Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Servizio tutela dell'atmosfera e del territorio (TAT)

Via Roma, 80 - 09123 Cagliari
Tel. 070/6065996 Fax 070/6066721
CUF: AJ73N1

Dott.ssa Daniela Manca
consulta il curriculum



Compiti
• Atti di indirizzo in materia di gestione integrata dei rifiuti, di inquinamento atmosferico, acustico ed elettromagnetico, di rischi di incidenti rilevanti;
• Predisposizione del piano di gestione dei rifiuti urbani e speciali e loro aggiornamento periodico;
• Pianificazione, programmazione, finanziamento e gestione degli interventi in materia di rifiuti, a valere su risorse regionali, statali e comunitarie, assicurando il relativo monitoraggio e controllo;
• Protocolli d’intesa con consorzi obbligatori recupero rifiuti e con consorzi volontari;
• Coordinamento delle amministrazioni provinciali per rilascio autorizzazioni ex 152/2006;
• Approvazione dei piani di gestione dei rifiuti portuali ai sensi del D.lgs 182/2003;
• Istruttoria progetti relativi alla gestione integrata dei rifiuti e rilascio parere di competenza;
• Approvazione piani economici finanziari degli enti gestori impianti recupero e trattamento rifiuti ai fini della definizione della tariffa relativa al trattamento dei rifiuti;
• Gestione del tributo per lo smaltimento in discarica controllata;
• Coordinamento delle attività dell’osservatorio rifiuti incardinato presso l’Arpas;
• Piani di classificazione acustica (PCA), gestione dei finanziamenti e monitoraggio interventi;
• Coordinamento e pianificazione degli interventi relativi all'inquinamento atmosferico, acustico ed elettromagnetico e monitoraggi e adempimenti di cui al Dlgs 194/2005 in materia di acustica
• Adempimenti di cui al D.Lgs. 42/2017 in materia di acustica: verifica dei requisiti per l’inserimento dei professionisti nell’elenco nazionale dei tecnici competenti in acustica (TCA) e adozione dei relativi
provvedimenti, iscrizione nell’elenco nazionale dei TCA, verifica della conformità dei corsi abilitanti e dei corsi di aggiornamento per TCA, disposizioni in merito alla cancellazione dei TCA dall’elenco
Nazionale.
• Adempimenti di cui al D.Lgs n. 155/2010: Predisposizione Piano di qualità dell’aria (D.lgs n. 155/2010), zonizzazione, classificazione e valutazione della qualità dell’aria, comunicazione, al Ministero
dell’Ambiente e Ispra, dei dati e informazioni sulla qualità dell’aria e adempimenti di reporting previsti dalla decisione 2011/850/UE.
• Sorveglianza della rete di monitoraggio della qualità dell’aria gestita da ARPAS, raccolta ed elaborazione dati, reporting e trasmissione al Ministero dell’ambiente ai fini della successiva trasmissione
alla Commissione europea.
• Gestione catasto impianti che generano campi elettromagnetici.
• Gestione dei progetti finanziati dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare – Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento connessi alla minimizzazione dell’intensità e degli
effetti dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici.
• Istruttoria dei progetti comportanti emissioni in atmosfera e in materia di acustica ai fini del rilascio del parere di competenza (AUA, AU, pareri ex Dlgs 387/2003, pareri ex art. 26 Dlgs, 2006, pareri a
supporto della VIA).
• Gestione interventi e finanziamenti previsti nel Piano di Disinquinamento del Sulcis Iglesiente (DPCM 23.04.1993).
• Supporto all’Ufficio di Coordinamento del Piano Sulcis sia per gli aspetti tecnico-amministrativi dei progetti di bonifica delle aree minerarie sia per la risoluzione di problematiche connesse alle
interazioni tra la realizzazione delle opere pubbliche finanziate dal Piano succitato ed i siti oggetto di bonifica.
• Gestione Conferenze di servizio istruttorie e decisorie per i progetti di MISE/bonifica delle aree minerarie di competenza regionale e supporto agli Enti ed Amministrazioni locali.
• Gestione attività ex Commissario delegato per l’emergenza nelle aree minerarie dismesse del SIN, e coordinamento delle attività dello specifico gruppo di lavoro costituito in seno all’Assessorato
della Difesa dell’Ambiente con Determina Direttore Servizio TAT N.1447/538 del 3.7.14.
• Coordinamento della fase istruttoria dei procedimenti di bonifica delle aree minerarie dismesse del Sito di Interesse Nazionale del Sulcis Iglesiente Guspinese, ai sensi dell’Accordo di Programma
(siglato nel 2013) tra Regione e dal Ministero dell’Ambiente per la semplificazione dei procedimenti di bonifica.
• Predisposizione del Piano di bonifica dei siti inquinati e sua revisione periodica.
• Predisposizione di atti di indirizzo in materia di bonifica siti inquinati.
• Predisposizione del “Piano regionale di protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dell’amianto e suo aggiornamento periodico in attuazione della Legge regionale L.R. n. 22/2005 “ e
conferenza annuale sull’amianto ai sensi della L.R n.22/2005.
• Anagrafe dei siti inquinati ai sensi del D.lgs n.152/2006.
• Comunicazioni e gestione di informazioni ambientali di competenza nei siti istituzionali.
• Istruttoria degli interventi di bonifica ai fini dell’espressione del parere di competenza per le aree regionali ed i siti di interesse nazionale (SIN).
• Gestione degli Accordi programma con il Ministero dell’ambiente relativi alle risorse nazionali.
• Programmazione e finanziamento degli interventi di bonifica dell’amianto di cui alla L.R. 22/2005.
• Programmazione e gestione degli interventi di bonifica previsti nel Piano Regionale di bonifica dei siti inquinati a valere sulle risorse regionali, statali e comunitarie.
• Definizione di linee guida di indirizzo per l’esecuzione delle attività di bonifica incluso quelle in ambito minerario.
• Gestione delle attività di bonifica delle aree minerarie dismesse e delle aree gravate da servitù militari.
• Redazione di pareri nell’ambito delle Conferenze di Servizi convocate dall’Autorità Militare, per procedimenti di bonifica riguardanti i poligoni e/o le aree militari, supporto al Presidente relativamente
all’istituzione degli osservatori ambientali, alla magistratura in relazione a procedimenti penali e partecipazione a commissioni di inchiesta parlamentari.
• Coordinamento delle amministrazioni provinciali in materia di inquinamento atmosferico, in materia di IPCC e autorizzazione integrata ambientale (AIA), inclusa la partecipazione al coordinamento
nazionale IPCC.
• Espressioni dei pareri ai fini del rilascio delle AIA di competenza Nazionale e Provinciale.
• Adempimenti di cui al d.lgs. 105/2015 in materia di controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose per gli stabilimenti di soglia inferiore di competenza regionale:
predisposizione del Piano di ispezioni e del programma annuale delle ispezioni ordinarie e relativi adempimenti, svolgimento delle ispezioni ordinarie e straordinarie e successivi adempimenti,
predisposizione direttive che disciplinano le modalità anche contabili per il versamento delle tariffe da parte dei gestori, partecipazione al Comitato tecnico regionale per gli stabilimenti di soglia
superiore.
• Coordinamento tecnico della Commissione Ambiente ed Energia ed eventuale supporto in sede politica relativamente alle materie di competenza.


Consulta i procedimenti del servizio
I settori del servizio

SETTORE ANTINQUINAMENTO ATMOSFERICO, ACUSTICO, ELETTROMAGNETICO E AREE A RISCHIO DI CRISI AMBIENTALE
Ing. Corinna Caddeo 
Curriculum non presente
Via Roma, 80 - 09123 Cagliari
Tel. 070/6066663 Fax 070/6066721

Contatta il settore

Compiti
Compete al settore il coordinamento del sistema regionale delle reti di monitoraggio della qualità dell'aria, la sorveglianza e elaborazione dei dati, il coordinamento degli interventi regionali relativi all'inquinamento acustico ed elettromagnetico, l'attività di pianificazione e monitoraggio, l'attività inerente il riconoscimento della qualifica professionale di tecnico competente in acustica ambientale, l'analisi delle problematiche ambientali delle aree a rischio di crisi ambientale e in collaborazione con le Province , l'individuazione, promozione, adozione dei piani di risanamento delle aree compromesse.

SETTORE BONIFICA SITI INQUINATI
Ing. Paolo Littarru
Curriculum non presente
Via Roma, 80 - 09123 Cagliari
Tel. 070/6066641 Fax 070/6066721

Contatta il settore

Compiti
Compete al settore il coordinamento degli interventi in materia di risanamento, bonifica e messa in sicurezza di siti inquinati nonchè la gestione di tutte le problematiche connesse all'applicazione del titolo V del Decreto legislativo 152/2006, relative sia ai siti di interesse nazionale che a quelli di competenza regionale . Il Settore gestisce i finanziamenti relativi alla bonifica dei siti inquinati.

SETTORE GESTIONE RIFIUTI
Ing. Salvatore Pinna
consulta il curriculum
Via Roma, 80 - 09123 Cagliari
Tel. 070/6066660 Fax 070/6066721

Contatta il settore

Compiti
Compete al settore la predisposizione di atti di indirizzo in materia di gestione integrata dei rifiuti , la pianificazione e programmazione e finanziamento degli interventi in materia di rifiuti urbani, la programmazione dei finanziamenti Por Sardegna 2000-2006 misura 1.4, assicurando il relativo monitoraggio e controllo.

SETTORE MINERARIO POLIGONI ED AREE MILITARI
Ing. Alessandro Murgia
consulta il curriculum
Via Roma, 80 - 09123 Cagliari
Tel. 070/6069049 Fax 070/6066721

Contatta il settore

Compiti
Il Settore è competente riguardo alle attività di bonifica di aree minerarie dismesse e aree militari; in particolare, ai sensi dell’Accordo di Programma per la semplificazione dei procedimenti di bonifica siglato dal Ministero dell’Ambiente e la Regione Sardegna, al Settore compete il coordinamento dell’attività istruttoria di Piani e Progetti nelle aree minerarie dismesse ricomprese all’interno del Sito di Interesse Nazionale (SIN) del Sulcis Iglesiente e Guspinese.
• Cura il completamento delle attività precedentemente gestite dal Commissario delegato per l’emergenza nelle suddette aree minerarie;
• convoca le conferenze di servizi per l’approvazione di piani e progetti di bonifica delle aree minerarie di competenza regionale esterne al SIN e offre il supporto e l’indirizzo nei procedimenti di bonifica di competenza degli Enti locali;
• cura la programmazione degli interventi di bonifica mineraria a valere su risorse regionali e statali;
• opera il controllo sull’avanzamento procedurale degli interventi e sull’avanzamento della spesa, fornendo supporto ai soggetti attuatori; supporta l’Ufficio di Coordinamento del Piano Sulcis per quanto riguarda gli aspetti tecnico amministrativi dei progetti di bonifica ricompresi nel Piano e le interazioni tra la realizzazione delle opere pubbliche finanziate dal Piano ed i siti oggetto di bonifica;
• cura la predisposizione e l’aggiornamento del Piano regionale di bonifica delle aree contaminate per quanto riguarda le aree minerarie e militari, nonché l’esecuzione delle specifiche azioni di piano; redige e aggiorna le Linee guida relative agli interventi di messa insicurezza e bonifica nelle aree minerarie dismesse; redige pareri nell’ambito delle conferenze di servizi convocate dall’autorità militare e supporta l’ufficio del Presidente relativamente all’istituzione degli Osservatori ambientali regionali.