AUTORITÀ DI BACINO REGIONALE DELLA SARDEGNA
Notizie
 
info
Laghetto artificiale in località Prammas
51-60 di 158 Notizie
13.10.14 - Pubblicate le Delibere della seduta del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino del 7 ottobre 2014
Il 7 ottobre 2014 si è riunito il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino. Le delibere della seduta sono ora disponibili nella pagina Delibere della sezione Atti.
Visualizza le Delibere
06.10.14 - Il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino è convocato il 7 ottobre 2014
Il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino è convocato in data 7 ottobre 2014 alle ore 17.00 presso la sede della Direzione Generale Agenzia Regionale del Distretto Idrografico della Sardegna, in via Mameli 88, primo piano, con il seguente ordine del giorno:

APPROVAZIONE VERBALE seduta precedente 29 luglio 2014

1. Studio di dettaglio e approfondimento del quadro conoscitivo della pericolosità e del rischio da frana nel subbacino n° 3 Coghinas-Mannu-Temo. Progetto di variante generale e revisione del P.A.I. della R.A.S., di cui all’art.37 comma 1 delle vigenti norme di attuazione -Correzione di errori materiali ai sensi dell’art. 37 comma 5 delle Norme di Attuazione del P.A.I.
2. COMUNE DI ALES – Proposta di variante ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del P.A.I. per le aree a pericolosità idraulica nel centro urbano di Ales. ADOZIONE DEFINITIVA
3. COMUNE DI PADRU – Proposta di variante ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione (N.A.) del Piano Stralcio per l’Assetto Idrogeologico (P.A.I.) per le aree a pericolosità idraulica del Rio Rizzolu nel centro urbano di Padru. ADOZIONE PRELIMINARE
4. COMUNE DI TULA – Proposta di variante ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del P.A.I. per le aree a pericolosità idraulica nel centro urbano di Tula. Tronco critico B3CHTC040 - ADOZIONE PRELIMINARE
5. COMUNE DI IGLESIAS - Studio di dettaglio di cui all’art. 31, comma 8 delle Norme di Attuazione del P.A.I. relativo al progetto di “Opere realizzate (accertamento di conformità) e da realizzare presso un immobile ubicato in reg. Sa Stoia ”. Ditta: Spiga Alessandro - APPROVAZIONE
6. COMUNE DI SASSARI - Studio di dettaglio di cui all’art. 31, comma 8 delle Norme di Attuazione del P.A.I. relativo al progetto di “Demolizione e ricostruzione di un fabbricato residenziale in Via Montello angolo via Flumenargia ”. Ditta: Immobiliare COS. MA. Srl. – APPROVAZIONE
7. COMUNE DI VALLEDORIA - Studio di compatibilità idraulica e compatibilità geologica e geotecnica ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del P.A.I. relativo al “Piano di Lottizzazione San Pietro a mare” - APPROVAZIONE
8. COMUNE DI MONSERRATO - Studio di compatibilità idraulica e compatibilità geologica e geotecnica ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del P.A.I. estesa a tutto il territorio comunale in adeguamento al PUC e al PPR – APPROVAZIONE
22.08.14 - Pubblicate le Delibere della seduta del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino del 29 luglio 2014
Il 29 luglio 2014 si è riunito il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino. Le delibere della seduta sono ora disponibili nella pagina Delibere della sezione Atti.
Visualizza le Delibere
27.05.14 - Convocate le conferenze programmatiche preliminari alla procedura di adozione definitiva del P.S.F.F. relativo ai territori comunali di Uta e Terralba.
Il Presidente del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino ha convocato per il giorno martedì 17 giugno 2014 alle ore 11:00, presso la sala Anfiteatro della R.A.S. – via Roma n. 253 – Cagliari, la conferenza programmatica preliminare alla procedura di adozione definitiva del P.S.F.F. relativo ai territori comunali di Uta e Terralba.
La convocazione segue la deliberazione del Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino della Regione Autonoma della Sardegna n.1 del 05.12.2013 (BURAS n. 57 del 19.12.2013), ai sensi dell’art. 1 lettera l della deliberazione del Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino della Regione Sardegna n.1 del 23.06.2011 (BURAS del 15.07.2011).
Le Autonomie Locali, le organizzazioni e le associazioni economiche e sociali e tutti i soggetti interessati dal Piano potranno, pertanto, presentare apposite osservazioni al Progetto di Piano indicato in oggetto.
Le osservazioni al P.S.F.F. , da consegnare o inviare a mezzo raccomandata A/R al Servizio difesa del suolo, assetto idrogeologico e gestione del rischio alluvioni (Via Mameli 88 - 09123 Cagliari), dovranno essere formulate entro la data della conferenza programmatica, ovvero entro il 17.06.2014.

Il Progetto di Piano Stralcio Delle Fasce Fluviali (P.S.F.F.) è disponibile in versione cartacea presso il sopracitato Servizio difesa del suolo, assetto idrogeologico e gestione del rischio alluvioni, e consultabile alla pagina Piano Stralcio delle Fasce Fluviali (P.S.F.F.) della sezione Pianificazione del sito internet istituzionale della Regione Autonoma della Sardegna.
27.05.14 - Pubblicata la documentazione inerente la variante al PAI per il sub – bacino 3 – Parte frane, approvata preliminarmente con Deliberazione del Comitato Istituzionale n. 4 del 7 maggio 2014.
La documentazione inerente la variante al PAI per il sub – bacino 3 – Parte frane, approvata preliminarmente con Deliberazione del Comitato Istituzionale n. 4 del 7 maggio 2014, è ora disponibile nella pagina Variante PAI-parte frane sub bacino 3 della sezione Pianificazione.
15.05.14 - Pubblicate le Delibere della seduta del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino del 7 maggio 2014
Il 7 maggio 2014 si è riunito il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino. Le delibere della seduta sono ora disponibili nella pagina Delibere della sezione Atti.
Visualizza le Delibere
04.03.14 - Pubblicate le Delibere della seduta del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino del 27 febbraio 2014
Il 27 febbraio 2014 si è riunito il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino. Le delibere della seduta sono ora disponibili nella pagina Delibere della sezione Atti.
Visualizza le Delibere
26.02.14 - Il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino è convocato il 27 febbraio 2014
Il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino è convocato giovedì 27 febbraio 2014 alle ore 13.00 presso la sede della Direzione Generale Agenzia Regionale del Distretto Idrografico della Sardegna, in via Mameli 88, primo piano con il seguente ordine del giorno:

- Approvazione verbale seduta precedente 31.01.2014

1. Definizione delle misure di salvaguardia nelle aree alluvionate del territorio regionale colpite dall’evento calamitoso “Cleopatra” del novembre 2013. Revisione delle perimetrazioni delle aree alluvionate dell’Allegato B di cui alla Delibera n. 1 del 31.01.2014 limitatamente ai Comuni di Olbia e Vallermosa

2. COMUNE DI TERTENIA - Variante ai sensi dell'art. 37 comma 3, lett. b delle N.A. del PAI delle aree a pericolosità da frana in località Sarrala Aleri nel comune di Tertenia - ADOZIONE DEFINITIVA

3. COMUNE DI IGLESIAS - Approvazione dello Studio di Dettaglio di cui all’art. 31, comma 8 delle Norme di Attuazione del P.A.I. relativo al progetto di “Modifica di destinazione d’uso in un immobile in reg. Medau Mannu” - Ditta: Schiff Monica.

4. Relazione informativa al comitato istituzionale in ordine alle problematiche inerenti l’approvazione degli studi compatibilità idrogeologica a seguito dell’ Ordinanza n.25 del 21.01.2014 del TAR Sardegna

10.02.14 - Pubblicate le Delibere della seduta del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino del 31 gennaio 2014
Il 31 gennaio 2014 si è riunito il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino. Le delibere della seduta sono ora disponibili nella pagina Delibere della sezione Atti.
Visualizza le Delibere
30.01.14 - Il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino è convocato il 31 gennaio 2014
Il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino è convocato venerdì 31 gennaio 2014 alle ore 12.00 presso la sede della Direzione Generale Agenzia Regionale del Distretto Idrografico della Sardegna, in via Mameli 88, primo piano con il seguente ordine del giorno:

- Approvazione verbale seduta precedente (17.12.2013)
1. Definizione delle misure di salvaguardia nelle aree alluvionate del territorio regionale colpite dall’evento calamitoso “Cleopatra” del novembre 2013.
2. COMUNE DI DORGALI – Variante ai sensi dell'art. 37 comma 3, lett. b delle N.A. del PAI delle aree a pericolosità da frana del sub-bacino Codula Gostui a Cala Gonone - ADOZIONE DEFINITIVA.
3. COMUNE DI PULA – Studio di compatibilità idraulica, geologica e geotecnica ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI, relativo al procedimento di adozione del Piano Urbanistico Comunale di Pula – APPROVAZIONE.
4. COMUNE DI LA MADDALENA – Studio di compatibilità idraulica e geologica-geotecnica relativo al piano di lottizzazione “Zona C3 in Località Padule” - ditta “BELLAVISTA S.r.l.” in Comune di La Maddalena ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione P.A.I. – APPROVAZIONE.
5. COMUNE DI DOLIANOVA - Proposta di variante al P.A.I. ai sensi dell’art. 37, comma 3 lett. b delle N.A. del P.A.I., per le aree di pericolosità idraulica di un compluvio minore, in località Sa Gora - ADOZIONE PRELIMINARE.
6. COMUNE DI ALES – Proposta di variante ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del P.A.I. per le aree a pericolosità idraulica nel centro urbano di Ales. - ADOZIONE PRELIMINARE.
7. “Indirizzi interpretativi e procedurali relativi alle norme di attuazione del Piano Stralcio per l’Assetto Idrogeologico (P.A.I.)”. – Applicazione delle Circolari n. 1/2010 e n. 1/2013.
8. COMUNE DI IGLESIAS – Approvazione dello studio di dettaglio di cui all’art. 31 comma 8 delle Norme di Attuazione del P.A.I. relativo al progetto di “Accertamento di conformità delle opere realizzate presso due fabbricati ubicati in reg. Su Merti”. Ditta: Marcia Laura.

51-60 di 158 Notizie
contattaci
© 2017 Regione Autonoma della Sardegna