Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


CONTRIBUTI PER ATTIVITA' DI PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DI BENI LIBRARI, DOCUMENTARI E ARCHIVISTICI

Ultimo aggiornamento: 2014-09-25 13:06:17

Dove rivolgersi:
Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport
Servizio beni librari e documentari, biblioteca e archivio storico
Viale Trieste, 137 - 09123 Cagliari
Tel:070/6064552 Fax:070/6064590 - 070/6064546
Email:

Referente:
Dr.ssa Margherita Usai
Tel:070/6066836 Fax:070/6066867

Per informazioni ed accesso agli atti
Ufficio Relazioni con il Pubblico della Pubblica Istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport
Viale Trieste, 186 - 09123 Cagliari
Tel:070/6067040 Fax:070/6064291
Email:
Giorni e orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13, il pomeriggio martedì e mercoledì dalle 16 alle 17

Destinatari:
Biblioteche e archivi storici* di enti pubblici, ecclesiastici, di enti privati e di privati cittadini
Termini di presentazione:
Il termine per la presentazione delle domande sarà stabilito prossimamente con avviso dell'Assessorato.
Requisiti:
Il materiale librario, documentario/archivistico oggetto dell'iniziativa proposta deve essere antico, raro, di pregio e/o di notevole interesse storico
Documentazione:
- Domanda di contributo in carta semplice firmata dal legale rappresentante;
- questionario informativo del patrimonio librario, documentario/archivistico regionale;
- progetto dell'intervento, redatto e firmato da un bibliotecario conservatore/archivista, che contenga la descrizione delle attività di valorizzazione, corredato dalla documentazione fotografica dei beni proposti per la valorizzazione e da piano dettagliato di spesa, che dovrà essere riferito alle sole spese essenziali.

La domanda deve essere indirizzata all'Assessorato della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport
Direzione generale dei beni culturali, informazione, spettacolo e sport
Servizio beni librari, biblioteca e archivio storico regionali
Viale Trieste, 137 - 09123 Cagliari.

Per gli interventi sui beni archivistici la domanda dovrà essere inviata contestualmente anche alla Soprintendenza Archivistica per la Sardegna, via Marche, 15/17 – 09127 Cagliari, cui compete il rilascio dell'autorizzazione preventiva.

Per la rendicontazione è necessario presentare all’Assessorato della Pubblica istruzione:
- autocertificazione delle spese sostenute in duplice copia;
- 2 copie conformi all'originale della documentazione di spesa con timbro e firma del legale rappresentante dell'istituzione di appartenenza;
- 2 fotocopie del documento di identità del legale rappresentante.

Modulistica:
Scarica la modulistica [file .zip]
Modalità o descrizione:
L'Assessorato della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport concede contributi, fino al 50% delle spese sostenute, per attività di promozione e valorizzazione di beni librari, documentari e archivistici di particolare interesse. L'importo complessivo erogabile a ciascun Ente non può, comunque, essere superiore a 10 mila euro.

Gli interessati devono presentare le domande al Servizio beni librari, biblioteca e archivio storico regionali. Il direttore del Servizio nominerà una Commissione di valutazione che stilerà la graduatoria.

Per gli archivi, la conclusione dell'istruttoria delle domande sarà demandata a una Conferenza di servizi fra la Regione e la Soprintendenza archivistica. In sede di Conferenza saranno esaminate le priorità degli interventi e la Soprintendenza archivistica rilascerà o negherà l'autorizzazione di competenza.

Normativa di Riferimento:
- Decreto del Presidente della Repubblica n. 480 del 22/05/1975, art. 11 - Trasferimento competenze delle Soprintendenze dei beni librari alle regioni
Decreto Legislativo n. 42 del 22/01/2004 e successive modificazioni - ''codice dei beni culturali e del paesaggio''
- Legge Regionale n. 14 del 20/09/2006, art. 4 comma 1 lett. l) - Norme in materia di beni culturali, istituti e luoghi della cultura
- Delibera della Giunta regionale n. 52/79 del 23/12/2011 - Programma finanziario per la tutela, la conservazione e la fruizione del materiale librario e doumentario antico, raro, di pregio o di particolare interesse storico.
- Delibera della Giunta regionale n. 3/17 del 22/01/2013 - Criteri e modalità di attuazione degli interventi relativi all’esercizio dei compiti di Soprintendenza dei beni librari.
- Avviso del 24/01/2013 - Modifica criteri e modalità di attuazione

Consulta gli avvisi per la presentazione delle domande di contributo:
- annualità 2011
- annualità 2012
Note:
*Per archivi storici si intendono tutti quegli archivi che conservano documentazione relativa ad affari esauriti da oltre 40 anni.

Procedimenti collegati:
CONTRIBUTI AGLI ENTI PUBBLICI PER L'ACQUISIZIONE DI FONDI LIBRARI, DOCUMENTARI E ARCHIVISTICI (Tutela del materiale librario e documentario antico, raro, di pregio e/o di notevole interesse storico)