Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Internazionalizzazione
Un'opportunità per migliorare il proprio futuro insieme agli altri, sviluppando occasioni di interscambio, cooperazione economica, istituzionale, culturale e sociale.
Nell'ambito della strategia di sviluppo del Programma Operativo Regionale 2000-2006 della Sardegna rivestono un ruolo importante le attività inerenti l'accresciuta competitività sui mercati internazionali dei prodotti e delle imprese regionali, nonché l'accrescimento del tessuto produttivo regionale anche attraverso l'attrazione di investimenti esterni e il posizionamento sui mercati internazionali delle imprese sarde.

Il "Progetto operativo di assistenza tecnica ed azioni di internazionalizzazione economica, culturale ed istituzionale del Mezzogiorno", contenuto nel Programma Operativo Nazionale (PON) "Assistenza Tecnica e Azioni di Sistema", curato dal Ministero degli Affari Esteri e dal Ministero delle Attività Produttive, è finalizzato alla promozione all'estero dell'economia e della cultura nelle Regioni dell'Obiettivo 1. In particolare, persegue gli specifici obiettivi di internazionalizzazione delle imprese regionali, rafforzando i processi di integrazione dell'economia regionale sia su scala macro regionale che mondiale, e di incremento delle relazioni con l'esterno, favorendo le capacità della Regione di sviluppare relazioni internazionali (sotto il profilo istituzionale, politico, culturale, ecc.). Per la realizzazione di questi obiettivi, i due Ministeri forniscono assistenza tecnica e supporto operativo alla Regione Sardegna per l'organizzazione e l'implementazione delle attività connesse alla predisposizione di un "Programma Regionale per l'Internazionalizzazione" (PRINT).
Il PRINT dovrà contenere una prima parte descrittiva degli attori istituzionali e del partenariato socio economico, e delle iniziative intraprese. Una seconda parte riguarderà gli indirizzi strategici regionali e illustrerà le metodologie e le linee di intervento ritenute più adeguate per aumentare il grado di apertura e di competitività sui mercati internazionali del sistema Sardegna.

La Giunta regionale, con la delibera n. 48/7 del 12 ottobre 2005, ha istituito l'Agenzia Governativa regionale denominata "Sardegna Promozione e Investimenti". Tra i suoi compiti principali, quello di fornire servizi nei processi di internazionalizzazione; coordinare e gestire le attività di promozione economica e sostenere la capacità di esportazione e penetrazione dei prodotti sardi nei mercati esterni.
L'Agenzia deve inoltre: promuovere l'immagine unitaria della Sardegna; coordinare programmi di marketing territoriale; promuovere, tutelare e salvaguardare l'artigianato tipico tradizionale e artistico; favorire l'attrazione e la localizzazione in Sardegna di investimenti esterni nei settori strategici dell'economia regionale e promuovere lo sviluppo degli investimenti, nel quadro della pianificazione territoriale adottata dalla Regione. E, inoltre, realizzare tutte le azioni ad essa delegate dalla Giunta regionale.
L'Agenzia si articola in due aree di competenza: area di promozione e internazionalizzazione delle imprese e area di promozione degli investimenti. Per ciascuna area è istituito un Comitato Tecnico Consultivo, che è composto da 5 membri e dura in carica 5 anni. Presso l'Agenzia è istituito anche un Comitato di Coordinamento, composto da 3 rappresentanti della Regione.
contattaci
Creative Commons License 2016 Regione Autonoma della Sardegna