Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


RILASCIO LICENZE PER LA PESCA IN ACQUE INTERNE A STRANIERI (CATEGORIA D - STRANIERI)

Ultimo aggiornamento: 2016-12-19 13:45:14

Dove rivolgersi:
Referente Servizio pesca e acquacoltura

Tel:070/6066252 Fax:070/6062516
Email:

Giorni e orario di ricevimento: Dal lunedì al venerdi dalle ore 11 alle ore 13; i pomeriggi di martedì e mercoledì dalle ore 16 alle ore 17
Referente:
Sig. Sergio Pisanu tel. 0706062043

Per informazioni ed accesso agli atti
Ufficio Relazioni con il Pubblico dell'Agricoltura e Riforma Agro-Pastorale
Via Pessagno n. 4 - 09126 Cagliari
Tel:070/6067034 Fax:070/6066286
Email:
Giorni e orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13, il pomeriggio lunedì e mercoledì dalle 16 alle 17

Destinatari:
Cittadini comunitari o extracomunitari
Termini di conclusione del procedimento:
90 giorni
Documentazione:
- domanda in bollo;
- 2 foto autentiche;
- ricevuta del versamento postale di € 0.26
- nel caso in cui il richiedente sia minorenne, è necessario l'atto d'assenso dei genitori o di chi ha la patria potestà.
- fotocopia del documento di identità o del passaporto

La documentazione dovrà pervenire all'Assessorato dell'Agricoltura e riforma agro-pastorale Via Pessagno 4, 09126 Cagliari.

Modulistica:
- modulo di domanda [file.rtf]
- dichiarazione sostitutiva autenticazione foto [file .rtf]
Costo:
Il versamento di 0,26 centesimi di euro è da effettuare collegandosi al sistema online all'indirizzo https://pagamenti.regione.sardegna.it, oppure sul conto corrente postale n. 60747748 intestato a Regione Autonoma Sardegna - Servizio Tesoreria, indicando:
- la causale di versamento "Rilascio licenze di pesca in acque interne"
- UPB E372.006;
- Capitolo EC372.063.
Modalità o descrizione:
Per ottenere la licenza di pesca è necessario presentare o inviare la domanda all'Assessorato dell'Agricoltura e riforma agro-pastorale.

Entro 90 giorni la licenza verrà spedita all'interessato.
La licenza di pesca ha validità di 3 mesi dalla data del rilascio.

Normativa di Riferimento:
- Regio Decreto n. 1604 del 08/10/1931 - Approvazione del testo unico delle leggi sulla pesca
- Decreto Assessoriale n.641 del 28/04/1997 - Integrazione all’elenco degli attrezzi da pesca per le acque interne, disposizioni relative ai quantitativi pescabili e ai periodi di pesca.
- Decreto Assessoriale n. 412 del 10/05/1995 - Disciplina dell’attività di pesca, dimensione dei pesci, molluschi e crostacei; disciplina della pesca del novellame; pesca del bianchetto e del rossetto.
- Reg. (CE) del Consiglio n. 1967/2006 del 21/12/2006 - relativo alle misure di gestione per lo sfruttamento sostenibile delle risorse della pesca nel Mar Mediterraneo e recante modifica del regolamento (CEE) n. 2847/93 e che abroga il regolamento (CE) n. 1626/94.
- Decreto dell'Assessore dell'Agricoltura e riforma agro-pastorale n. 264/DecA/10 del 25/02/2011 - Disposizioni per la pesca professionale, la pesca sportiva e ricreativa di anguilla (Anguilla anguilla) nel mare territoriale e nelle acque interne della Sardegna e per la relativa detenzione, trasporto e commercializzazione per l’anno 2011.
- Decreto Assessoriale n. 972/DecA/55 del 06/08/2013 - Piano di gestione dell’anguilla (Regolamento CE 1100/2007 del 18 settembre 2007): presa d'atto del Piano approvato dalla Commissione Europea, attuazione delle misure gestionali e delle attività di monitoraggio del Piano regionale
Note:
Per acque interne si intendono i fiumi, i laghi, gli stagni, ma anche le lagune e i bacini di acque salmastre, ancorché in diretta comunicazione con il mare.
Procedimenti collegati:
RILASCIO LICENZE PER LA PESCA DI TIPO PROFESSIONALE IN ACQUE INTERNE (CATEGORIA A TIPO PROFESSIONALE) (Licenze per i residenti nel territorio regionale della Sardegna)
RILASCIO LICENZE PER LA PESCA DI TIPO SPORTIVO IN ACQUE INTERNE (CATEGORIA B TIPO SPORTIVO) (Licenze per i residenti nel territorio regionale della Sardegna)
Informazione a cura dell'Urp della Presidenza