolo 06016 - Contributi per il funzionamento degli organismi consortili operanti nell’attività di commercializzazione e di trasformazione dei sottoprodotti previsti dal progetto di promozione per il comparto vitivinicolo (art. 7, lett. c), legge 2 maggio 1976, n. 183, e artt. 10 e 12 della L.R. 10 maggio 1979, n. 38)
lire 300.000.000

Capitolo 06017 - Contributi al Consorzio regionale delle cantine sociali ed al Consorzio per la frutticoltura di Cagliari diretti agli studi, alle ricerche ed alle sperimentazioni previste dal progetto di promozione per il comparto vitivinicolo (art. 7, lett. c) legge 2 maggio 1976, n.183, artt. 10 e 12 della L.R. 10 maggio 1979, n. 38)
lire 500.000.000

Capitolo 06018 - Contributi all’Istituto zootecnico e caseario per la Sardegna per la ricerca e la sperimentazione prevista dal progetto di promozione per il comparto lattiero - caseario (art. 7, lett. c), legge 2 maggio 1976, n. 183, artt. 10 e 12 della LR 10 maggio 1979, n. 38)
lire 100.000.000

Capitolo 06050 - Contributi per il finanziamento di vigneti promozionali previsti dal progetto di promozione per il comparto vitivinicolo (art. 7, lett. c), legge 2 maggio 1976, n. 183, art. 12, della legge regionale 10 maggio 1979, n. 38)
lire 1.000.000.000

Capitolo 06051 - Contributi per l’esecuzione di opere di miglioramento fondiario attinenti le colture ortofrutticole (art. 7, lett. c), legge 2 maggio 1976, n. 183)
lire 675.000.000

Capitolo 06181 - Contributi alle cooperative di contadini per l’acquisto di macchine e di attrezzi agricoli (art. 1, L.R. 9 novembre 1950, n. 47, e legge 25 luglio 1952, n. 949)
lire 150.000.000

Capitolo 06221 - (Nuova istituzione) Tit. 2 - Sez. 6 - Cat. 12 - Sett. 10 (ogg. om. 0609) - Fondo di garanzia fidejussoria per gli interventi di forestazione degli enti pubblici (art. 13 della presente legge)
lire 400.000.000

Capitolo 06237 - Contributi per il completamento e il potenziamento della distilleria sociale DI.CO.VI.SA. secondo il progetto di promozione nel comparto vitivinicolo (art. 7, lett. c), legge 2 maggio 1976, n. 183, e art. 12 della L.R. 10 maggio 1979, n. 38)
lire 1.000.000.000

Capitolo 06253 - Spese, comprese quelle di studio e progettazione, per l’esecuzione di opere pubbliche di bonifica (artt. 20, lett. b) e c), 25 e 45, lett. t), della legge 27 ottobre 1966, n. 910)
lire 725.000.000

Capitolo 06285 - Somme da versarsi al fondo per l’attuazione del Piano d’intervento nelle zone interne a prevalente economia pastorale, di cui alla legge 30 ottobre 1969, n.811, a titolo di concorso della Regione (art. 20, L.R. 30 settembre 1971, n. 25)
lire 500.000.000

07 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO
In diminuzione:
Capitolo 07028 - Contributi in conto capitale per l’acquisto, la costruzione, l’ampliamento e l’ammodernamento dei locali necessari alle aziende artigiane, ivi comprese le aree occorrenti, e per l’acquisto di macchinari ed attrezzature (artt. 5, 8, 10 e 44, L.R. 21 luglio 1976, n. 40)
lire 2.000.000.000

In aumento:
Capitolo 07003 - Contributi alle province, ai comuni, agli enti provinciali per il turismo e alle stazioni e aziende di cura, soggiorno e turismo per l’esecuzione di opere, anche non permanenti, atte a valorizzare le località di particolare interesse turistico (art.1, L.R. 21 marzo 1957, n. 7, e art. 1, L.R. 6 maggio 1974, n. 8)
lire 150.000.000

Capitolo 07004 - Contributi e sussidi per il turismo scolastico il turismo sociale (art. 1, lett. a) e lett. b), L.R. 21 aprile 1955, n. 7)
lire 100.000.000

Capitolo 07010 - Contributo annuo a favore dell’Ente sardo industrie turistiche (L.R. 22 novembre 1950, n. 62)
lire 237.000.000

Capitolo 07011 - Contributo agli enti provinciali per il turismo e alle aziende autonome di cura, soggiorno e turismo (L.R. 3 giugno 1974, n. 10)
lire 200.000.000

Capitolo 07017 - Incremento del fondo destinato alla concessione di anticipazioni dirette a promuovere l’industria alberghiera e turistica (art. 2, legge 4 marzo 1958, n. 174, e art. 1, L.R. 18 marzo 1964, n. 8)
lire 1.000.000.000

Capitolo 07018 - Fondo per le anticipazioni agli istituti di credito abilitati all’esercizio del credito alberghiero e turistico per la concessione di mutui a tasso agevolato alle imprese operanti nel settore turistico (art. 7, lett. b), legge 2 maggio 1976, n. 183, e art. 1, L.R. 18 marzo 1964, n. 8)
lire 3.000.000.000

Capitolo 07026 - Indennità da corrispondere agli organismi delegati alla istruttoria delle pratiche di contributo in conto capitale per l’acquisto, la costruzione, l’ampliamento e l’ammodernamento dei locali necessari alle aziende artigiane, ivi comprese le aree occorrenti, e per l’acquisto di macchine ed attrezzature (art. 11, L.R. 21 luglio 1976, n.40)
lire 500.000.000

Capitolo 07031 - Incremento del fondo di rotazione per la concessione di prestiti agevolati di impianto e di esercizio ad aziende artigiane e per l’anticipazione di contributi spettanti alle medesime (articoli 5, 16, 17, 30, 35, 45 e 46, L.R. 21 luglio 1976, n. 40)
lire 3.500.000.000

08 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI
In diminuzione
Capitolo 08016 - Finanziamenti annuali ai comuni e agli organismi comprensoriali per la realizzazione, sulla base di programmi triennali, di opere pubbliche di interesse locale (art. 11, L.R. 6 settembre 1976, n. 45)
lire 5.508.000.000

Capitolo 08036 - Contributi ai comuni e agli enti gestori di fognature o acquedotti negli oneri dipendenti dall’esecuzione di lavori di costruzione, ampliamento o sistemazione di acquedotti o fognature occorrenti per lo smaltimento delle acque reflue, ammessi al contributo di cui agli articoli 14 e 15 del decreto del Presidente della Repubblica 11 marzo 1968, n. 1090 (L.R. 24 luglio 1972, n. 27). Contributi ai comuni ammissibili ai sensi del quinto comma dell’articolo 3 della legge regionale 24 luglio 1972, n. 27, e successive modifiche e integrazioni, per la realizzazione di altre categorie di opere assistite da concorso statale in conto capitale. Contributi ai comuni ed agli enti gestori di fognature o acquedotti per l’assunzione di maggiori oneri conseguenti all’aggiornamento dei prezzi o all’appalto dei lavori con offerte in aumento (L.R. 4 maggio 1977, n. 16, e art. 28, L.R. 10 maggio 1979, n. 38)
lire 610.000.000

Capitolo 08100 - Contributi ai comuni, alle province, agli enti ospedalieri, ai loro consorzi, alle università e agli istituti universitari negli oneri dipendenti dalla contrazione di mutui destinati alla realizzazione di opere ospedaliere. Contributi ai comuni, ai loro consorzi e agli enti autorizzati alla gestione di acquedotti e fognature negli oneri dipendenti dalla contrazione di mutui destinati alla costruzione, ampliamento e sistemazione di acquedotti e fognature occorrenti per lo smaltimento delle acque reflue, ammessi al contributo di cui agli articoli 13 e 15 del decreto del Presidente della Repubblica 11 marzo 1968, n. 1090. Contributi agli enti locali negli oneri derivanti dalla contrazione dei mutui destinati alla realizzazione di altre categorie di opere, di cui all’articolo 3 della legge regionale 24 luglio 1972, n. 27, e successive modifiche ed integrazioni. Contributi agli enti ospedalieri, ai loro consorzi, alle università ed istituti universitari, agli enti locali, ai loro consorzi, per fronteggiare gli oneri derivanti dalla contrazione di mutui in relazione alle maggiori spese conseguenti all’aggiornamento dei prezzi di progetto o all’appalto di lavori con offerte in aumento (L.R. 4 maggio 1977, n.16)
lire 250.000.000

In aumento
Capitolo 08001 - Spese per la manutenzione straordinaria dei beni patrimoniali della Regione
lire 350.000.000

Capitolo 08015 - Finanziamenti annui ai comuni e alle province per la realizzazione, il riattamento, il completamento e l’ampliamento, mediante programmi triennali, di opere pubbliche di loro interesse (art. 1, L.R. 6 settembre 1976, n. 45)
lire 100.000.000

Capitolo 08027 - (Nuova istituzione) - Tit. 2 - Sez. 6 - Cat. 10 - Sett. 30. (Ogg. om. 08.03) - Somma da versare alla contabilità speciale di cui alla legge 11 giugno 1962, n. 588, per spese relative al completamento dei lavori di costruzione di opere pubbliche (art. 22 della presente legge)
lire 540.000.000

Capitolo 08034 - Fondo per la prestazione di garanzie per mutui contratti da ordinari diocesani per la costruzione e il completamento di edifici di culto e di opere annesse (art. 4, L.R. 27 novembre 1964, n. 19)
lire 100.000.000

Capitolo 08035 - Spese per l’esecuzione di opere igieniche e di opere di apertura, costruzione e sistemazione di piazze e strade negli abitati di interesse degli enti locali (art. 1, L.R. 13 giugno 1958, n. 4, e art. 1, L.R. 14 dicembre 1959, n. 19). Spese per la progettazione, direzione, sorveglianza contabilizzazione e collaudo dei lavori stessi eseguiti a cura degli enti locali interessati (art. 7, L.R. 13 giugno 1958, n. 4). Spese per la gestione dei lavori medesimi affidati agli enti interessati (art. 7, L.R. 27 novembre 1964, n. 19). Spese per la compilazione dei progetti e la direzione dei lavori di opere igieniche e di opere di apertura, costruzione e sistemazione di piazze e strade negli abitati affidati agli uffici del Genio civile e agli uffici tecnici provinciali e comunali (art. 3, L.R. 13 giugno 1958, n. 4). Onorari, compensi e rimborsi ai professionisti privati incaricati della compilazione dei progetti e della direzione, sorveglianza, assistenza e contabilizzazione dei lavori di opere igieniche e di apertura, costruzione e sistemazione di piazze e di strade negli abitati di interesse regionale e di interesse degli enti locali (art. 3, L.R. 13 giugno 1958 n. 4) Onorari, compensi e rimborsi ai collaudatori di opere igieniche e di apertura, costruzione e sistemazione di piazze e strade negli abitati, eseguiti con il finanziamento della Regione (L.R. 4 ottobre 1955, n. 16)
lire 173.000.000

Capitolo 08052 - Sovvenzioni ai comuni, alle province e loro consorzi, per la realizzazione del programma di interventi a sostegno dell’occupazione previsto dalla legge regionale 3 settembre 1970, n. 30, relativo all’attuazione e al completamento di opere pubbliche di interesse locale ammissibili a finanziamento ai sensi della legge regionale 13 giugno 1958, n. 4, e successive modificazioni ed integrazioni (L.R. 4 luglio 1973, n. 15, e art. 32 della L.R. 10 maggio 1979, n. 38)
lire 1.657.000.000

Capitolo 08165 - Spese per il completamento, il ripristino e gli adeguamenti funzionali di impianti relativi ad opere pubbliche di irrigazione (art. 9, D.L. 13 agosto 1975, n. 377, convertito, con modificazioni, nella legge 16 ottobre 1975, n. 493)
lire 1.140.000.000

Capitolo 08176 - Spese per la manutenzione, la riparazione e l’illuminazione dei porti, esclusi quelli di prima e di seconda categoria, prima classe; manutenzione e riparazione delle opere edilizie in servizio dell’attività tecnica, amministrativa e di polizia dei porti, esclusi quelli di prima e seconda categoria, prima classe; escavazione di porti, esclusi quelli di prima e seconda categoria, prima classe (art. 2, commi primo e secondo, D.P.R. 22 maggio 1975, n. 480)
lire 1.190.000.000

Capitolo 08215 - Spese per l’esecuzione di opere, anche non permanenti, atte a valorizzare le località di particolare interesse turistico (art. 3, L.R. 21 aprile 1955, n. 7, e art. 1, L.R. 6 maggio 1974, n. 8)
lire 600.000.000

Capitolo 08225 - Contributo annuale all’Ente sardo acquedotti e fognature per la gestione e la manutenzione degli acquedotti e delle fognature e per l’ampliamento e il miglioramento degli acquedotti e delle fognature esistenti (LL.RR 20 febbraio 1957, n. 18, e 5 luglio 1963, n. 9)
lire 2.000.000.000

09 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DELL’INDUSTRIA
In aumento:
Capitolo 09050 - Fondo per la tutela dei livelli produttivi ed occupativi nel settore industriale e per facilitare il riassetto finanziario, tecnico ed economico di imprese industriali, aventi la sede legale e gli impianti in Sardegna che, economicamente valide, si trovino in difficoltà a proseguire l’attività produttiva per eventi congiunturali (L.R. 10 dicembre 1976, n. 66, art. 6, LR 5 settembre 1977, n. 40, art. 1, L.R. 10 febbraio 1978, n. 6, art. 16, L.R. 30 gennaio 1979, n. 4, e art. 37 L.R. 10 maggio 1979, n. 38, e art. 4 della presente legge)
lire 15.000.000.000

10 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE
In diminuzione:
Capitolo 10101 - Compenso all’ente pubblico incaricato dell’assolvimento del servizio di corresponsione degli assegni annuali ai coltivatori diretti, mezzadri e coloni con carico familiare (art. 4, L.R. 4 maggio 1972, n. 10)
lire 8.000.000

Capitolo 10125 - Fondo per favorire lo sviluppo e il potenziamento dell’attività cooperativistica in Sardegna, contributi e sovvenzioni di cui all’articolo 4, nn. 1, 4 e 5, della legge regionale 27 febbraio 1957, n. 5, a cooperative e consorzi di cooperative
lire 150.000.000

In aumento:
Capitolo 10030 - Concessione di un contributo annuale alla Consulta femminile regionale (L.R. 27 giugno 1979, n. 53, e art. 9 della presente legge)
lire 20.000.000

Capitolo 10083 - Spese direttamente sostenute dall’Amministrazione regionale o anticipate dall’ente gestore per riparazioni, acquisti di attrezzature e arredi nonchè per la gestione ed il funzionamento delle case di assistenza per persone anziane, costruite con fondi regionali (art.6, quinto comma L.R. 10 settembre 1975, n. 52, sostituito dall’art. 1 della L.R. 7 luglio 1978, n. 45)
lire 300.000.000

Capitolo 10084 (nuova istituzione) Tit. 1 - Sez. 5 - Cat. 04 - Sett. 07 (ogg. om. 10.06) - Saldo di impegni di esercizi decorsi relativi a spese direttamente sostenute dall’Amministrazione regionale o anticipate dall’ente gestore per riparazioni, acquisti di attrezzature e arredi nonchè per la gestione ed il funzionamento delle case di assistenza per persone anziane, costruite con fondi regionali (art.6, quinto comma L.R. 10 settembre 1975, n. 52, sostituito dall’art. 1 della L.R. 7 luglio 1978, n. 45)
lire 720.000.000

Capitolo 10126 - Fondo per favorire lo sviluppo e il potenziamento dell’attività cooperativistica in Sardegna, contributi e sovvenzioni di cui all’articolo 4 nn. 2 e 3, della legge regionale 27 febbraio 1957, n. 5, a cooperative ed organizzazioni cooperativistiche legalmente riconosciute
lire 50.000.000

Capitolo 10127 - Fondo per favorire lo sviluppo ed il potenziamento dell’attività cooperativistica in Sardegna. Contributi e sovvenzioni di cui all’art. 4, nn. 1, 4 e 5, della legge regionale 27 febbraio 1957, n. 5, a organizzazioni cooperativistiche legalmente riconosciute
lire 100.000.000

Capitolo 10128 (nuova istituzione) Tit. 1 - Sez. 5 - Cat. 05 - Sett. 25 (ogg. om. 10.09) - Saldo di impegni di esercizi decorsi relativi al fondo per favorire lo sviluppo ed il potenziamento dell’attività cooperativistica in Sardegna; contributi e sovvenzioni di cui all’art. 4, nn. 1, 4 e 5, della legge regionale 27 febbraio 1957, n. 5, a cooperative e consorzi di cooperative
lire 290.000.000

11 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT
In aumento:
Capitolo 11004 - Spese per i servizi e le attività culturali e ricreative nella scuola d’obbligo, primaria e secondaria (art. 3, lett. c), e art. 6, L.R. 11 ottobre 1971, n. 26)
lire 250.000.000

Capitolo 11006 - Spese per le mense ed i trasporti gratuiti per gli studenti delle scuole secondarie superiori (art. 3, lett. b), c) e d), e articolo 6, L.R. 11 ottobre 1971, n. 26)
lire 572.000.000

Capitolo 11037 (nuova istituzione) Tit. 1 - Sez. 3 - Cat. 05 - Sett. 04 (ogg. om. 11.02) - Contributi da erogare nell’anno 1980, agli Istituti professionali di Stato (art. 8 della presente legge)
lire 300.000.000

Capitolo 11045 - Sussidi ad asili infantili e a scuole materne per agevolarne la gestione (art. 2, L.R. 23 marzo 1965, n. 6)
lire 100.000.000

Capitolo 11074 - Contributo annuo all’istituzione dei concerti e del teatro lirico Giovanni Pierluigi da Palestrina e per la creazione dell’orchestra e del coro stabili della Sardegna e per favorire la diffusione della cultura musicale (L.R. 5 dicembre 1973, n. 38)
lire 207.000.000

Capitolo 11093 - Borse di studio e contributi per lo svolgimento di determinati piani di studio e di ricerche e per la pubblicazione di memorie originali e di opere di particolare valore (L.R. 9 agosto 1950, n. 43)
lire 30.000.000

Capitolo 11105 - Contributi per la costituzione, il riordinamento e l’incremento delle biblioteche dipendenti da enti locali (L.R. 24 novembre 1950, n. 64), e sussidi per le biblioteche scolastiche popolari (T.U. approvato con il R.D. 5 febbraio 1928, n. 577)
lire 200.000.000

Capitolo 11106 - Spese per la costruzione di musei regionali (art. 3, L.R. 7 febbraio 1958, n. 1), spese per l’esecuzione di lavori di ricerca e di sistemazione intesi a sviluppare e a valorizzare il patrimonio storico, archeologico, etnografico e speleologico della Sardegna, e spese di liquidazione di diritti di terzi su cose mobili ritrovate (art. 4, L.R. 7 febbraio 1958, n. 1, e L.R. 20 giugno 1979, n. 49), spese per l’esecuzione di opere urgenti intese ad assicurare la conservazione di monumenti e di altre opere di riconosciuto interesse archeologico, artistico, storico, etnografico, numismatico e speleologico (art. 5, L.R. 7 febbraio 1958, n. 1, e L.R. 20 giugno 1978, n. 49)
lire 200.000.000

Capitolo 11115 - Contributi a favore del pubblico spettacolo (L.R. 21 giugno 1950, n. 17)
lire 270.000.000

12 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO ALL’IGIENE E SANITA'
In diminuzione:
Capitolo 12090 - Spese per l’assistenza farmaceutica ai coltivatori diretti, artigiani ed esercenti piccole imprese commerciali (LL.RR 6 novembre 1978, n. 63 e 29 maggio 1979, n.42)
lire 90.000.000

In aumento:
Capitolo 12048 - Assegno mensile in favore dei neuropatici (L.R. 1 giugno 1979, n. 45)
lire 90.000.000

Capitolo 12172 - Contributi in favore di amministrazioni provinciali, di comuni, di istituzioni e consorzi di assistenza sanitaria e di altri enti pubblici di assistenza e beneficienza per l’impianto di nuovi centri ospedalieri e ambulatoriali e per il miglioramento di quelli esistenti (LL.RR 20 giugno 1970, n. 15 e 18 maggio 1951, n. 8), contributi per la prima attivazione di funzionamento di nuovi centri ospedalieri e ambulatoriali (L.R. 2 aprile 1954, n. 3)
lire 3.380.000.000

Capitolo 12194 - Indennità per l’abbattimento di animali infetti di peste bovina, di pleuropolmonite contagiosa dei bovini, di afta epizootica, di morva, di peste equina, di peste suina classica e africana, di febbre catarrale degli ovini e di altre malattie esotiche, di cui all’articolo 265 del T.U. delle leggi sanitarie, approvato con regio decreto 27 luglio 1934, n.1265, già sostituito con l’articolo 1 della legge 24 febbraio 1965, n. 108, e successivamente sostituito con l’articolo 1 della legge 23 gennaio 1968, n.34 (art. 20, D.P.R. 22 maggio 1975, n. 480)
lire 2.100.000.000

Capitolo 12215 - Saldo di impegni di esercizi decorsi per la ripartizione della quota parte fra gli agenti e funzionari che prelevarono i campioni e che eseguirono le analisi relative, dell’importo delle pene pecuniarie e delle somme versate per la definizione delle stesse in via amministrativa, in applicazione delle disposizioni di legge riguardanti la repressione delle frodi nella preparazione e nel commercio di sostanze di uso agrario e di prodotti agrari, di cui all’articolo unico della legge 5 aprile 1961, n. 322 (art. 20, D.P.R. 22 maggio 1975, n. 480)
lire 26.500.000


DISPOSIZIONI DIVERSE
Art.3
Progetto di promozione comparti vitivinicolo, ortofrutticolo, lattiero - caseario
Per l’attuazione del progetto di promozione per i comparti vitivinicolo, ortofrutticolo e lattiero - caseario, previsto dal programma di intervento per gli anni 1976- 1978 sono autorizzate, nel rispetto delle determinazioni stabilite dal progetto medesimo, le seguenti spese per gli interventi appresso indicati:
Comparto vitivinicolo
- lire 1.000.000.000 per il completamento ed il potenziamento della distilleria sociale DI.CO.VI.SA;
- lire 1.000.000.000 per il finanziamento, nelle zone di influenza delle cantine sociali di Badesi, Tempio, Bosa, Flussio, Vilasalto, Mamoiada, Bonarcado e Ardauli, di vigneti promozionali tendenti ad incrementare la produzione viticola;
- lire 300.000.000 per l’organizzazione dei consorzi regionali;
- lire 500.000.000 per l’attività di studio, di ricerca e di sperimentazione.

Comparto ortofrutticolo
- lire 675.000.000 per il finanziamento di opere di trasformazione fondiaria ed agraria, mediante la concessione di contributi nella misura prevista dall’articolo 19 della legge 11 giugno 1962, n. 588.

Comparto lattiero - caseario
- lire 100.000.000 per l’attività di ricerca e di sperimentazione.

Per l’integrazione del progetto di cui al primo comma è autorizzato:
a) l’impiego dei residui di stanziamento, disponibili nel capitolo 06234 del bilancio per l’anno finanziario 1980, per la concessione di contributi diretti al completamento ed all’ammodernamento delle centrali ortofrutticole;
b) l’impiego dei residui di stanziamento, disponibili nel capitolo 06238 del bilancio per l’anno finanziario 1980, e pari a lire 825.000.000, per i seguenti interventi:
- lire 80.000.000 per il risanamento delle situazioni debitorie derivanti dalla realizzazione delle cantine sociali, a favore delle cooperative individuate nel comparto vitivinicolo;
- lire 575.000.000 per il risanamento delle passività contratte dalle centrali ortofrutticole e dalle altre società indicate nel comparto ortofrutticolo;
- lire 170.000.000 per il risanamento delle situazioni debitorie derivanti dalla realizzazione dei caseifici sociali, a favore delle cooperative individuate nel comparto lattiero - caseario.

La denominazione del capitolo 06238 e così modificata:
"Tit. 1 - Sez. 6 - Cat. 05 - Sett. 10 - Oneri relativi al risanamento delle passività contratte dagli organismi cooperativi e consortili previsti dal progetto di promozione per i comparti vitivinicolo, ortofrutticolo e lattiero - caseario (art. 7, lett. c), legge 2 maggio 1976, n. 183); (art. 12 della legge regionale 10 maggio 1979, n. 38, e art. 3 della presente legge)".


Art.4
Fondo tutela livelli occupativi
L’integrazione del fondo di cui all’articolo 1 della legge regionale 10 dicembre 1976, n.66, per l’anno finanziario 1980 è determinata in lire 15.000.000.000.

Art.5
Consorzi zone industriali
Il fondo di cui all’articolo 1 della legge regionale 18 novembre 1968, n. 47, è incrementato, per l’anno 1980, di lire 500.000.000.

Art.6
Piano zone interne Ufficio commercializzazione
La somma di lire 500.000.000 iscritta al capitolo 06285 è destinata ad incrementare lo stanziamento del titolo di spesa P/1.06 del Piano di intervento nelle zone interne a prevalente economia pastorale - approvato con legge regionale 10 dicembre 1973, n. 39 - e sarà utilizzata per le attività previste dal paragrafo 6.5 del piano medesimo.

Art.7
Trattamento di quiescenza del personale dell’E.T.F.A.S.
Ai fini del trattamento di quiescenza il personale dell’E.T.F.A.S. è iscritto obbligatoriamente alla Cassa per le pensioni dei dipendenti degli enti locali, a decorrere dal 22 luglio 1979.

Art.8
Contributi Istituti Professionali di Stato
L’Amministrazione regionale è autorizzata a concedere, nell’anno 1980, un contributo complessivo di lire 300.000.000 agli istituti professionali di Stato funzionanti in Sardegna, al fine di sanare le passività pregresse non altrimenti finanziabili e al fine del riattamento delle strutture necessarie al funzionamento di tali istituti, sulla base di un apposito programma formulato dalla Giunta regionale previo parere della competente Commissione consiliare.

Art.9
Consulta femminile regionale
Il contributo da concedere alla Consulta femminile regionale, ai sensi della legge regionale 27 giugno 1979, n. 53, è elevato, per l’anno 1980, a lire 30.000.000.

Art.10
Studi, pubblicazioni e problemi sull’autonomia speciale
Per il completamento del programma di interventi previsti dalla legge regionale 31 agosto 1978, n. 56, è autorizzata, in conto del capitolo 01024 dello stato di previsione
della spesa della Presidenza della Giunta del bilancio della Regione per l’anno finanziario 1980, la spesa di lire 62.000.000.


Art.11
Valorizzazione e salvaguardia dei laghi salsi
In deroga a quanto previsto dall’articolo 7 - ultimo comma - della legge regionale 6 novembre 1978, n. 64, gli interventi previsti per la valorizzazione e la salvaguardia dei laghi salsi dell’isola sono realizzati, anche per l’anno 1980, con le modalità di cui all’articolo 4 della stessa legge.

Art.12
Comitati faunistici
Nell’anno 1980 le spese per il funzionamento del Comitato regionale faunistico sono autorizzate dall’Assessore della difesa dell’ambiente su conforme deliberazione del Comitato stesso.
Per lo stesso anno l’Assessore della difesa dell’ambiente è autorizzato a disporre, per il funzionamento dei Comitati comunali e comprensoriali faunistici, aperture di credito a favore dei Presidenti degli Organismi comprensoriali; sulle stesse aperture di credito, che gravano sullo stanziamento disposto per il funzionamento del Comitato regionale faunistico, i funzionari delegati possono emettere ordinativi di pagamento su conforme deliberazione dei Comitati comprensoriali faunistici, costituiti ai sensi dell’articolo 7 della legge regionale 28 aprile 1978, n. 32.


Art.13
Fondo regionale di garanzia fidejussoria per interventi di forestazione
I mutui, i prestiti, le anticipazioni concessi dagli Istituti di credito a favore di Comunità montane, Comuni, o altri enti e aziende pubbliche per la realizzazione di interventi di forestazione contemplati da leggi regionali, statali o comunitarie sono assistiti dalla garanzia fidejussoria regionale.
A tal fine è costituito, presso un Istituto abilitato all’esercizio del credito agrario il "fondo di garanzia fidejussoria per gli interventi di forestazione degli enti pubblici", avente una dotazione iniziale di lire 400.000.000.
L’Assessore dell’agricoltura e riforma agro - pastorale è autorizzato a stipulare col predetto Istituto apposita convenzione per regolare le modalità di gestione del fondo.


Art.14
Assegnazione di fondi agli Organismi comprensoriali e alle Comunità montane
Le somme iscritte nello stato di previsione della spesa dell’Assessorato degli enti locali, finanze ed urbanistica del bilancio della Regione per il 1980 e dei bilanci successivi per il funzionamento degli Organismi comprensoriali e delle Comunità montane sono trasferite agli Organismi e Comunità medesime con mandati diretti.
I finanziamenti assegnati dallo Stato alla Regione per la redazione e l’attuazione dei piani di sviluppo delle Comunità montane, di cui alla legge 3 dicembre 1971, n. 1102, e successive modificazioni, sono parimenti trasferiti alle Comunità medesime con mandati diretti, sulla base della ripartizione di cui all’articolo 5 della legge regionale 3 giugno 1975, n.26, anche nelle more dell’approntamento dei piani suindicati.
I finanziamenti previsti da norme regionali in favore degli Organismi comprensoriali e delle Comunità montane, diversi da quelli indicati nei commi precedenti, sono posti a disposizione degli Organismi e delle Comunità medesimi:
a) mediante mandati diretti, ove attengano a funzioni loro attribuite o trasferite;
b) con le modalità stabilite dall’articolo 4 della legge regionale 7 gennaio 1975, n. 1, ove attengano a funzioni delegate.
Restano ferme le disposizioni di cui alla legge regionale 2 agosto 1978, n. 50, per il finanziamento degli interventi a sostegno dell’occupazione giovanile.


Art.15
Contributi per gli uffici tecnici comunali
I contributi di cui alla legge regionale 12 luglio 1968, n. 34, possono essere concessi, in deroga a quanto disposto dalla legge stessa, anche:
a) per spese relative ad anni finanziari anteriori a quello cui viene imputato il contributo nel bilancio della Regione;
b) per spese effettivamente sostenute e regolarmente documentate in eccedenza all’importo delle relative concessioni od in mancanza di queste ultime.
Le disposizioni di cui al comma precedente si applicano anche ai provvedimenti emanati e registrati nelle scritture della Ragioneria regionale prima dell’entrata in vigore della presente legge, ancora ineseguiti a tale data.
Nell’anno 1981 è consentita esclusivamente la concessione di contributi relativi a spese sostenute dai Comuni e dai Consorzi di Comuni nell’anno 1980.
La legge regionale 12 luglio 1968, n. 34, è abrogata con effetto dal 1º gennaio 1982.


Art.16
A.R.S.T. - Contributi per l’acquisto di autobus
L’Amministrazione regionale è autorizzata ad erogare all’Azienda regionale sarda trasporti (A.R.S.T.), in aggiunta alle somme previste dalla legge regionale 28 dicembre 1977, n. 52, la somma di lire 1.552.000.000 quale contributo nella spesa sostenuta nell’anno 1979 per l’acquisto di autoveicoli destinati al trasporto pubblico di persone.
Il contributo complessivo non può superare comunque l’ammontare della spesa risultante dagli atti di compravendita.
Alla copertura della spesa si provvede con la somma assegnata alla Regione ai sensi del decreto legge 1º febbraio 1977, n. 12, convertito nella legge 31 marzo 1977, n. 91, e del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 1977, n. 384.


Art.17
Piano autobus ex articolo 17 decreto legge 13 agosto 1975, n. 377 convertito nella legge 16 ottobre 1975, n. 493
Nell’articolo 6, primo comma, della legge regionale 28 dicembre 1977, n. 52, l’espressione "Per gli anni 1978 e 1979" è sostituita con la seguente: "Per gli anni successivi al 1977".

Art.18
Bilanci degli enti regionali
Nelle ore dell’approvazione della legge concernente la disciplina del bilancio e della contabilità della Regione, le disposizioni della legge regionale 1º agosto 1966, n. 5, relative all’approvazione dei bilanci preventivi, delle relative variazioni e dei bilanci consuntivi degli enti regionali, sono da intendere nel senso che il Consiglio regionale approva gli atti citati con propria deliberazione non legislativa.

Art.19
Consorzio regionale sanitario
Lo stanziamento di lire 460.000.000, disponibile sul capitolo 12161 dello stato di previsione della spesa dell’Assessorato all’igiene e sanità del bilancio della Regione per l’anno finanziario 1980, è erogato al Consorzio regionale sanitario, quanto a lire 130.000.000, per la regolazione di passività pregresse e, quanto a lire 330.000.000, per somme non più dovute dallo Stato a seguito del trasferimento di competenze in materia di igiene e sanità pubbliche.

Art.20
Ripartizione Fondo sanitario nazionale
Le procedure previste dall’articolo 30 della legge regionale 24 aprile 1980, n. 6, sono estese alle somme iscritte ai fondi da ripartire di cui ai capitoli 12113/01 e 12115 dello stato di previsione della spesa dell’Assessorato all’igiene e sanità del bilancio della Regione per l’anno finanziario 1980.

Art.21
Programmi triennali di opere pubbliche ex legge regionale n. 45 del 1976
Lo stanziamento complessivo destinato all’attuazione dei programmi triennali di opere pubbliche, previsti dalla legge regionale 6 settembre 1976, n. 45, è determinato, per l’anno 1970, in lire 34.872.000.000.

Art.22
Acquedotto costa sud - occidentale
Lo stanziamento di lire 540.000.000, iscritto con l’articolo 2 della presente legge al capitolo 08027, è destinato al completamento dei lavori di costruzione dell’acquedotto sulla costa sud - occidentale della Sardegna (1º lotto).
Lo stesso stanziamento è trasferito alla contabilità speciale di cui alla legge 11 giugno 1962, n. 588, in un’unica soluzione, per essere erogato con imputazione al titolo di spesa 5.2.01 del V programma esecutivo.


Art.23
Programma straordinario opere pubbliche
Lo stanziamento di lire 1.657.000.000, iscritto al capitolo 08052 con l’articolo 2 della presente legge, è destinato al finanziamento del programma straordinario di opere pubbliche approvato dalla Giunta regionale con deliberazione n. 48/113 del 20 dicembre 1979, su conformi pareri resi dal Comitato regionale per la programmazione e dalla Commissione lavori pubblici del Consiglio regionale nelle rispettive date del 9 agosto e 21 novembre 1979.

Art.24
Fondo revisione prezzi e perizie suppletive opere pubbliche
Lo stanziamento iscritto al capitolo 03028 dello stato di previsione della spesa dell’Assessorato della programmazione, bilancio ed assetto del territorio è destinato, oltre che al finanziamento delle spese conseguenti alla revisione prezzi contrattuali per l’esecuzione di opere di competenza dell’Assessorato dei lavori pubblici, anche al finanziamento di lavori inclusi in perizie suppletive strettamente indispensabili ai fini dell’esecuzione delle opere inserite nei programmi di cui alla legge 11 giugno 1962, n. 588 (capitolo 08026), al capo II della legge regionale 4 giugno 1971, n. 9 (capitolo 08048) ed al capo II della legge regionale 6 settembre 1976, n. 45 (capitolo 08016).
I trasferimenti di volta in volta occorrenti sono disposti con le modalità previste dall’articolo 44 della legge di approvazione del bilancio della Regione per l’anno finanziario 1980.


Art.25
Modifica all’articolo 44 della legge regionale 24 aprile 1980, n. 6
Nell’articolo 44, terzo comma, della legge regionale 24 aprile 1980, n. 6, è eliminata l’espressione: "in unica soluzione".

Art.26
Modifica all’articolo 8 della legge regionale 16 giugno 1980 n. 19
L’importo di lire 1.500.000.000, indicato al quinto comma dell’articolo 8 della legge regionale 16 giugno 1980, n. 19, concernente: "Finanziamento per la costruzione e l’arredamento del Palazzo del Consiglio regionale in Cagliari e per l’acquisizione del Palazzo Vice Regio e di altri edifici e aree che possono rendersi utilizzabili nel rione di Castello in Cagliari" è rettificato in lire 500.000.000.

Art.27
Assegnazioni per funzioni ex OMNI
All’articolo 37 della legge di approvazione del bilancio della Regione per l’anno finanziario 1980 è aggiunto il seguente punto 10;
10) 10043 - legge 23 dicembre 1975, n. 698 (Scioglimento e trasferimento delle funzioni dell’Opera nazionale per la protezione della maternità e dell’infanzia).


Art.28
Funzioni amministrative dell’ex ONMI
Il secondo comma dell’articolo 50 della legge regionale 24 aprile 1980, n. 6, è sostituito dal seguente:
"Per l’anno 1980, le somme di cui al precedente comma, verranno proporzionalmente ripartite, sulla base dei rendiconti, relativi agli anni 1978 e 1979 e risultati da delibere consiliari vistate dal competente Comitato di controllo, delle spese sostenute dai Comuni e dalle Province della Sardegna che svolgono attività della soppressa Opera nazionale per la protezione della maternità e dell’infanzia, tenendo conto, nelle assegnazioni, di eventuali conguagli fra le spese accertate e le somme assegnate per gli anni 1978 e 1979".


Art.29
Fondo regionale sviluppo zootecnia
E’ autorizzata la costituzione, presso il Banco di Sardegna, di un "Fondo regionale per lo sviluppo della zootecnia", per la concessione dei prestiti di cui alla legge 8 agosto 1957, n. 777, e successive modificazioni e integrazioni.
La gestione e l’utilizzazione delle disponibilità del Fondo sono regolamentate da apposita convenzione.
La dotazione del Fondo è stabilita in lire 3.900.000.000.
Alla relativa spesa si fa fronte con lo stanziamento iscritto al capitolo 06107 di cui è prevista l’istituzione nel successivo articolo 30.


Art.30
Applicazione articolo 8, legge regionale 10 maggio 1979, n. 38 riutilizzazione residui eliminati
In applicazione delle disposizioni di cui all’articolo 8 della legge regionale 10 maggio 1979, n. 38, sono iscritte nei sottoelencati stati di previsione della spesa del bilancio della Regione per l’anno finanziario 1980, le somme accanto a ciascun capitolo indicate:

05 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL’AMBIENTE
Capitolo 05086 - Spese per l’esecuzione diretta di opere ittiogeniche nelle acque soggette a diritti esclusivi di pesca estinti (art. 4, L.R. 2 marzo 1956, n. 39, e art. 3, L.R. 5 luglio 1963, n.3)
lire 250.000.000

Capitolo 05089 - Spese per favorire le attività peschereccie (art. 12, L.R. 5 marzo 1953, n. 2)
lire 600.000.000

Capitolo 05090 - Contributi per favorire le attività peschereccie (art. 7, L.R. 5 marzo 1953, n.2)
lire 650.000.000

Totale lire 1.5000.000.000

06 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DELL’AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO - PASTORALE

Capitolo 06028 - Contributi sulla maggiore spesa per le opere e per le scorte, derivanti dall’aumento dei prezzi, a favore degli operatori agricoli che non siano in condizioni di attuare i progetti di miglioramento fondiario sussidiati con provvedimenti di concessione, emessi ai sensi di leggi statali o regionali (paragrafo 3.2 del quinto programma esecutivo del piano organico per favorire la rinascita economica e sociale della Sardegna, approvato dal Consiglio regionale il 10 ottobre 1974, e dal Comitato interministeriale per la programmazione economica il 9 gennaio 1975) (art. 2, L.R. 30 luglio 1975, n. 32)
lire 1.740.000.000

Capitolo 06100 - Incremento del fondo di rotazione per la concessione a consorzi di cooperative ortofrutticole e a singole cooperative dei prestiti previsti dall’articolo 2 della legge 5 luglio 1928, n. 1760 (artt. 1, lett. d), e 6, L.R. 21 maggio 1971, n. 7, e art. 19, L.R. 19 luglio 1976, n. 38)
lire 350.000.000

Capitolo 06101 - Concorsi negli interessi su prestiti di esercizio concessi a cooperative per la gestione di stalle sociali, di porcilaie, di centri di svezzamento e di ingrasso, di locali collettivi per il deposito di mangimi e di impianti per la lavorazione, la trasformazione e la commercializzazione di prodotti zootecnici (art. 7, L.R. 23 dicembre 1975, n. 63)
lire 260.000.000

Capitolo 06107 (nuova istituzione) - Tit. 2 - Sez. 6 Cat. 14 - Sett. 10 (ogg. om. 06.05) - Somma da versare al fondo regionale per lo sviluppo della zootecnia (art. 29 della presente legge)
lire 3.900.000.000

Capitolo 06134 - Fondo di garanzia sussidiaria dei prestiti d’esercizio concessi a favore delle aziende e delle cooperative agricole colpite da calamità naturali o da eccezionali avversità atmosferiche (artt. 8, 9 e 21, L.R. 10 giugno 1974, n. 12)
lire 100.000.000

Capitolo 06155 - Contributi alle cooperative per la costruzione di stalle sociali, di porcilaie e di centri di svezzamento e di ingrasso e l’acquisto delle relative attrezzature e pertinenze, per la costruzione di locali collettivi per il deposito di mangimi, per la costruzione di impianti per la lavorazione, la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti zootecnici e per l’acquisto di mezzi di trasporto occorrenti per il reperimento di soggetti da allevare o ingrassare e per l’approvvigionamento collettivo e la distribuzione di mangimi (art. 3, L.R. 23 dicembre 1975, n. 63). Contributi a coltivatori diretti, coloni, mezzadri, imprenditori a titolo principale, singoli o associati in cooperativa, per la costruzione di porcilaie a ciclo integrale (art. 4, L.R. 23 dicembre 1975, n. 63)
lire 300.000.000

Capitolo 06204 - Contributi a consorzi di cooperative ortofrutticole e a singole cooperative per l’affidamento della loro direzione tecnica e amministrativa a tecnici qualificati e a ragionieri, per il funzionamento dell’ufficio commerciale, per la vendita dei prodotti nei mercati della penisola ed esteri, nonchè per campagne pubblicitarie (art. 1, lett. a) e c), e artt. 3 e 5, L.R. 21 maggio 1971, n. 7)
lire 37.200.000

Capitolo 06205 - Contributi a consorzi di cooperative ortofrutticole e a singole cooperative per il trasporto dei prodotti dal luogo di produzione a quelli di raccolta e confezionamento per la spedizione e per l’acquisto, anche dalla penisola e dall’estero, degli elementi riproduttori (art. 1, lett. b), e art. 4, L.R. 21 maggio 1971, n. 7)
lire 126.700.000

Capitolo 06217 - Contributi forfettari sulle spese di gestione e trasporto a favore delle cooperative, consorzi ed enti che effettuano operazioni di ammasso e conservazione di grano duro (art. 1, lett. b), L.R. 4.2.1977, n. 12)
lire 31.800.000

Capitolo 06231 - Contributi alle latterie sociali cooperative ed alle cantine sociali cooperative per l’acquisto, la costruzione, l’ampliamento e l’attrezzatura di stabilimenti caseari ed enologici razionali (art. 2, L.R. 9 novembre 1950, n. 47)
lire 1.100.000.000

Totale lire 7.945.700.000

08 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI

Capitolo 08003 - Spese per l’acquisto di aree e per la costruzione di edifici da adibire a servizi della Regione o di altre destinazioni di interesse regionale (art. 1, L.R. 31 ottobre 1952, n. 34)
lire 200.000.000

Capitolo 08046 - Contributi ad enti locali o a loro consorzi per l’acquisto di attrezzature occorrenti per l’esecuzione e la manutenzione di opere pubbliche, da eseguirsi in amministrazione diretta (art. 12, L.R. 27 novembre 1964, n. 19)
lire 1.000.000.000

Capitolo 08053 - Contributi ed anticipazioni alle amministrazioni provinciali per la spesa relativa alla sistemazione generale delle strade classificate provinciali, di cui agli articoli 18 e 19 della legge 12 febbraio 1958, n. 126, all’articolo 2 della legge 26 gennaio 1963, n. 31, all’articolo 6 della legge 21 aprile 1962, n. 181, ed all’articolo 6 della legge 9 aprile 1971, n.167 (art. 2, comma secondo, D.P.R. 22 maggio 1975, n. 480). Contributi alle amministrazioni provinciali per la manutenzione ordinaria delle strade provinciali (legge 16 settembre 1960, n. 1014, e D.P.R. 22 maggio 1975, n. 480)
lire 87.500.000

Capitolo 08126 - Incremento del fondo di rotazione destinato alla concessione di finanziamenti per la costruzione di villaggi per pescatori (artt. 6 e 12, L.R. 19 dicembre 1962, n. 27)
lire 400.000.000

Capitolo 08138 - Spese per nuovi insediamenti di popolazione resi necessari dagli affioramenti idrici a valle della diga di Monte Pranu (L.R. 25 ottobre 1961, n. 12)
lire 500.000.000

Capitolo 08140 - Spese per opere di prevenzione e soccorso, relative a materie già di competenza dello Stato, per alluvioni, frane, piene, mareggiate, esplosioni ed eruzioni vulcaniche, non qualificabili come calamità naturali di estensione ed entità particolarmente gravi (art. 2, commi primo e secondo, D.P.R. 22 maggio 1975, n. 480)
Lire 1.000.000.000

Capitolo 08142 - Spese per opere di consolidamento e trasferimento di abitati, non dipendenti da calamità naturali di estensione ed entità particolarmente gravi (art. 2, commi primo e secondo, D.P.R. 22 maggio 1975, n. 480)
lire 200.000.000

Capitolo 08177 - Spese per la costruzione di porti di IV classe e non classificati (art. 30 della L.R. 10 maggio 1979, n. 38)
lire 2.500.000.000

Capitolo 08205 - Spese dirette a promuovere e favorire lo sviluppo delle attività industriali e commerciali e di servizi di navigazione (artt. 1, 2, 9, 10, 10 bis, L.R. 7 maggio 1953, n. 22, e L.R. 20 luglio 1954, n. 17, e L.R. 7 luglio 1978, n. 43)
lire 1.000.000.000

Capitolo 08215 - Spese per l’esecuzione di opere, anche non permanenti, atte a valorizzare le località di particolare interesse turistico (art. 3, L.R. 21 aprile 1955, n. 7, e art. 1, L.R. 6 maggio 1974, n. 8)
lire 500.000.000

Totale lire 7.387.500.000

09 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DELL’INDUSTRIA
Capitolo 09037 - Incremento del fondo destinato alla partecipazione al capitale di enti o di imprese costituite nella forma di società per azioni e di società cooperative o consorzi di cooperative a responsabilità limitata e alla concessione di garanzie sussidiarie sulle operazioni di finanziamento contratte per la realizzazione di attività industriali e commerciali e di servizi di navigazione e sulle emissioni di obbligazioni da parte di istituti, enti e società che si propongono le stesse finalità (artt. 4, 5, 6 e 10 bis, L.R. 7 maggio 1953, n. 22, L.R. 20 luglio 1954, n.17, art. 12, L.R. 19 dicembre 1962, n. 27, art. 10, comma terzo, L.R. 8 maggio 1968, n. 24, L.R. 18 maggio 1971, n.6 e L.R. 9 febbraio 1978, n. 5)
lire 700.000.000

Totale lire 700.000.000

10 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE, PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE
Capitolo 10081 - Contributi a province, comuni e loro consorzi e istituzioni pubbliche di assistenza e beneficienza, nonchè ad altri enti, istituzioni, associazioni, fondazioni, che già svolgono, senza scopo di lucro, attività assistenziali a favore degli anziani, per il completamento, l’adattamento e la riparazione di edifici destinati a case e a centri diurni di assistenza per persone anziane (art. 1, commi primo, n. 1, e secondo, L.R. 10 settembre 1975, n. 52)
lire 150.000.000

Totale lire 150.000.000

11 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT
Capitolo 11017 - Contributi alle Università di Cagliari e di Sassari per la costruzione e l’arredamento di case dello studente (art. 3, lett. e), e art. 10, L.R. 11 ottobre 1971, n.26)
lire 2.379.827.263

Capitolo 11018 - Sovvenzione ai comuni, sedi di scuole secondarie superiori, e alle province per la costruzione e l’arredamento di case dello studente (art. 3, lett. d), e art. 9, L.R. 11 ottobre 1971, n. 26)
lire 600.000.000

Capitolo 11118 - Spese per l’acquisto delle aree occorrenti per la costruzione, l’ampiamento e il miglioramento di impianti sportivi in comuni o consorzi con popolazione non superiore a diecimila abitanti (art. 7, L.R. 1 settembre 1967, n. 19, L.R. 2 dicembre 1971, n. 30, art. 18, L.R. 15 giugno 1978, n. 36)
lire 111.267.937

Capitolo 11119 - Contributi a comuni e consorzi di comuni per l’acquisto delle aree occorrenti per la costruzione, l’ampliamento e il miglioramento degli impianti sportivi e per la copertura degli oneri derivanti ai comuni dalla utilizzazione della legislazione statale operante negli stessi settori e per gli stessi scopi, nonchè, per l’acquisto e il miglioramento di attrezzature ginnico - sportive (artt. 6 e 10, L.R. 1 settembre 1967, n. 19, e L.R. 2 dicembre 1971, n. 30, e art. 18, L.R. 15 giugno 1978, n. 36)
lire 58.904.800

Totale lire 3.150.000.000

12 - STATO DI PREVISIONE DELLA SPESA DELL’ASSESSORATO ALL’IGIENE E SANITA'
Capitolo 12173 - Rata annuale del contributo concesso all’Amministrazione dell’Ospedale civile della SS. Annunziata di Sassari per la costruzione di un nuovo Ospedale civile in Sassari (L.R. 17 novembre 1956, n. 33)
lire 117.400.000

Totale lire 117.400.000
Totale generale lire 20.950.600.000

Alla spesa complessiva di lire 20.950.600.000 si fa fronte mediante l’utilizzazione dell’importo stanziato sul capitolo 03028 dello stato di previsione della spesa dell’Assessorato della programmazione, bilancio e assetto del territorio del bilancio della Regione per l’anno finanziario 1979, e non utilizzato.

La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.
E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione.



Data a Cagliari, addì 4 settembre 1980.

Ghinami