Misura 133 - Attività di informazione e promozione

Motivazioni e logica dell’intervento
Le azioni di informazione e promozione dei sistemi di qualità rafforzano la fiducia dei consumatori nei confronti degli aspetti di tipicità e di sostenibilità ambientale della produzione agricola. Nella Regione Sardegna ciò è particolarmente necessario al fine di creare nuovi sbocchi di mercato, accrescere e valorizzare i prodotti regionali di qualità evitando la perdita del valore culturale, ambientale e paesaggistico che tali produzioni assumono nel territorio. L’intervento è volto a informare i consumatori sul significato dei sistemi di qualità ed a promuovere lo sviluppo di nuovi sbocchi di mercato privilegiando la gestione aggregata dell’offerta, in modo da superare quelle condizioni di frammentazione del sistema produttivo regionale.

A tale scopo sono sovvenzionabili unicamente le attività di informazione, promozione e pubblicità nel mercato interno comunitario per i prodotti che soddisfano le condizioni di ammissibilità definite per la Misura 132. Sono escluse dal sostegno le azioni che riguardano i marchi commerciali di impresa.

Tra le attività sovvenzionabili si annoverano tre tipologie di azioni:

1. informazioni ai consumatori miranti a rafforzare il rapporto tra produttori e consumatori;

2. azioni in materia di pubbliche relazioni, promozione, pubblicità e informazione mirata alla diffusione della conoscenza delle produzioni di qualità e alla valorizzazione della loro immagine presso i diversi soggetti del mercato, attraverso l’utilizzo dei diversi canali della comunicazione;

3. la partecipazione a fiere, esposizioni, rassegne ed eventi di importanza nazionale ed Internazionale.

Obiettivi della Misura
La Misura 133 contribuisce direttamente all’obiettivo specifico di “Accrescere la produzione agricola tutelata da sistemi di qualità alimentare”

Ambito ed Azioni
L’intero territorio regionale.

Beneficiari
Sono beneficiari le associazioni di produttori che raggruppino operatori partecipanti attivamente ad un sistema di qualità alimentare sostenuto dalla Misura n. 132 del presente programma di sviluppo rurale. In quest'ambito è riservata priorità ai Consorzi di Tutela (per le DOP/IGP e vini VQPRD) e alle Organizzazioni di Produttori singole e associate riconosciuti ai sensi di legge.

Tipologia dell’aiuto
La Misura 133 offre un contributo in conto capitale e/o interessi calcolato come percentuale della spesa ammissibile per la realizzazione di azioni di informazione sui processi produttivi destinate ai consumatori miranti a rafforzare il rapporto tra produttori e consumatori, azioni di promozione e pubblicità orientate a diffondere la conoscenza delle produzioni di qualità, alla valorizzazione della loro immagine presso i diversi soggetti del mercato e la partecipazione a fiere, esposizioni, rassegne ed eventi di importanza nazionale ed internazionale.

Intensità massima dell'aiuto
L’intensità dell’aiuto è pari al 70% del costo ammissibile dell’Azione. La spesa ammissibile a finanziamento non potrà superare l’importo di 500.000 € per progetto presentato da un beneficiario costituito da un unico soggetto, l’importo di 1 milione di Euro per progetto presentato dal beneficiario costituito da due soggetti in forma aggregata o associata e 1,5 milioni di Euro per progetto presentato dal beneficiario costituito da tre o più soggetti in forma aggregata o associata.

Finanziamento
Finanziamento pubblico: € 3.800.000
di cui FEASR € 1.682.000

Contatti
Servizio politiche di mercato e qualità

Referente Carmen Ancilletta
Tel 0706066487 fax 0706066387
e-mail: cancilletta@regione.sardegna.it

ReferenteMaria Ottavia Panzeri
Tel 0706066493 fax 0706066387
e-mail:mpanzeri@regione.sardegna.it

Ambito territoriale: 
Categorie: