Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Contributi ai giovani per la partecipazione a progetti di utilità e rilievo sociale
Piano straordinario per l'occupazione e per il lavoro - Anno 2011

Ultimo aggiornamento: 2014-03-13 11:06:57

Dove rivolgersi:
Centro regionale di formazione professionale di Cagliari
Via Caravaggio, s.n. (Mulinu Becciu) - 09121 Cagliari
Tel:070/6065109

Centro regionale di formazione professionale di Carbonia
Via Costituente, 43 - 09013 Carbonia
Tel:0781/669412 - 0781/669413

Centro regionale di formazione professionale di Oristano
Via Madrid,1 - 09170 Oristano
Tel:0783/773300

Centro regionale di formazione professionale di Sassari
S.P. La Crucca 1/F - 07100 Sassari
Tel:079/399969 - 079/399967 (centralino)

Centro regionale di formazione professionale di Nuoro
Via Ragazzi del '99, 60 - 08100 Nuoro
Tel:0784/201496

Centro regionale di formazione professionale di Olbia
Via Piemonte, 27 - 07026 Olbia
Tel:0789/21570 - 0789/24189

Centro regionale di formazione professionale di Sant’Antioco
Prolungamento viale Trento - 09017 Sant’Antioco
Tel:0781/800288

Assessorato del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale
Servizio coordinamento delle attività territoriali del lavoro e formazione
Settore programmazione e coordinamento dei Servizi territoriali del lavoro e della formazione
Via Caravaggio, sn - 09122 Cagliari
Tel:070/6065153 - 070/6065149 - 070/6065155- 070/60605226 - 070/6065616
Email:
Indirizzo emailfcaria@regione.sardegna.it
Indirizzo emailmacaria@regione.sardegna.it
Indirizzo emaildvadilonga@regione.sardegna.it
Indirizzo emailgiovmurgia@regione.sardegna.it
Indirizzo emailfpisanu@regione.sardegna.it
Per problemi di accesso al portale Sil Sardegna:
Supporto help desk
Tel:070/513922 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 14 e dalle ore 15 alle 18)
Email:
Indirizzo emailsupporto@sardegnalavoro.it
Per informazioni ed accesso agli atti
Ufficio Relazioni con il Pubblico del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza sociale
Via XXVIII Febbraio, 1 - 09131 Cagliari
Tel:070/6067038 Fax:070/6065778
Email:
Indirizzo emaillav.urp@regione.sardegna.it
Giorni e orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13, il pomeriggio martedì e mercoledì dalle 16 alle 17
Destinatari:
giovani disoccupati, inoccupati e inattivi
Requisiti:
- essere residenti in Sardegna, sardi emigrati o figli di sardi emigrati;
- avere, al 6 novembre 2011, un’età compresa tra i 18 e i 32 anni;
- possedere un diploma di scuola media superiore, per i giovani tra i 18 e i 27 anni, o un diploma di laurea, anche di durata triennale, per i giovani tra i 28 e i 32 anni.

Non possono richiedere il contributo coloro che:
- prestano o hanno prestato servizio civile in qualità di volontari negli ultimi tre anni, calcolati a partire dal 6 novembre 2011, o che, sempre nello stesso periodo, hanno interrotto il servizio civile prima della scadenza prevista;
- usufruiscono o hanno usufruito negli ultimi tre anni, calcolati a partire dal 6 novembre 2011, di strumenti di politiche attive del lavoro (quali, ad esempio, "Master & Back", piani di inserimento professionale - Pip, corsi di formazione professionale, tirocini formativi …);
- beneficiano di ammortizzatori sociali (Cig, Cigs, indennità di mobilità, sussidio di disoccupazione, sussidi straordinari o altri sussidi erogati dall’Assessorato del Lavoro o dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali);
- hanno in corso rapporti di lavoro retribuiti a qualunque titolo, ad eccezione dei rapporti che consentono di mantenere lo status di disoccupazione.

I candidati dovranno esprimere un ordine di preferenza tra i tre settori previsti (ambiente, cultura, sociale) e dovranno partecipare prioritariamente a progetti da realizzare nella Provincia in cui sono domiciliati; potranno comunque indicare una seconda Provincia, diversa da quella di domicilio, sede di realizzazione dei progetti. In questo caso, al beneficiario non sarà riconosciuta alcuna indennità per le spese di viaggio.
Termini di presentazione:
i termini sono scaduti.
Documentazione:
I giovani inclusi negli elenchi disponibili nella sezione allegati dovranno confermare il possesso dei requisiti richiesti inviando un’autocertificazione, predisposta sul modello scaricabile dalla sezione modulistica, al seguente indirizzo:

Regione autonoma della Sardegna
Servizio coordinamento delle attività territoriali del lavoro e formazione
Via Caravaggio s.n. Corpo A - 09131 Cagliari

I requisiti saranno considerati mantenuti anche nel caso in cui l’interessato abbia usufruito di politiche attive del lavoro nel periodo tra il 12 marzo 2012 e la data in cui firmerà i documenti preliminari all’avvio del progetto in cui sarà inserito.
Modulistica:
- moduli per esprimere l'ordine di preferenza tra i progetti con posti disponibili [file .zip]
- autocertificazione per la conferma dei requisiti [file .rtf]
Descrizione del procedimento:
La Regione, nell’ambito del piano straordinario per l’occupazione e per il lavoro, sostiene i giovani sardi che vogliono accrescere le proprie competenze attraverso la partecipazione a progetti proposti da associazioni, fondazioni e organismi di promozione sociale, senza finalità di lucro, operanti nei seguenti settori:
- salvaguardia, tutela e valorizzazione dell'ambiente;
- salvaguardia, tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale;
- promozione e aggregazione sociale.
Ciascun progetto avrà una durata di 12 mesi, con un impegno settimanale per i beneficiari pari a 20 ore.

In particolare, l’agevolazione comprende:
- un contributo mensile netto di 400 euro, erogato con cadenza mensile;
- un’indennità di trasporto, erogata con cadenza bimestrale, a copertura delle spese per il viaggio dal luogo del proprio domicilio alla sede operativa dell'organismo ospitante (purché le due località appartengano alla stessa Provincia). L’indennità sarà commisurata al costo dell’abbonamento mensile Arst;
- l’assicurazione per responsabilità civile e gli oneri Inail, che saranno a totale carico dell’Amministrazione regionale.

Le candidature saranno esaminate dal Servizio coordinamento delle attività territoriali del lavoro e formazione che, successivamente, redigerà le graduatorie, suddivise per provincia e articolate in due sezioni:
- giovani di età compresa tra i 28 e 32 anni in possesso del diploma di laurea;
- giovani di età compresa tra i 18 e i 27 anni in possesso del diploma di scuola media superiore.
Sarà data priorità a coloro che hanno una maggiore anzianità anagrafica e, a parità di età, ai candidati che hanno conseguito un voto di laurea o di diploma più alto.

I giovani ammessi al contributo saranno inseriti, con riferimento al settore prescelto e secondo l'ordine di graduatoria, nei progetti selezionati dall’Assessorato del Lavoro (consulta, dalla sezione "procedimenti collegati", la relativa scheda informativa).
Gli interessati potranno visionare tali progetti ed effettuare la propria adesione accedendo all’area "Contributi ai giovani 2011" dei servizi online del Sistema informativo del lavoro e della formazione professionale (www.sardegnalavoro.it).
Il Servizio comunicherà ai giovani assegnatari e agli organismi ospitanti la data per la sottoscrizione del patto di servizio, che regolerà i rapporti tra i due soggetti.
Responsabile del procedimento:
il direttore del Servizio coordinamento delle attività territoriali del lavoro e formazione
Normativa di Riferimento:
- Legge regionale n. 7 del 15/01/1991 - L’emigrazione
- Decreto Legislativo n. 297 del 19/12/2002 - Disposizioni modificative e correttive del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181, recante norme per agevolare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, lettera a) della legge 17 maggio 1999, n. 144.
- Legge regionale n. 1 del 19/01/2011, art. 6 - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione - Legge finanziaria 2011
- Delibera della Giunta Regionale n. 27/17 del 01/06/2011 - Legge regionale n. 1 del 19 gennaio 2011, art. 6. Piano straordinario per l'occupazione e per il lavoro. Anno 2011. Indirizzi operativi per la predisposizione del Piano regionale per i servizi, le politiche del lavoro e l'occupazione
- Delibera della Giunta Regionale n. 41/28 del 13/10/2011 - L.R. n. 1/2011, art. 6, comma 2. Piano straordinario per l'occupazione e per il lavoro. Anno 2011. Modifica e integrazione alla Delib.G.R. n. 27/17 dell'1.6.2011.
- Delibera della Giunta Regionale n. 44/3 del 04/11/2011 - L.R. n. 1/2011, art. 6, comma 2. Piano straordinario per l'occupazione e per il lavoro. Anno 2011. Modifica e integrazione alla Delib.G.R. n. 27/17 dell'1.6.2011. Integrazione Delib.G.R. n. 41/28 del 13.10.2011.
- Delibera della Giunta Regionale n. 49/7 del 07/12/2011 - L.R. n. 1/2011, art. 6, comma 12. Piano regionale per i servizi, le politiche del lavoro e l'occupazione 2011 - 2014
- Avviso pubblico, graduatoria, posti disponibili, rettifica elenco beneficiari e altri atti collegati - Piano straordinario per l'occupazione e per il lavoro - Anno 2011. Contributi ai giovani per lo svolgimento di servizi di utilità e rilievo sociale. Selezione di giovani per la partecipazione a progetti di utilità e rilievo sociale
Note:
Concluse le assegnazioni per i progetti del Piano straordinario per il lavoro 2011 alcuni giovani inclusi nella graduatoria dei beneficiari sono stati inseriti nei progetti per il servizio civico volontario 2012 (consulta la relativa scheda informativa dalla sezione "procedimenti collegati").
Allegati e collegamenti:
- vademecum per l'operatore, versione 3.0 [file .pdf]
- allegati al vademecum per l'operatore, versione 3.0 [file .zip]
- linee guida (sostituite il 10 aprile 2012) [file .pdf]
- visita il sito www.sardegnalavoro.it
Procedimenti collegati:
Selezione di progetti di utilità sociale presentati da organismi no profit (Interventi per lo sviluppo del servizio civico volontario - Anno 2012)
Selezione di progetti proposti da organismi senza scopo di lucro operanti nei settori ambientale, culturale e della promozione sociale (Piano straordinario per l'occupazione e per il lavoro)
Informazione a cura dell'Urp della Presidenza