Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Convegno dibattito "Dallo stereotipo alla violenza - ambiti e azioni positive"

Locandina
CAGLIARI, 23 NOVEMBRE 2017 - La Commissione Regionale per la realizzazione della parità tra uomini e donne, in occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne, ha organizzato un'importante iniziativa di sensibilizzazione e di confronto sul tema degli Stereotipi di Genere e Discriminazioni, consapevole di come il radicamento degli stessi nella vita sociale, economica, culturale, e politica di un Paese siano un ostacolo non solo al raggiungimento della parità, ma siano anche una delle cause di violenza sulle donne. Intervenire per abbattere gli stereotipi è azione di prevenzione primaria della violenza di genere.
Da questa premessa si svilupperà il convegno dibattito "DALLO STEREOTIPO ALLA VIOLENZA - AMBITI E AZIONI POSITIVE". L'introduzione del convegno sarà affidata alla prof.ssa Cristina Cabras (Università di Cagliari), seguiranno gli interventi delle alunne e degli alunni della 5 A del plesso Santa Caterina di Cagliari con l’insegnante Maria Carmen Sulis che illustreranno i risultati dell'indagine condotta da loro nel progetto "POLITE: Pari Opportunità nei Libri di Testo", Maria Francesca Chiappe caporedattrice Unione sarda che affronterà il tema del linguaggio nei media, Erica Unali laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche che presenterà una rassegna di ricerche nell’ambito della psicologia politica, Silvia De Simone (Università di Cagliari) che illustrerà la discriminazione delle donne e i gap di genere nel mondo del lavoro. La seconda parte del convegno intitolata "Per una società oltre gli stereotipi” vedrà la partecipazione come testimonianze di donne che in diversi ambiti hanno infranto gli stereotipi ricoprendo ruoli considerati "tipicamente maschili”. Parteciperanno al convegno rappresentanti delle Istituzioni, delle Forze dell’Ordine e delle Forze Armate.Moderatrice del convegno la giornalista RAI TGR Sardegna Flavia Corda.

La locandina