Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Servizio del Genio civile di Cagliari (GCC)

Via Zara, 1 - 09123 Cagliari
Tel. 070/6062252 Fax 070/6066979
CUF: 60I65F

Direttore: Ing. Pietro Paolo Atzori
consulta il curriculum

llpp.stoica@regione.sardegna.it
llpp.stoica@pec.regione.sardegna.it
patzori@regione.sardegna.it


Compiti
Fanno capo al Servizio le competenze inerenti alle attività nel proprio ambito territoriale relative agli adempimenti recati dal R.D. 523/1904 e dal R.D. 1775/1933; le attività di competenza relative alle dighe di cui alla legge regionale n. 12/2007; la programmazione, attuazione e controllo degli interventi e delle attività relative al “servizio di piena“ di cui al R.D. 2669/1937 e al D.A.LL.PP. n. 45/2010; le attività attribuite dal “manuale operativo delle allerte ai fini di protezione civile”; le attività residuali di progettazione, esecuzione e direzione degli interventi di edilizia statale delegata ex DPR 34879, L’Assessore DECRETO N. 362/2 DEL 09/02/2018 4 nonché l’attuazione degli interventi tesi a garantire la sicurezza dei luoghi di lavoro e quelli relativi all’edilizia patrimoniale demaniale di competenza dell’Assessorato dei Lavori Pubblici; le attività residuali inerenti alla sola ricezione e deposito delle denunce dei lavori di realizzazione delle opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso e a struttura metallica ex art.65 DPR 380/2001; le attività istruttorie per le materie di competenza, per le quali è previsto il rilascio del parere di cui alla L.R. n. 5/2007, art. 7, dell’Unità Tecnica Regionale dei LL.PP.

Consulta i procedimenti del servizio
I settori del servizio

SETTORE DELLE DIGHE E ACQUE PUBBLICHE
Responsabile: Ing. Evandro Pillosu
Tel. 070/6062162 Fax 070/6066979

Contatta il settore

Compiti
Comprende le attività di autorizzazione e di controllo in materia di “Acque Pubbliche”, di cui al Regio decreto 11 dicembre 1933, n. 1775 e dei relativi interventi idrici; svolge le attività previste dalla legge regionale del 31 ottobre 2007 n. 12, relativa agli sbarramenti di competenza regionale; le attività previste per le materie di competenza a supporto dell’Unità Tecnica Regionale dei LL.PP. di cui alla L.R. n. 8/2018, art. 18. Cura inoltre l’attuazione di programmi assessoriali su indicazione della direzione generale.

SETTORE OPERE IDRAULICHE E ASSETTO IDROGEOLOGICO
Responsabile: Dott. Gian Battista Novella
Tel. 070/6066931 Fax 070/6066979

Contatta il settore

Compiti
Comprende le attività di autorizzazione e di controllo in materia di “Opere Idrauliche” di cui al Regio decreto 25 luglio 1904, n. 523 e comprende la programmazione, attuazione e controllo degli interventi e delle attività relative al “servizio di piena“ di cui al R.D. 2669/1937 e al D.A.LL.PP. n. 45/2010; le attività attribuite dal “manuale operativo delle allerte ai fini di protezione civile ed in generale gli interventi idraulici sul territorio di competenza. Svolge le attività previste per le materie di competenza a supporto dell’Unità Tecnica Regionale dei LL.PP. di cui alla L.R. n. 8/2018, art. 18. Cura inoltre l’attuazione di programmi assessoriali su indicazione della direzione generale.

SETTORE AFFARI GENERALI, INTERVENTI RESIDUALI DI EDILIZIA STATALE DELEGATA ED INTERVENTI EX D.LGS 81/2008
Responsabile: Ing. Giuseppe Anedda
Tel. 070/6062078 Fax 070/6066979

Contatta il settore

Compiti
Comprende le attività generali di competenza del servizio non ricomprese nei restanti Settori. Cura le attività e gli adempimenti relativi al personale, le attività e gli adempimenti relativi ai sistemi SUAPE e GENIUSS, al presidio pec ed alle altre attività di protocollo, archivio e contabilità. Svolge le attività previste per le materie di competenza a supporto dell’Unità Tecnica Regionale dei LL.PP. di cui alla L.R. n. 8/2018, art. 18. Cura l’attuazione degli interventi di competenza dell’Assessorato in materia di edilizia patrimoniale, direttamente connessi agli adempimenti previsti dal D.lgs. 81/2008, che concernono la sicurezza sui luoghi di lavoro. Cura inoltre l’attuazione di programmi assessoriali su indicazione della direzione generale. Comprende inoltre le attività residuali di progettazione, esecuzione e direzione degli interventi di edilizia statale delegata ex DPR 348/79 e le attività residuali inerenti alla sola ricezione e deposito delle denunce dei lavori di realizzazione delle opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso e a struttura metallica ex art.65 DPR 380/2001. Coordina la partecipazione della direzione generale dei Lavori Pubblici, su richiesta delle competenti Prefetture, alla Commissione tecnica ex art. 142 R.D. n. 635/1940 (Regolamento esecuzione T.U.L.P.S.) nell’ambito dei procedimenti inerenti ai locali di pubblico spettacolo, ex. R.D. n. 773/1931 (T.U.L.P.S.)