Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Direzione generale della difesa dell'ambiente
Via Roma, 80 - 09123 Cagliari

Direttore Generale
Dott.ssa Paola Zinzula
consulta il curriculum
linea diretta 070/6066619
fax 070/6066697
Indirizzo emaildifesa.ambiente@regione.sardegna.it
Indirizzo emailamb.urp@regione.sardegna.it
Indirizzo emaildifesa.ambiente@pec.regione.sardegna.it

Nell’ambito delle materie di competenza dell’Assessorato (Controllo dell’inquinamento atmosferico, elettromagnetico e acustico. Disinquinamento aree ad elevato rischio di crisi ambientale. Gestione rifiuti e bonifica dei siti inquinati. Valutazione di Impatto Ambientale - VIA. Salvaguardia e valorizzazione della flora e della fauna selvatica. Regolamentazione dell’esercizio dell’attività venatoria. Autorità ambientale. Gestione fondi strutturali. Foreste e parchi. Prevenzione e repressione degli incendi Realizzazione di attività informative, educative e divulgative sullo stato dell’ambiente. Rilascio degli atti autorizzatori e delle concessioni e indennizzi relativi alle materie di competenza. Attività legate alla riduzione delle emissioni di CO2.) i compiti del Direttore Generale sono definiti dagli articoli 23 e 24 della legge regionale n. 31 del 1998, ed in particolare: egli collabora con gli organi di direzione politica, esprimendo pareri, formulando proposte e fornendo le informazioni necessarie ed utili per l’assunzione di decisioni e l’adozione di atti; cura l'attuazione delle direttive generali, dei piani e dei programmi definiti dagli organi di direzione politica; dirige, controlla e coordina l'attività dei direttori dei servizi e degli altri dirigenti facenti capo alla direzione generale cui è preposto, anche con potere sostitutivo in caso di inerzia; adotta gli atti di competenza inerenti l'organizzazione e la gestione del personale e, nel rispetto dei contratti collettivi, provvede all'attribuzione dei trattamenti economici accessori. Inoltre, allo scopo di perseguire l'efficienza e l'efficacia dell'azione amministrativa, cura la combinazione ottimale delle risorse umane, finanziarie, tecnologiche e temporali assegnategli e favorisce la comunicazione con i diversi soggetti, istituzionali e non, interessati alla attività della Regione; promuove e incentiva la crescita professionale e la motivazione delle risorse umane impegnate nella struttura verificando costantemente il grado di raggiungimento dei risultati.