Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Registro generale del volontariato: iscrizione
Ultimo aggiornamento: 2014-09-23 11:00:40

Dove rivolgersi:
Presidenza
Direzione generale della presidenza
Servizio elettorale, volontariato e pari opportunità
Settore politiche sociali
Viale Trento, 69 - 09123 Cagliari
Tel:070/6066374 - 070/6062174 Fax:070/6065805
Email:
Indirizzo emailpres.volontariato@regione.sardegna.it
Indirizzo emailpres.volontariato@pec.regione.sardegna.it
Per informazioni ed accesso agli atti
Ufficio Relazioni con il Pubblico della Direzione Generale della Presidenza
Viale Trento, 69 - 09123 Cagliari
Tel:070/6067020 Fax:070/6062497 - 2462
Email:
Indirizzo emailpres.urp@regione.sardegna.it
Giorni e orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13, il pomeriggio martedì e mercoledì dalle 16 alle 17
Destinatari:
Associazioni di volontariato
Requisiti:
Negli accordi tra gli aderenti o nell'atto costitutivo o nello statuto devono essere previsti:
- assenza di fini di lucro;
- democraticità della struttura;
- elettività e gratuità delle cariche associative;
- gratuità delle prestazioni fornite dagli aderenti.
- criteri di ammissione e di esclusione degli aderenti, loro obblighi e diritti.
- obbligo di formazione del bilancio e modalità di approvazione da parte dell'assemblea dei soci.


Termini di conclusione del procedimento:
30 giorni dalla data di ricevimento della domanda
Termini di presentazione:
La domanda di iscrizione nel registro generale del volontariato può essere inoltrata durante tutto l'arco dell'anno.

La documentazione deve essere inviata a:

Regione autonoma della Sardegna
Presidenza della Regione - Direzione Generale
Servizio elettorale, volontariato e pari opportunità
Viale Trento, 69 09123 - Cagliari

Le associazioni di volontariato entro il 30 maggio di ogni anno sono tenute a presentare la documentazione per la revisione.
Documentazione:
1)Documentazione da presentare per l'iscrizione a tutti i settori del Registro escluso il settore protezione civile:

- domanda d'iscrizione, in bollo, sottoscritta dal Presidente e legale rappresentante dell'associazione di volontariato che chiede l'iscrizione al registro con indicazione della/delle sezioni nelle quali intende operare;
- fotocopia, chiara e leggibile, di un documento di riconoscimento del legale rappresentante;
- copia del verbale dell'assemblea dei soci e copia autentica dell’atto costitutivo e dello statuto attualmente vigenti o fotocopia dell’atto costitutivo e dello statuto vigenti con la sottoscrizione dell’autenticità della copia da parte del rappresentante legale.
Nello Statuto, oltre ai requisiti essenziali dovranno essere necessariamente indicati:
a) denominazione, indirizzo della sede legale e di quella operativa, se diversa;
b)finalità e attività per il settore/i e sezione/i per le quali l'Associazione chiede l’iscrizione, in particolare:
- per le associazioni che intendono operare nell’ambito della cooperazione internazionale devono essere indicate le attività in almeno una delle seguenti materie: diritti umani – istruzione – cultura – sanità – servizi sociali – ambiente – valorizzazione risorse naturali – sviluppo economico – partenariato per lo sviluppo internazionale;
c) modalità di ammissione ed esclusione dei soci aderenti, (norme disciplinari),
d) diritti ed obblighi dei soci aderenti;
e) organi sociali (distinzione dei compiti dell’Assemblea ordinaria e Straordinaria);
f) cariche associative, compiti, modalità di elezione e durata;
g) composizione del patrimonio e quanto altro occorre per la corretta gestione e funzionamento dell'organizzazione;
- elenco nominativo di coloro che ricoprono cariche associative completo dei dati anagrafici, residenza e di ciascuno datato e sottoscritto dal rappresentante legale;
- relazione, dettagliata, datata e sottoscritta dal legale rappresentante, sulle attività che l’Associazione ha già svolto o intende svolgere;

Documentazione da presentare per l’iscrizione al registro nel settore protezione civile:
- fotocopia, chiara e leggibile, di un documento di riconoscimento del legale rappresentante;
- copia del verbale dell'assemblea dei soci e una copia autentica dell’atto costitutivo e dello statuto attualmente vigenti o una fotocopia dell’atto costitutivo e una fotocopia dello statuto vigente con la sottoscrizione dell’autenticità della copia da parte del rappresentante legale.
Nello Statuto, oltre ai requisiti essenziali dovranno essere necessariamente indicati:
a) denominazione, indirizzo della sede legale e di quella operativa, se diversa;
b) finalità e attività per il settore/i e sezione/i per le quali l'associazione chiede l’iscrizione, in particolare per il settore protezione civile:
- le finalità (supporto alle istituzioni nella pianificazione, previsione e prevenzione dei rischi, emergenze;soccorso in caso di calamità (dissesto idrogeologico, terremoti, incendi, disastri ambientali, ecc) e le attività(soccorso e assistenza alla popolazione - prevenzione e lotta agli incendi boschivi - soccorso e salvamento a mare - ricerca dispersi, compresa la speleologia - radiocomunicazioni - sensibilizzazione e informazione alla popolazione - corsi di formazione rivolti ai soci e ai non aderenti all’associazione;
c) modalità di ammissione ed esclusione dei soci aderenti, (norme disciplinari),
d) diritti ed obblighi dei soci aderenti;
e) organi sociali (distinzione dei compiti dell’Assemblea ordinaria e Straordinaria);
f) cariche associative, compiti, modalità di elezione e durata;
h) composizione del patrimonio e quanto altro occorre per la corretta gestione e funzionamento dell'organizzazione;
- relazione, dettagliata, datata e sottoscritta dal legale rappresentante, sulle attività che l’associazione ha già svolto o intende svolgere;
- dichiarazione del legale rappresentante attestante la piena e costante disponibilità a concorrere, nell’ambito del territorio regionale, alle attività di protezione civile a richiesta e in conformità con le direttive delle autorità competenti, specificando le prestazioni che l’associazione è in grado di offrire e le specializzazioni e le professionalità dei soci risultanti da attestati di organi o enti a ciò autorizzati dalla vigente legislazione.

Si ricorda che, ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, le copie allegate alla domanda di iscrizione possono essere dichiarate conformi all'originale dal sottoscrittore della domanda stessa (rappresentante legale), il quale, per l'atto costitutivo e lo statuto, potrà attestare anche l'autenticità delle firme.

Modulistica:
Domanda di iscrizione al registro [file .rtf]
Per le associazioni già iscritte - Domanda di iscrizione in un nuovo settore del registro generale del volontariato[file .rtf]
Schema di statuto [file .pdf]
Dichiarazione di piena e costante disponibilità a concorrere, nell'ambito del territorio regionale, alle attività di protezione civile (art. 23, comma 4 della L.R. 13/09/1993, n. 39) [file .rtf]
Costo:
marca da bollo da 16 euro per la domanda di iscrizione
Descrizione del procedimento:
Le associazioni di volontariato interessate all'iscrizione nel registro generale del volontariato devono presentare la domanda in bollo completa della documentazione al Servizio elettorale, volontariato e pari opportunità. Il Servizio, dopo aver verificato i requisiti emette la determinazione di iscrizione e la trasmette all'associazione interessata, al bollettino ufficiale della Regione sardegna nonchè al Comune dove ha sede l'associazione stessa e all'Agenzia delle entrate.

Successivamente il Direttore del servizio predispone l’iscrizione o il rigetto della domanda con apposita determinazione.

Il Registro è articolato nei seguenti settori e sezioni:
1) SETTORE SOCIALE
sezioni: sanità - assistenza sociale- igiene - sport;
2) SETTORE CULTURALE
sezioni: istruzione- beni culturali- educazione permanente- attività culturale;
3) SETTORE AMBIENTE
sezioni: tutela, risanamento e valorizzazione ambientale - tutela della fauna e della flora - tutela degli animali da affezione;
4) SETTORE DEI DIRITTI CIVILI
sezioni: tutela dei diritti del consumatore - tutela dei diritti dell'utente di pubblici servizi;
5) SETTORE DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE (per questo settore non sono state istituite sezioni);
6) SETTORE DELLA PROTEZIONE CIVILE
sezioni: antincendio; operatività speciale; mare; ricerca dispersi; radiocomunicazioni;

In un apposito SETTORE sono iscritti i coordinamenti regionali delle Organizzazioni di volontariato.

I settori e le sezioni possono essere modificati con deliberazione della Giunta regionale, su proposta dell'Assessore competente per materia, in relazione all'evolversi delle attività di volontariato e della legislazione regionale.

Il registro è soggetto a revisione annuale finalizzata a verificare sia il permanere dei requisiti cui è subordinata l'iscrizione, sia l'effettivo svolgimento delle attività di volontariato.
Responsabile del procedimento:
Maria Adriana Deidda 070.6066376 mdeidda@regione.sardegna.it
Sostituto responsabile del procedimento:
Michela Farina 070.6062512 mfarina@regione.sardegna.it
Normativa di Riferimento:
- Legge Regionale n. 39 del 13/09/1993 - Disciplina della attività di volontariato e modifiche alle leggi regionali 25/01/1998,n.4 e 17/01/1989 n.3
- Delibera della Giunta Regionale n. 27/40 del 19/06/2012 - L.R. n. 39/1993 “Disciplina delle attività di volontariato”. Istituzione del settore cooperazione allo sviluppo ed internazionale ed indirizzi per la costituzione di un coordinamento delle Associazioni di volontariato operanti nella cooperazione internazi
- Delibera della Giunta Regionale n. 48/6 dell’11 dicembre 2012 - L.R. n. 39/1993 “Disciplina delle attività di volontariato”. Registro Generale del Volontariato. Istituzione del settore di Protezione civile
- Delibera della Giunta Regionale n. 19/58 del 14 maggio 2013 - L.R. n. 39/1993 “Disciplina delle attività di volontariato”. Registro Generale del Volontariato. Istituzione del settore Protezione civile. Rettifica della Delib.G.R. n. 48/6 del 11.12.2012.
Consulta la determinazione di istituzione del settore cooperazione internazionale nel registro generale del volontariato e gli atti collegati
Consulta la determinazione di istituzione del settore protezione civile nel registro generale del volontariato e gli atti collegati
Allegati e collegamenti:
Elenco delle associazioni iscritte nel registro generale del volontariato suddiviso per Comune e aggiornato al 5 agosto 2014[file .pdf]
Procedimenti collegati:
CONTRIBUTI PER L'ABBATTIMENTO DEI COSTI OBBLIGATORI DI ASSICURAZIONE DEI VOLONTARI (Leggi regionali n. 3 del 29/04/2003, art. 17, comma 2, e n. 1 del 24/02/2006, art. 12, comma 1)
REGISTRO GENERALE DEL VOLONTARIATO: REVISIONE E CANCELLAZIONE
REGISTRO REGIONALE DELLE PERSONE GIURIDICHE: ISCRIZIONE (Riconoscimento persone giuridiche di diritto privato (associazioni o fondazioni) mediante iscrizione nel registro delle persone giuridiche istituito presso la Regione.)
Informazione a cura dell'Urp della Presidenza