Come aderire 2007/2013

E' possibile aderire alle Misure PSR Sardegna 2007/2013 attraverso diverse modalità in funzione della tipologia di Misura. Per l'adesione è innanzitutto necessario presentare una domanda di aiuto ed aver aggiornato il proprio fascicolo aziendale. La procedura prevede l’invio della domanda di aiuto attraverso il sistema SIAR (Sistema Informativo Agricolo Regionale) o SIAN (Sistema Informativo Agricolo Nazionale), a seconda della tipologia di Misura, e la successiva trasmissione della domanda in forma cartacea ad ARGEA o AGEA o alla Regione o ai Gruppi di Azione Locale (GAL) a seconda della tipologia di Misura.

Asse I
Fatte salve alcune eccezioni le misure dell’asse I (così dette ad investimento o strutturali) prevedono l’invio della domanda di aiuto per via telematica, per tramite dei CAA o dei liberi professionisti abilitati, attraverso la  procedura informatica disponibile nell’ambito del SIAR, sino ad un termine ultimo stabilito negli stessi bandi pubblici. Ciascun bando prevede le seguenti fasi:

  • presentazione delle domande di aiuto attraverso la procedura on-line;
  • presentazione domanda in cartaceo ad ARGEA;
  • pubblicazione graduatoria provvisoria riportante le domande ammissibili e finanziabili con le risorse disponibili, quelle ammissibili ma non finanziabili e quelle non ammissibili;
  • presentazione progetti di dettaglio per le domande ammissibili e finanziabili;
  • istruttoria dei progetti ed emissione dei conseguenti provvedimenti di approvazione dei progetti e concessione dell’aiuto;
  • pubblicazione graduatoria definitiva riportante le domande ammesse a finanziamento, quelle ammissibili ma non finanziabili con le risorse disponibili e quelle non ammesse.

Asse II
Per le Misure dell’Asse II (così dette a superficie o ad animali) la compilazione e la presentazione delle domande di aiuto/pagamento è effettuata online per il tramite dei CAA, utilizzando le funzionalità messe a disposizione da AGEA sul portale SIAN.  Terminata la fase di compilazione, il CAA incaricato deve stampare la domanda di aiuto/pagamento, farla  sottoscrivere all’imprenditore agricolo e quindi trasmetterla in via telematica sul portale SIAN che “rilascia” la  domanda di aiuto/pagamento e ne registra la data di presentazione. Successivamente le domanda va inviata in forma cartacea ad ARGEA.

Assi III e IV
Per le Misure a regia Regionale (ossia che prevedono bandi emanati dalla Regione) le domande di aiuto vengono presentate per via telematica, per il tramite dei CAA o dei liberi professionisti abilitati (solo per la Misura 311), utilizzando il portale SIAN. Successivamente viene trasmessa la copia stampata e sottoscritta, all’ufficio istruttore indicato nei bandi. L’ufficio istruttore procede al controllo amministrativo, che comporta la verifica della ricevibilità e dell’ammissibilità delle domande, ed alla concessione dell’aiuto per le domande ammesse a finanziamento.

Per le Misure dell’Asse III a regia GAL (ossia che prevedono bandi emanati dai GAL), finanziate con le risorse della Misura 413, le domande di aiuto vengono presentate per via telematica, per il tramite dei CAA o dei liberi professionisti abilitati (solo per la Misura 311), utilizzando il portale SIAN. Ciascun bando prevede le seguenti fasi:

  • presentazione delle domande di aiuto attraverso la procedura on-line;
  • presentazione domanda in cartaceo al GAL di competenza;
  • pubblicazione graduatoria provvisoria riportante le domande ammissibili e finanziabili con le risorse disponibili, quelle ammissibili ma non finanziabili e quelle non ammissibili;
  • presentazione progetti di dettaglio per le domande ammissibili e finanziabili;
  • istruttoria dei progetti ed emissione dei conseguenti provvedimenti di approvazione dei progetti e concessione dell’aiuto;
  • pubblicazione graduatoria definitiva riportante le domande ammesse a finanziamento, quelle ammissibili ma non finanziabili con le risorse disponibili e quelle non ammesse.