Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Direzione generale della presidenza
Viale Trento, 69 09123 - Cagliari

Direttore Generale
Dott. Alessandro De Martini
consulta il curriculum
linea diretta 070/6062200
fax 070/6062398
Indirizzo emailpres.dirgen@regione.sardegna.it
Indirizzo emailpresidenza.dirgen@pec.regione.sardegna.it
Indirizzo emailpres.segreteria.prop@regione.sardegna.it


Il direttore generale della presidenza della Regione coordina e dirige le funzioni amministrative che fanno capo alle strutture in cui si articola la presidenza della Regione nonché tutte le funzioni non espressamente assegnate ad altri uffici dell’amministrazione regionale. Esercita un’attività di collaborazione e di consulenza giuridico-amministrativa con il presidente della Regione e con la Giunta regionale di cui è segretario. In esecuzione delle direttive del presidente della Regione, il direttore svolge un’azione di coordinamento delle strutture, degli uffici e degli enti che fanno capo all’amministrazione regionale al fine di assicurare l’unità di indirizzo delle attività e delle funzioni. Il direttore generale esercita un’attività di coordinamento delle strutture dell’amministrazione regionale anche per ciò che concerne i rapporti con gli apparati e gli uffici del potere centrale, con il sistema delle autonomie locali e con gli organismi comunitari ed internazionali.

Alla Direzione fà capo l'Ufficio di segreteria e di supporto.

L'Ufficio svolge i seguenti compiti:
- coordinamento delle attività di segreteria del Direttore generale;
- consulenza giuridico amministrativa nelle pratiche di competenza della Direzione generale;
-rapporti con l’area legale per gli affari legislativi e i contenziosi;
- analisi e approfondimento delle attività di competenza della Direzione generale a supporto del Direttore generale;
- supporto alla Direzione generale per il Comitato di
coordinamento delle Direzioni generali (art. 4 L.R. n.
24/2014);
- attività di analisi e di consulenza con particolare riferimento alle materie trattate dalla Commissione paritetica;
- autorità di programmazione FSC
- attività di supporto amministrativo alla Direzione generale;
- attività connesse al pagamento delle spese di giudizio;
- segreteria della Giunta regionale;
- enti, Agenzie e Società partecipate;
- servitù militari
- attività di raccordo con l’Ufficio del Controllo interno di Gestione per la programmazione, definizione del POA e del rapporto annuale di gestione della Direzione generale.