Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Aiuti agli imprenditori agricoli e ai detentori di aree forestali per sostenere i costi dei servizi di consulenza
Misura 114 del PSR 2007/2013

Dove rivolgersi:
Servizi territoriali di Argea (consulta l'elenco nel campo allegati e collegamenti)
Ufficio relazioni con il pubblico di Argea
via Caprera n. 8, 09123 Cagliari
Tel:070 6026 2217/2067/2214 Fax:070 6026 2404
Email:
Indirizzo emailurp@agenziaargea.it
Per informazioni ed accesso agli atti
Ufficio Relazioni con il Pubblico dell'Agricoltura e Riforma Agro-Pastorale
Via Pessagno n. 4 - 09126 Cagliari
Tel:070/6067034 Fax:070/6066286
Email:
Indirizzo emailagr.urp@regione.sardegna.it
Giorni e orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13, il pomeriggio lunedì e mercoledì dalle 16 alle 17
Destinatari:
- imprenditori agricoli singoli o associati (cooperative, consorzi di cooperative, società agricole), regolarmente iscritti nel registro delle imprese agricole della CCIAA nella sezione speciale;
- detentori privati, proprietari o affittuari, di aree forestali singoli e associati;
- beneficiari della misura 112 del PSR "Insediamento di giovani agricoltori" (primo e secondo bando).

Obblighi:
- aver costituito/aggiornato il fascicolo aziendale (il documento preposto alla raccolta e condivisione delle informazioni strutturali e durevoli relativo a ciascuna azienda agricola);
- essere iscritti all'anagrafe regionale delle aziende agricole.
Termini di presentazione:
31 maggio 2014 per compilare on line le domande attraverso il sistema informativo agricolo regionale (SIAR);

10 giugno 2014 per far pervenire la domanda cartacea al competente Servizio territoriale di Argea Sardegna.
Documentazione:
Le domande devono essere compilate e presentate per via telematica attraverso la procedura informatica realizzata nell'ambito del sistema informativo agricolo regionale (SIAR) della RAS disponibile all'indirizzo internet (http://intranet.sardegnaagricoltura.it).

I soggetti abilitati alla compilazione della domanda on line sono:
· i centri di assistenza agricola (CAA);
· i singoli beneficiari;
· i liberi professionisti abilitati.
I CAA e i liberi professionisti, per la presentazione delle domande per conto dei soggetti richiedenti/beneficiari, dovranno essere preventivamente abilitati con la specifica richiesta delle credenziali di accesso al SIAR.

La domanda d'aiuto in formato cartaceo, completa della copia di un documento di identità valido del titolare/legale rappresentante dell'azienda, deve essere inserita in busta chiusa e presentata al Servizio territoriale di Argea competente per territorio e compilata mediante l'apposizione dei seguenti elementi minimi:
- identificativo richiedente CUAA;
- identificativo del Programma e della misura: PSR Sardegna 2007-2013 - Misura 114 "Ricorso ai servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali";
- identificativo della domanda di aiuto – numero della domanda assegnato dal SIAR.

RICHIESTA EROGAZIONE PAGAMENTO
Entro 30 giorni dalla data di conclusione del servizio di consulenza, il beneficiario deve:
• compilare e trasmettere la domanda di pagamento on line, secondo le stesse modalità utilizzate per la presentazione on line della domanda di aiuto;
• stampare la copia cartacea della domanda di pagamento prodotta dal sistema, firmarla e
recapitarla al competente servizio territoriale di Argea Sardegna, corredata di un documento d'identità, del protocollo di consulenza aziendale (allegato 1), della scheda di consulenza aziendale (allegato 5), degli originali dei documenti giustificativi di spesa e dei giustificativi di pagamento quali fatture quietanzate, dichiarazioni liberatorie in originale rilasciate dall'organismo di consulenza (allegato 8), bonifici e/o copia degli assegni con allegato l'estratto conto del beneficiario;
• eventuale altra documentazione.

Nella domanda di pagamento il richiedente deve indicare il C/C su cui chiede che sia accreditato l’aiuto concesso, specificando il codice Iban.
Modulistica:
Scarica la modulistica [file .zip]

Massimale agevolazione:
L'entità dell'aiuto non potrà superare il tetto massimo di 1.500 euro per singolo servizio di consulenza, pertanto il relativo contributo non potrà superare l'80% della spesa massima ammissibile (pari a 1.875 euro, IVA esclusa).

cofinanziamento:
Il 20% è a totale carico del beneficiario.

Descrizione del procedimento:
La misura 114 del PSR Sardegna 2007-2013 è finalizzata all'obiettivo specifico dell'asse 1 di "elevare il livello di capacità professionale degli addetti del settore agricolo e forestale", attraverso l'erogazione di un aiuto agli imprenditori agricoli e ai detentori di aree forestali per sostenere i costi dei servizi di consulenza, forniti dagli organismi riconosciuti dalla Regione.

Gli obiettivi operativi della misura sono:
• favorire il rispetto dei criteri di gestione obbligatori (CGO) e delle buone condizioni agronomiche e ambientali (BCAA) compresi i requisiti obbligatori previsti dalla normativa in materia forestale, nonché dei requisiti in materia di sicurezza sul lavoro prescritti dalla attinente normativa comunitaria;
• orientare gli imprenditori al miglioramento dell’azienda in termini di competitività.

Le tipologie di consulenza ammissibili sono:
A. consulenza di base (obbligatoria), di durata compresa tra 4 e 8 mesi che preveda almeno 3 visite aziendali e che, a seconda delle esigenze aziendali, riguardi obbligatoriamente i pertinenti interventi di adeguamento e/o miglioramento.
B. consulenza completa, di durata pari a 12 mesi che preveda almeno 5 visite aziendali e riguardi, oltre all'adeguamento e/o il miglioramento del rispetto delle pertinenti prescrizioni previste per la consulenza di base, almeno una tematica di intervento orientata al miglioramento dell'azienda.

L'Assessorato dell'Agricoltura e riforma agro-pastorale predispone il bando e la modulistica. Argea Sardegna riceve, istruisce, seleziona e controlla le domande di aiuto e pagamento presentate e predispone la graduatoria. Il soggetto autorizzato al pagamento degli aiuti è Agea.

I pagamenti verranno erogati in unica tranche a conclusione del servizio di consulenza, in base ai costi realmente sostenuti e debitamente giustificati.
I beneficiari (o il soggetto mandatario incaricato) devono provvedere alla compilazione e presentazione della domanda di pagamento entro 30 giorni dalla data di conclusione del servizio di consulenza.
Informazione a cura dell'Urp della Presidenza
contattaci
Creative Commons License 2016 Regione Autonoma della Sardegna