Logo Regione Sardegna

Governo del territorio, Erriu a Sassari: si chiude la fase di ascolto finalizzata a migliorare il Ddl


"La Regione - ha ricordato l'assessore dell'Urbanistica, Cristiano Erriu - ha deciso di uscire dal Palazzo per incontrare non solo i portatori di interessi ma anche i cittadini che desiderano avere maggiori informazioni su questa materia, per recepire suggerimenti e proposte sul Ddl che la Giunta ha approvato un anno fa e che attualmente è in discussione in Consiglio regionale. I cinque incontri nei territori dell'Isola ci hanno permesso di raccogliere indicazioni migliorative che sono disponibili sulla piattaforma Sardegna Partecipa e che saranno consegnate alla Commissione consiliare competente".

Sassari, 25 maggio 2018 - Si è concluso questa mattina a Sassari il percorso di ascolto sul disegno di legge di Governo del territorio, promosso dalla Regione. L'ultimo incontro pubblico, che si è tenuto alla Camera di commercio, è stato seguito da circa 200 persone. I lavori sono stati inseriti all'interno del Road show 'Il potenziale delle città medie per lo sviluppo dell'Italia', organizzato dal Comune di Sassari. "La Regione - ha ricordato l'assessore dell'Urbanistica, Cristiano Erriu - ha deciso di uscire dal Palazzo per incontrare non solo i portatori di interessi ma anche i cittadini che desiderano avere maggiori informazioni su questa materia, per recepire suggerimenti e proposte sul Ddl che la Giunta ha approvato un anno fa e che attualmente è in discussione in Consiglio regionale. I cinque incontri nei territori dell'Isola ci hanno permesso di raccogliere indicazioni migliorative che sono disponibili sulla piattaforma Sardegna Partecipa e che saranno consegnate alla Commissione consiliare competente. Partecipare a questo Road show - ha poi aggiunto Erriu - è una grande opportunità per coniugare un tema che ormai supera i confini comunali per abbracciare una più ampia dimensione territoriale. La denominazione stessa del Ddl fa capire che ormai non parliamo soltanto della disciplina urbanistica, bensì di governo del territorio, che è qualcosa di più complesso". L'assessore Erriu ha poi rimarcato che "il Comune di Sassari è uno dei pochi in Sardegna dotati di Puc adeguato al Ppr. Purtroppo, la stragrande maggioranza degli enti locali lamenta le difficoltà e i tempi esageratamente lunghi per arrivare all'approvazione dello strumento urbanistico. Occorre dunque semplificare l'iter, e questo argomento sarà al centro di prossime iniziative da parte della Regione". Il dibattito ha visto tra i partecipanti il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau, numerosi consiglieri regionali (tra cui il presidente della Commissione consiliare competente, Antonio Solinas), i sindaci del territorio, i rappresentanti delle Associazioni ambientaliste e imprenditoriali, delle Organizzazioni sindacali e degli Ordini professionali.




Ultimo aggiornamento: 25.05.18

© 2018 Regione Autonoma della Sardegna