Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Sussidi per le persone affette da talassemia, emofilia ed emolinfopatia maligna
Legge regionale n. 27 del 25/11/1983

Dove rivolgersi:
Assessorato dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale
Servizio interventi integrati alla persona
Settore interventi a favore delle persone con disabilità
Via Roma, 253 - 09123 Cagliari
Tel:070/6065317 Fax:070/6065438
Per informazioni ed accesso agli atti
Ufficio Relazioni con il Pubblico delle Politiche sociali
Via Roma, 253 - 09123 Cagliari
Tel:070/6067066 Fax:070/6065438
Email:
Indirizzo emailsan.politichesociali.urp@regione.sardegna.it
Giorni e orario di ricevimento: il lunedì e il mercoledì al venerdì dalle 11 alle 13, il pomeriggio lunedì e mercoledì dalle 16 alle 17
Destinatari:
- persone affette da talassemia o da emofilia o da emolinfopatia maligna;
- comuni della Sardegna
Requisiti:
possono usufruire del beneficio le persone affette da talassemia, emofilia o emolinfopatia maligna che:
- siano residenti in Sardegna;
- abbiano necessità di sottoporsi, con la regolarità che la malattia richiede, alle prestazioni sanitarie specifiche.
Termini di conclusione del procedimento:
180 giorni
Documentazione:
Documentazione che gli interessati devono presentare al Comune di residenza:
- domanda di sussidio, compilata sul modulo appositamente predisposto dal Comune;
- certificato di residenza;
- certificato di nascita;
- stato di famiglia;
- certificato reddituale;
- referto ematologico e certificazione diagnostica, rilasciati da centri ospedalieri o universitari autorizzati.
I certificati, ad esclusione di quelli medici, potranno essere sostituiti da una dichiarazione, in carta semplice, firmata dall'interessato.

Documentazione che i comuni devono presentare alla Regione:
- rendiconto delle spese sostenute e fabbisogno finanziario relativo alle spese da sostenere;
- determinazione di approvazione del rendiconto, firmato dal responsabile finanziario del Comune.
Descrizione del procedimento:
La Regione eroga, tramite i comuni, provvidenze economiche a favore delle persone affette da talassemia, emofilia o emolinfopatia maligna residenti in Sardegna.
I sussidi, determinati in base al reddito ed alla consistenza del nucleo familiare, consistono in un assegno mensile e nel rimborso delle spese di viaggio e soggiorno sostenute per i trattamenti effettuati in centri ospedalieri o universitari autorizzati situati in un comune della Sardegna diverso da quello di residenza.

Ricevute le richieste di sussidio, il Comune valuta la completezza e la conformità della documentazione presentata, quantifica l'importo spettante a ciascun richiedente e trasmette annualmente il fabbisogno all'Assessorato dell'Igiene e sanità e dell'assistenza sociale, il quale trasferisce all'Ente i fondi necessari.
Successivamente, il Comune eroga il sussidio a coloro che ne hanno fatto richiesta.
Il diritto al sussidio decorre a partire dal primo giorno del mese successivo alla data di presentazione della richiesta.

Responsabile del procedimento:
Ilario Carta (070 606 5317; ilcarta@regione.sardegna.it)

Sostituto responsabile del procedimento:
Marika Batzella (070 606 7601; mbatzella@regione.sardegna.it)

Responsabile del provvedimento finale:
il direttore del servizio
Normativa di Riferimento:
- Legge regionale n. 27 del 25/11/1983 - provvidenze a favore dei talassemici, degli emofilici e degli emolinfopatici maligni
- Legge regionale n. 6 del 28/04/1992, art. 65 - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione - Legge finanziaria 1992
- Legge regionale n. 27 del 09/06/1994, art. 11 - Modifiche alla legge regionale 29 gennaio 1994, n. 2 ''Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione - Legge finanziaria 1994''
- Legge regionale n. 31 del 27/10/1997 - Nuove norme inerenti le provvidenze previste dalla legge regionale 25 novembre 1983, n. 27, a favore dei soggetti sottoposti a trapianto di midollo osseo.
- Legge regionale n. 8 del 26/02/1999, artt. 4 e 11 - Disposizioni in materia di programmazione e finanziamenti per i servizi socio-assistenziali. Modifiche e integrazioni alla legge regionale 25 gennaio 1988, n. 4 ''Riordino delle funzioni socio-assistenziali.
- Circolare del Direttore Generale n. 25211/5 del 08/07/1999 - Legge regionale n. 8/99 - Trasferimento funzioni L.R. 27/83 [file .pdf]
- Legge regionale n. 7 del 21/04/2005, art. 13, comma 9 - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione - Legge finanziaria 2005
- Legge regionale n. 2 del 29/05/2007, art. 33, comma 10 - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione - Legge finanziaria 2007
- Legge regionale n. 3 del 05/03/2008, art. 8, comma 39 - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione - Legge finanziaria 2008
- Legge regionale n. 7 del 21/01/2014 - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione - Legge finanziaria 2014
- Delibera della Giunta Regionale n. 36/15 del 16/09/2014 - L.R. n. 7/2014, art. 2. Fondo per la non autosufficienza. Programmazione triennale degli interventi rivolti a persone non autosufficienti. Criteri e modalità. Approvazione preliminare ai sensi dell’art. 2, comma 4 della L.R. 15 marzo 2012, n. 6.
- Delibera della Giunta Regionale n. 38/32 del 30/09/2014 - L.R. n. 7/2014, art. 2. Fondo per la non autosufficienza. Programmazione triennale degli interventi rivolti a persone non autosufficienti. Criteri e modalità. Approvazione definitiva.
- Legge regionale n. 19 del 24/10/2014 - Assestamento alla manovra finanziaria per gli anni 2014-2016.
- Determinazione del Direttore del Servizio n. 18169/711 del 10/12/2014 - Bilancio Regionale 2014. Impegno pluriennale complessivo di € 104.000.000,00 per le annualità 2015 e 2016 in favore dei comuni della Sardegna per la concessione e l’erogazione di sussidi in favore di particolari categorie di cittadini
- Determinazione del Direttore del Servizio n. 1555/22 del 03/02/2015 - Bilancio regionale 2015 - Esercizio Provvisorio. Liquidazione e pagamento di euro 8.333.333,00 a favore dei Comuni della Sardegna, per la concessione e l'erogazione di sussidi in favore di particolari categorie di cittadini. Acconto di 2/12 per il 2015
- Determinazione del Direttore del Servizio n. 5997/196 del 17/05/2015 - Bilancio regionale 2015. Liquidazione e pagamento di euro 43.289.171,00 a favore dei Comuni della Sardegna, per la concessione e l’erogazione di sussidi in favore di particolari categorie di cittadini. Saldo anno 2015
- Nota del Direttore generale n. 7556 del 12/05/2015 - Trasferimenti delle risorse anno 2015 per la concessione e l’erogazione di sussidi in favore di particolari categorie di cittadini, L.R. n.8/1999, art. 4, commi 1, 2, 3, 7 lett.. a – b - c. , art. 10, comma 2, e L.R. n. 9/2004, art. 1, comma 1, lettera f
Informazione a cura dell'Urp della Presidenza