Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Conferenza nazionale Infeas

L’Assessorato regionale dell’Ambiente organizza per il 22 e il 23 novembre 2018, presso il Convento di San Giuseppe in via Paracelso a Cagliari, una Conferenza Nazionale sull'Educazione Ambientale per il rilancio della rete IN.F.E.A.
Conferenza nazionale Infeas
L’Assessorato regionale dell’Ambiente organizza per il 22 e il 23 novembre 2018, presso il Convento di San Giuseppe in via Paracelso a Cagliari, una Conferenza Nazionale sull'Educazione Ambientale per il rilancio della rete IN.F.E.A.

L’obiettivo della manifestazione, che vedrà coinvolti diversi soggetti tra cui i Ministeri dell’ambiente, dell’Istruzione e del Mef e di tutte le regioni italiane, è quello di fare il punto sullo stato attuale dei sistemi IN.F.E.A. nazionali e regionali e confrontarsi sul ruolo e il significato dell’educazione alla sostenibilità come insieme di soggetti e luoghi di valenza territoriale e multifunzionale per la cultura ed economia della sostenibilità.

La manifestazione vuole essere un momento di riflessione a livello nazionale sul funzionamento delle reti territoriali, sulla qualità dell’offerta didattica e dei servizi per la sostenibilità, della partecipazione e dei rapporti con le comunità locali e gli stakeholder, della sostenibilità ambientale, etica, sociale, ma anche economica dei sistemi stessi.

In questa prospettiva, il principale risultato atteso sarà quello di pervenire a un Programma d’Azione partecipato Stato - Regioni per il rilancio e lo sviluppo dei sistemi IN.F.E.A.S. nazionale e regionali, come vere e proprie infrastrutture materiali e immateriali per la promozione della cultura e dell'economia della sostenibilità in Italia.

La Conferenza avrà un carattere operativo con la presenza di cinque tavoli di lavoro in cui ogni partecipante sarà chiamato a dare il proprio contributo:
1. Il rapporto Stato-Regioni, il Tavolo INFEA nazionale e il modello funzionale e organizzativo del Sistema IN.F.E.A. nazionale.
2. Il modello funzionale e organizzativo dei Sistemi IN.F.E.A. regionali
3. La sostenibilità economica dei Sistemi IN.F.E.A. regionali
4. La figura professionale EAS e ESS e altre figure professionali
5. Il ruolo dei sistemi IN.F.E.A. regionali nei processi partecipativi per l’educazione, la cultura e l'economia della sostenibilità.

Durante le due giornate di manifestazione, anche attraverso una specifica area espositiva, si cercherà di promuovere la costruzione di connessioni e reti tra soggetti, esperienze e approcci diversi per valorizzare la diversità creativa, facilitare gli scambi, la diffusione di buone pratiche e la progettazione comune. Tale approccio si fonda sull’idea che il sistema IN.F.E.A.S. regionale, nazionale ed europeo assomigli a un arcipelago di diversità e di esperienze nel quale navigare e costruire connessioni per una società umana sostenibile e un benessere intelligente e durevole. Si lavorerà per acquisire la consapevolezza di essere tutti artefici della costruzione del sistema, ognuno con le sue peculiarità e originalità, nella costante ricerca e condivisone di principi etici che esaltino i valori umani ed ecologici. Si cercherà di promuovere l'incontro tra una moltitudine di approcci ed esperienze da racchiudere per due giorni in un unico contenitore in grado di esaltare la bellezza del sentirsi una grande comunità d’intenti.

All’evento parteciperanno, inoltre, le diverse reti coinvolte sia a livello internazionale che nazionale e regionale (rete WEEC – World Environmental Education Congress, Agenzie, Enti Locali, Enti e organismi intermedi, Enti di gestione delle Aree naturali protette, CEAS, Università, Organismi scolastici e Scuole, Associazioni ambientali e culturali).

Aprirà i lavori l’Assessora regionale della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano.

La registrazione all’evento è obbligatoria.


Per iscriversi consultare la pagina sul portale Eventbrite
Scarica la locandina [file.pdf]