Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Direzione generale
Via Is Mirrionis, 195 - 09122 Cagliari

Direttore Generale
Dott. Massimo Temussi
consulta il curriculum
linea diretta 070/6067915
fax 070/6067968
Indirizzo emaillav.agenzia.regionale@regione.sardegna.it
Indirizzo emailagenzialavoro@pec.regione.sardegna.it

La Direzione definisce gli obiettivi dell’Agenzia, in coerenza con la Programmazione unitaria e gli obiettivi strategici dell’Assessore regionale del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale. E’ responsabile della gestione operativa e finanziaria e persegue gli indirizzi e gli obiettivi programmati.
Predispone il Piano Annuale delle Attività, documento programmatico dell’Agenzia.
Coordina l’attività delle articolazioni organizzative interne, verifica il raggiungimento degli obiettivi programmati, propone modelli organizzativi per migliorare l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa e progettuale, approva il piano di formazione annuale della struttura e rileva il clima organizzativo in funzione del miglioramento del benessere organizzativo.
Gestisce le procedure inerenti la costruzione del sistema di controllo di gestione interno in funzione del monitoraggio e della valutazione della performance organizzativa.
Gestisce, a supporto di tutta la struttura, le procedure inerenti il pre-contenzioso e contenzioso, ivi comprese quelle relative al recupero crediti.
Attua i controlli ex ante ed ex post affidati dai documenti programmatori dell’ASPAL sui procedimenti gestiti dalla struttura.
Gestisce le relazioni istituzionali, interne ed esterne all’amministrazione regionale, definisce e gestisce gli accordi con partner nazionali ed internazionali finalizzati allo scambio di strumenti e buone pratiche per migliorare l’efficacia dei servizi per il lavoro e il confronto sull’implementazione di attività e programmi comuni.
Supporta il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza (RPCT) nello svolgimento delle sue funzioni e nella predisposizione del Piano triennale per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza (PTPC), nella vigilanza della sua attuazione e del rispetto degli adempimenti inerenti le pubblicazioni obbligatorie previste dal Dlgs. 33/201.
Coordina le attività inerenti la comunicazione istituzionale, in collaborazione con le articolazioni organizzative dell’ASPAL.
Definisce il Piano annuale della Formazione e gestisce le attività relative alla formazione interna ed esterna.