Logo Regione Sardegna

Legge Regionale 27 luglio 2017, n. 13


Interpretazione autentica dell'articolo 4, comma 1, della legge regionale n. 32 del 2015 in materia di personale delle IPAB

LEGGE REGIONALE 27 luglio 2017, n. 13

Interpretazione autentica dell'articolo 4, comma 1, della legge regionale n. 32 del 2015 in materia di personale delle IPAB.

Supplemento Ordinario n. 5 al BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE SARDEGNA n. 34 del 27 luglio 2017.

Il Consiglio Regionale
ha approvato

Il Presidente della Regione
promulga

la seguente legge:

Art. 1
Interpretazione autentica dell'articolo 4, comma 1, della legge regionale n. 32 del 2015

1. Il comma 1 dell'articolo 4 della legge regionale 3 dicembre 2015, n. 32 (Disposizioni in materia di sanità pubblica. Prime misure per la copertura delle perdite pregresse) che ha introdotto il comma 8 bis nell'articolo 44 della legge regionale 23 dicembre 2005, n. 23 (Sistema integrato dei servizi alla persona. Abrogazione della legge regionale n. 4 del 1998 (Riordino delle funzioni socio-assistenziali)), si interpreta nel senso che, tra le ragioni attive e passive trasferite all'azienda sanitaria locale nel cui ambito territoriale le IPAB hanno sede legale, sono da ritenersi ricompresi i rapporti di lavoro con personale di ruolo o, comunque, con rapporto di impiego a tempo indeterminato al 31 dicembre 2007.

Art. 2
Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore il giorno della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione autonoma della Sardegna (Buras).

La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione.
E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione.

Data a Cagliari, addì 27 luglio 2017

Pigliaru


Ultimo aggiornamento: 27.07.17

© 2017 Regione Autonoma della Sardegna