Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Interventi creditizi a favore dell'industria alberghiera

Ultimo aggiornamento: 2015-08-20 12:48:40

Dove rivolgersi:
Sfirs S.p.A.
Via S. Margherita, 4 – 09124 Cagliari
Tel:070 679791 Fax:070 663213
Email:

Per informazioni ed accesso agli atti
Ufficio Relazioni con il Pubblico del Turismo Artigianato e Commercio
Viale Trieste, 105 - 09123 Cagliari
Tel:070/6067035 Fax:070/6068031
Email:
Giorni e orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13, il pomeriggio martedì e mercoledì dalle 17 alle 18

Destinatari:
Piccole e medie imprese private singole o consorziate che realizzino programmi di investimento in strutture ricettive e servizi turistici annessi.
Termini di conclusione del procedimento:
previsti nelle direttive
Termini di presentazione:
31 gennaio 2011
Requisiti:
- unità produttive localizzate nel territorio della Sardegna;
- iscrizione al registro delle imprese. Le imprese individuali non ancora operanti possono presentare domanda purché siano già titolari di partita IVA. L'iscrizione al Registro delle imprese deve comunque avvenire entro la presentazione del primo stato di avanzamento lavori cui deve essere allegato il relativo certificato;
- pieno e libero esercizio dei propri diritti, ossia non essere sottoposte a procedure concorsuali, liquidazione coatta amministrativa e amministrazione controllata;
- iscrizione all’Inps. Per le imprese di nuova costituzione l’iscrizione deve essere effettuata prima della presentazione della documentazione finale di spesa.

Relativamente alle imprese associate in consorzio, i requisiti devono essere posseduti da ciascuna delle imprese associate.

Documentazione:
Le domande di agevolazione, in regola con l'imposta di bollo e complete della documentazione obbligatoria indicata nell'allegato A del bando, devono essere inviate a mezzo raccomandata, posta celere, o corriere espresso con avviso di ricevimento a:
"Società Sfirs S.p.A. – Via S. Margherita, 4 – 09124 Cagliari".

La documentazione deve essere trasmessa alla Sfirs anche in supporto informatico (Cd o Dvd).

Il plico deve recare nella busta esterna la dicitura "BANDO L.R. 14 SETTEMBRE 1993 N. 40 – NON APRIRE".

Una fotocopia del modulo di domanda, insieme alla scheda tecnica, deve essere trasmessa anche all'Assessorato del Turismo, artigianato e commercio – Servizio Turismo - Viale Trieste, 105 - 09123 Cagliari.

Modulistica:
Scarica la modulistica allegata al bando
Modalità o descrizione:
L'amministrazione regionale concede agevolazioni alle industrie alberghiere che richiedono finanziamenti bancari a medio o lungo termine a tassi di mercato per:
a) la realizzazione di nuove strutture ricettive classificabili sulla base della legge regionale n. 22 del 1984;
b) l'ammodernamento, l'ampliamento, la ristrutturazione, il completamento e la riattivazione di strutture ricettive esistenti;
c) la riconversione di strutture esistenti in strutture ricettive classificabili;
d) l'adeguamento delle strutture ricettive alle normative in materia di sicurezza attualmente in vigore;
e) la dotazione e il rinnovo delle attrezzature e degli arredi delle strutture ricettive, con esclusione degli interventi di ordinaria manutenzione;
f) la realizzazione di servizi annessi.

Gli aiuti consistono nell'abbattimento del tasso di interesse nella misura del 60% del tasso di riferimento per il credito agevolato – settore turistico alberghiero, per un importo non superiore a 200 mila euro.

Il beneficiario deve partecipare al finanziamento dell'investimento ammissibile con un apporto di risorse pari, al netto di qualsiasi aiuto, al 25% almeno dell'ammontare dell'investimento stesso.

La durata massima delle agevolazioni è prevista in:
a) 8 anni, comprensivi di un periodo di utilizzo e preammortamento non superiore a 2 anni, per investimenti relativi esclusivamente all’acquisto di arredi e attrezzature;
b) 20 anni, comprensivi di un periodo di utilizzo e preammortamento non superiore a 4 anni, per tutte le altre categorie di intervento.

Obiettivi del bando:
a) riqualificare e valorizzare le strutture ricettive presenti nel territorio regionale;
b) valorizzare e rendere fruibile ai visitatori il patrimonio culturale della Sardegna all’interno dell’offerta
turistica regionale;
c) rafforzare l’offerta turistica migliorando il livello di competitività delle singole imprese con l’adozione di
innovazioni tecnologiche nel rispetto di standard predefiniti di qualità;
d) favorire la creazione e l’attrazione di nuove iniziative imprenditoriali nel settore turistico funzionali alla
valorizzazione del patrimonio culturale regionale;
e) favorire l'accessibilità e la fruibilità delle strutture e dei servizi ai soggetti portatori di bisogni speciali
anche nel rispetto del principio di pari opportunità.

Il soggetto attuatore dell'intervento è la società in house della Regione Sardegna: Sfirs S.p.A.

L'approvazione della graduatoria definitiva dei programmi di investimento è effettuata dal Direttore del Servizio Turismo dell'Assessorato del Turismo, artigianato e commercio.

Il contributo in conto interessi sarà erogato all'impresa beneficiaria semestralmente, a seguito del pagamento delle rate del piano di ammortamento del finanziamento.

Normativa di Riferimento:
- Legge regionale n. 40 del 14/09/1993 - Interventi creditizi a favore dell’industria alberghiera.
- Deliberazione della Giunta regionale n. 27/9 del 13/07/2010 - “Interventi creditizi a favore dell’industria alberghiera” – Approvazione direttive di attuazione e criteri di priorità”.
- Delibera della Giunta Regionale n. 33/60 del 30/09/2010 - L.R. 14 settembre 1993, n. 40 - Interventi creditizi a favore dell'industria alberghiera. Direttive di attuazione e criteri di priorità. Approvazione definitiva

Visita la pagina del bando:
- Modalità di presentazione domande, modulistica e graduatoria
Allegati e collegamenti:
Allegato A - Graduatoria delle iniziative ammesse ad agevolazione [file.pdf]
Allegato B - Elenco delle iniziative escluse [file.pdf]
Procedimenti collegati:
CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE E ALL'ARIA APERTA (Legge regionale n. 22 del 1984 e Legge regionale n. 27 del 1998 )
Informazione a cura dell'Urp della Presidenza