Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Attività

Osservatorio di mercato

Il Crel svolge la sua attività attuando il più ampio coinvolgimento degli attori sociali impegnati nelle tematiche dell’economia e del lavoro.

Il Consiglio regionale dell'economia e del lavoro svolge la sua attività attraverso le riunioni dell’Assemblea plenaria e le Commissioni di Lavoro, affrontando i temi definiti nel Programma approvato all’interno del Consiglio entro il 31 marzo di ogni anno.
Per lo studio e l’approfondimento degli argomenti, il metodo privilegiato è quello di audizioni e seminari con relatori esperti, soggetti istituzionali e attori sociali. Le proposte e i pareri del Crel sono approvati con voto palese. A conclusione dell’iter, il Consiglio elabora un proprio documento che viene approvato con votazione palese.
Dal 2006 si da il via alla pubblicazione degli atti del Consiglio regionale dell'economia e del lavoro attraverso i quaderni. Questi nascono dallo studio di alcuni fra gli argomenti di attualità e di maggiore interesse per la Sardegna.
Nei quaderni sono contenuti gli interventi di autorevoli relatori che, con entusiasmo e disponibilità, hanno presentato, insieme ad acute analisi, le più aggiornate novità su argomenti decisivi per il futuro della nostra Regione.
Ciascun volume contiene, inoltre, documenti originali prodotti nelle rispettive Commissioni del Crel, e poi approvati con voto unanime dalla sua assemblea plenaria.
Si tratta di testi che offrono un contributo concreto di analisi e soprattutto di proposte, che vengono messe a disposizione, in prima istanza, del Presidente della Regione, della Giunta, e dell'Assemblea legislativa regionale, ma sono ampiamente utilizzabili da tutti i soggetti che, a vario titolo, si occupano delle tematiche affrontate.
I Quaderni vengono distribuiti alle rappresentanze istituzionali e a quelle sociali, alle biblioteche e alle forze politiche.